Lush – Non Ti Scordar Di Me: Step by Step

Visto che le mie abilità di make-up artist sono le stesse che potrebbe avere Topo Gigio con in mano un set di pennelli, non posso allietarvi con un complicato trucco pseudo-scenico per il vostro Halloween. Posso però disgustarvi, fornirvi immagini raccapriccianti e pulp, magari con il nobile scopo di riabilitare Non Ti Scordar Di Me, uno dei miei prodotti preferiti di sempre.

Per chi non lo sapesse, si tratta di uno struccante in crema prodotto da Lush. Spesso ne sento parlar male perché la gente (la fantomatica gente) si lamenta di quanto sia scomodo, fastidioso, appiccicoso – un ritratto simile a quello di certi contatti facebook – ma io vorrei mostrare passo-passo come lo utilizzo, nella speranza di illuminare questi infedeli che osano parlar male del sacro Non Ti Scordar di Me. (Scherzo, of course).

Non userò molte parole, basteranno le foto a farvi schiantare dalle risa e a darvi un’idea.
Lo so che faccio cacare per cui vi risparmio la fatica di scriverlo.

step1

Prendete una piccola (non piccolissima, una via di mezzo) quantità di prodotto e cominciate a massaggiare la palpebra

step2

Continuate a massaggiare, sciogliete il mascara fra le dita con delicatezza. Tra poco vi trasformerete in un procione meraviglioso.

step3

Rimiratevi allo specchio immaginando di essere un villain mal riuscito di un orrido adattamento cinematografico di un fumetto di serie C. Oppure un procione magico.

step4

Veniamo alle cose serie. Prendete un dischetto di cotone e nebulizzateci sopra dell’acqua. Io preferisco decisamente l’Avene, perché lenisce e – ne sono sicura – ha poteri magici. In ogni caso uso un’acqua termale. Se non ce l’ho (ma è raro), bagno il dischetto con l’acqua del rubinetto, ma vi assicuro che non è la stessa cosa. Il dischetto mollacchioso non rimuoverà bene i residui: la chiave del successo è proprio il fatto che il cotone sia umido ma che al contempo mantenga una struttura semi rigida.
(Sembra una presentazione in power point, vero?)

Ecco, imbevuto con moderazione il dischetto potete passarlo delicatamente sulle palpebre, rimanendo anche qualche secondo fermi per sciogliere bene il trucco.

step5

Rimirate la differenza tra l’occhio-panda e quello pulito, immaginando di essere un eroe tragico e bipolare, sempre tratto da quel fumetto di serie C.

step6

A questo punto io prendo la mia amata acqua micellare Bioderma e la passo velocemente sugli occhi per togliere i residui oleosi (poi la passo sul viso perché questo non lo strucco con Non Ti Scordar di Me).

Se il trucco era particolarmente strong e ho ancora dei residui tra le ciglia, passo un cotton fioc imbevuto o di acqua termale o di acqua micellare.

FINE.

E voi, come amate spaventare la gente su Internèt? Io ormai non ho più una dignità e credo che dovrei decisamente disattivare la sincronizzazione di questo blog con Linkedin.

(Mai provato Non Ti Scordar Di Me? Vi fa sinceramente cacare? Lo amate? Io l’ho fatto provare a mia zia e da allora lei mi ringrazia ogni volta che mi vede, ah, soddisfazioni!)

76 Comments
  • zoe
    Posted at 13:45h, 01 novembre Rispondi

    Hai provato, invece, l’olio di cocco?

    • gliuppina
      Posted at 16:24h, 01 novembre Rispondi

      Sì sì! Lo amo, anche se questo mi piace un po’ di più per la consistenza cremosa :3 quando finirà magari non lo ricomprerò però proverò a rifarlo a casa con olio di cocco e burro di karite’!

  • Mimi
    Posted at 13:53h, 01 novembre Rispondi

    è lunghissima la procedura! con l’olio di mandorle ti strucchi gli occhi con la velocità di un fulmine. i residui oleosi vanno via con l’acqua tiepida o con la termale e passa la paura.

    • gliuppina
      Posted at 16:22h, 01 novembre Rispondi

      Concordo, ma di questo apprezzo la cremosità che mi permette di sciogliere tutto senza impazzire. Quando finirà forse non lo ricomprerò, ma il procedimento per me è uguale anche per altri oli!

