Garnier Pure 3 in 1 – Detergente, scrub, maschera

Se blatero su un prodotto Garnier evidentemente il mondo sta proprio per finire, oppure siamo tornati nel 1999, quando il mio mondo cosmetico raramente si spingeva oltre Limoni o il supermercato. Mi fa davvero impressione vedere un Win accanto a un prodotto di questa marca, ma c’è una spiegazione per tutto.

Giusto per tediarvi più del solito, dovete sapere che a giugno ero a Parigi a trovare la mia amica Ale e a stalkerare per l’ennesima volta Dente, e nel fare ciò (bivaccare a casa della mia amica) non ho potuto non notare, tra i prodotti in bagno, questo tubetto (150 ml) Garnier. Spiccava tra gli altri perché sia Ale che la sua coinquilina amano i prodotti bio, di cui Parigi è strapiena, e quello era l’unico mostro da supermercato. Mi sono fatta coraggio e ho dato un’occhiata all’INCI, rimanendo sorpresa: non era così terribile. L’ho scroccato amabilmente, apprezzandolo, e appena tornata in Italia l’ho comprato (tra l’altro all’inizio mi ero convinta che da noi non fosse commercializzato).  Volevo un prodotto antipigrizia, facile  da reperire e da usare (prima usavo Erbalibera di Lush), lo ammetto.

Lo uso principalmente come detergente al mattino, e ogni tanto come maschera (in quel caso si applica senza bagnare il viso in discreta quantità e si lascia agire qualche minuto, mentre per fare lo scrub sostanzialmente si sfrega di più dove serve. Vi confesso però che preferisco farmele da sola le maschere, con caolino e olietti).

La consistenza è bella pastosa (viva l’argilla!) e con microgranuli, e ha un odore fresco, cetrioleggiante, mentolato, non saprei – comunque mi piace molto.

La mia pelle  è mista e abbastanza delicata, tende a tirare facilmente, ma ha anche punti neri sul naso à go-go, e da quando uso questo detergente la situazione è molto migliorata. C’è da dire che prima non curavo con costanza la pelle del viso, pensando che i punti neri fossero una piaga incurabile della società come i fan di Maria de Filippi.

Al momento dunque sembra andare bene, ma confesso che con l’arrivo del freddo (avvenimento remoto in questa città nordafricana) potrebbe risultare troppo aggressivo, in caso vi farò sapere se parte del mio viso mi abbandonerà lasciandomi come un Due Facce/Harvey Dent in gonnella.

In conclusione, qui trovate l’inci del prodotto. Ha qualche bella schifezza verso la fine,  ma almeno il caolino e la pietra pomice ci sono davvero. Insomma, non è affatto male.

E no, non sono stata pagata dall’azienda e il detergente l’ho comprato col danaro sudato dei miei genitori, a circa sette euro e qualcosa (o forse di più, non ricordo).

p.s.: per rendere l’idea di un pessimo prodotto da supermercato, sappiate che un annetto fa ho comprato questo, il Nivea Visage Young (young, giààà) Gel Scrub Quotidiano Clean Deeper. Non avevo ovviamente fatto caso all’Inci (da vomito, se lo guardo oggi: c’è pure l’ostrica, ma che senso ha?!) e dopo averlo usato la pelle era ingestibile: tirava da morire e i punti neri non diminuivano. Oggi l’ho usato per pulire via della vernice ad acqua dal mio braccio e adesso la pelle tira che è una bellezza, una sensazione assurda. Ecco, per dire, il Garnier non sarà un santo prodotto ma in confronto un win se lo merita tutto.

7 Comments
  • Zuccherock
    Posted at 10:24h, 11 ottobre Rispondi

    Sei molto carina e dispensi ottimi consigli!Ho deciso che ti seguirò!Hai fatto qualcosa riguardo l’huile prodigeuse della Nuxe?Io lo straadoro ma avrei qualcosa da ridire 😀 a bientot!!

    • gliuppina
      Posted at 18:30h, 11 ottobre Rispondi

      Oh ma grazie! Ricambio volentieri, attratta dalle foto di cibo meraviglioso 😀
      Non ho mai provato niente della Nuxe, ma mia madre ha diverse cose per cui penso che un giorno di questi attingerò per provare!
      a presto 🙂

  • Caygri
    Posted at 23:41h, 01 dicembre Rispondi

    è davvero molto forte come scrubs ma toglie veramente tutto pelle inclusa XD

    • gliuppina
      Posted at 23:56h, 01 dicembre Rispondi

      confermo, infatti ora l’ho sospeso per un po’ 😀

      • Caygri
        Posted at 16:15h, 02 dicembre Rispondi

        prima che mi appassionassi di makeup l ho usato per un anno circa…ho perso un vero e proprio strato di pelle!

        • gliuppina
          Posted at 18:05h, 02 dicembre Rispondi

          d’estate lo usavo ogni giorno e non mi ha distrutto, ma ora è tooooo much!

  • [Random] Win & Fail 2012 « Vanity Nerd
    Posted at 16:59h, 21 gennaio Rispondi

    […] Scrub/Detergente: Garnier Pure 3 in 1 (qui) […]

Post A Comment