  • Soffice Lavanda
    Posted at 14:17h, 01 novembre Rispondi

    Questo post mi ricorda brillantemente che è da secoli che volevo fare il post di cosa usare per struccarsi… Però boh, tu ci sei riuscita comunque meglio XD

    • gliuppina
      Posted at 16:21h, 01 novembre Rispondi

      Meglio non direi, io il tuo lo aspetto! L’argomento struccaggio è uno dei miei preferiti :3

  • dramanmakeup
    Posted at 14:19h, 01 novembre Rispondi

    Io ho amato questo post, i tuoi commenti alle foto sono bellissimi.
    Sono reduce da uno sfogo abominevole dovuto allo struccante di Dermolab, questo voglio provarlo!

    • Valeria Capellaro
      Posted at 15:00h, 01 novembre Rispondi

      Dermolab mi ha fatto piangere per giorni. Bruciava come se fosse acqua della piscina D:

    • gliuppina
      Posted at 16:20h, 01 novembre Rispondi

      Grazie mille S.!
      Maledetto Dermolab, come si è permesso?

  • Ninphe
    Posted at 14:29h, 01 novembre Rispondi

    da quando uso l’olio di cocco, snobbo qualsiasi altro struccante 😀

    • gliuppina
      Posted at 16:19h, 01 novembre Rispondi

      Lo capisco, l’olio di cocco è una bomba! Questo mi piace perché è più cremoso e riesco a lavorarlo meglio (e perché è un regalo di mia zia XD ) ma quando finirà proverò a riprodurlo a casa :3

  • Marta Beautifool
    Posted at 15:02h, 01 novembre Rispondi

    Ahaha sei un’adorabile procione! Io non ho mai usato questo prodotto Lush, ma mi incuriosisce 🙂

    • gliuppina
      Posted at 16:17h, 01 novembre Rispondi

      Grazie mille XD *fa il verso del procione, che al momento ignoro*

  • Tynzia
    Posted at 15:02h, 01 novembre Rispondi

    Io ce l’ho ed esattamente come te, lo amo.
    Forse non ci crederai, ma anche io volevo parlarne scrivendo un post simile, poi però non so perché non l’ho più fatto T.T
    In sostituzione all’Avene, io uso Acqua di Sole, dovresti provarlo *-*

    • gliuppina
      Posted at 16:15h, 01 novembre Rispondi

      Evviva! :3
      Io ce l’ho acqua di sole (o di luna? Oddio non ricordo più!) ma non l’ho mai usato in questo modo, potrei provarlo! Grazie!

  • Caygri
    Posted at 15:34h, 01 novembre Rispondi

    io usi molti step in meno e rimuovo l’oleosità mooolto prima…dopo che mi strucco tolgo tutto con la microfibra e poi lavo il viso e ho finito! ho fatto proprio il video meno di una settimana fa

    • gliuppina
      Posted at 16:14h, 01 novembre Rispondi

      Devo recuperarlo! In effetti lo step del rimirarsi allo specchio non è granché utile XD
      io con la microfibra non mi trovo bene, faccia capricciosa la mia!

      • Caygri
        Posted at 16:24h, 01 novembre Rispondi

        come mai? è un panno..non graffia 😀 ti sconsiglio i dischetti di cotone xk rimangono attaccati in faccia…forse un un panno in lino o cotone andrebbe bene..mmm…una lavetta…prova un po e fammi sapere!

  • irinavonp
    Posted at 15:39h, 01 novembre Rispondi

    Io l’ho snobbato in favore di Via Lattea, il latte detergente di Lush! Questo mi ricorda moltissimo l’olio di cocco, che ricomprerò sicuramente 🙂 Ps. adoro i tuoi commenti sotto alle foto, sei una prociona fantastica xD

    • gliuppina
      Posted at 16:12h, 01 novembre Rispondi

      È simile come utilizzo all’olio di cocco ma è più cremoso e si fa massaggiare un po’ meglio :3
      Grazie cara! XD

  • missflock
    Posted at 16:09h, 01 novembre Rispondi

    Olio di Cocco 4Ever e con un costo decisamente minore!!! Bellissimo post comunque, se non usassi già l’olio di cocco, proverei il Non ti scordar di me!!

    • gliuppina
      Posted at 16:11h, 01 novembre Rispondi

      Anche io lo uso, è comodissimo! Questo ha una consistenza più cremosa che adoro, in ogni caso non è difficile da riprodurre a casa 🙂
      Grazie mille 🙂

      • missflock
        Posted at 16:20h, 01 novembre Rispondi

        😀 Magari se ci sarà ancora, quando finiò l’olio di cocco lo provo 😀 (sono 500ml….in 2 mesi il livello non è calato ancora :O )

        • gliuppina
          Posted at 13:45h, 02 novembre Rispondi

          Ahahah ma se ti trovi bene con l’olio di cocco, detto tra noi, forse puoi risparmiare quei soldini e non prenderlo :3

  • Boo - Insane Bazar
    Posted at 16:19h, 01 novembre Rispondi

    Io ti adoro e su questo non ci piove.
    Lo struccante non l’ho mai provato, però se devo dire la verità non mi attira molto, più che altro perchè la mia pigrizia vince spesso sulle mie scelte e tendo ad usare prodotti più pratici.
    Comunque sei un procione meravigliosamente fashion!

    • gliuppina
      Posted at 13:45h, 02 novembre Rispondi

      Grazie Boo! 😀
      Sì, posso dire che questo è un prodotto tutt’altro che pratico XD

  • francimakeup
    Posted at 16:34h, 01 novembre Rispondi

    Mi ha illuminata! Io sto usando attualmente questo struccante e mi piace perché rimuove tutto ma per toglierlo uso il tonico acqua di sole e invece d’ ora in avanti usarò l’ acqua termale Avenè che mi è rimasta da quest’ estate!!!

    • gliuppina
      Posted at 13:38h, 02 novembre Rispondi

      🙂 fammi sapere come va, io ho acqua di sole sul groppone da un sacco di tempo e non avevo mai pensato di usarlo così, sono pazza!

      • francimakeup
        Posted at 15:20h, 02 novembre Rispondi

        Ahahah va bene ti faccio sapere. Ma Acqua di sole non ti piace? Io la berrei tanto la adoro 😉

  • Selli
    Posted at 17:42h, 01 novembre Rispondi

    Mi hai fatto, come sempre, morire. Ti adoVo. A parte questo, però, non ho mai provato questo struccante e, purtroppo, dopo aver visto la laboriosità del tutto, mi sa che non lo proverò mai… Amo troppo i glitter per provare una cosa così xD
    Le mie migliori amiche sono le salviettine struccanti del Simply. E ho detto tutto 😀

    • gliuppina
      Posted at 13:39h, 02 novembre Rispondi

      Ahahah XD in realtà per me è diventato tutto un processo automatico piuttosto veloce, ma riconosco la meraviglia di una buona salviettina! A me purtroppo fanno esplodere la faccia quasi tutte, che vita mesta.

  • Alis
    Posted at 19:47h, 01 novembre Rispondi

    Provato!
    Ne ho giusto ricomprato una scatola poco tempo fa!
    Però non capisco perchè il primo che avevo era color bianco (sporco) e aveva una profumazione un po’pesante e nemmeno tanto buona… quello di ora è giallo e ha un profumo delicato O.o MAH

    Comunque non mi ha mai dato problemi e per gli occhi lo preferisco all’acqua micellare! Io lo passo anche sul viso ma effettivamente è più tosto da togliere poi! Però non avevo mai pensato al trucchetto dell’acqua termale, ho sempre usato il latte detergente o il tonico!

    • gliuppina
      Posted at 13:41h, 02 novembre Rispondi

      Anche io ho notato la differenza, chissà cosa hanno cambiato!
      Io sul viso causa presenza di punti neri preferisco evitare, ma ogni tanto sulle labbra lo uso con piacere visto che l’acqua micellare è amaraaaa!

  • Chiara
    Posted at 19:57h, 01 novembre Rispondi

    Io di solito la spavento mostrandomi struccata XD la cosa del procione magico devo provarla X°°D
    (Fei belliFFima,altro che procioni e magie!*_*)

    • gliuppina
      Posted at 13:42h, 02 novembre Rispondi

      Rido XD
      grazie Chiara, allego cuori e cuoricini <3 <3 ovviamente magici.

  • Alice
    Posted at 20:12h, 01 novembre Rispondi

    Ciao! Scusami, volevo sapere se questo struccante e l’olio di cocco funzionano anche contro il trucco waterproof… Grazie : )

    • gliuppina
      Posted at 13:42h, 02 novembre Rispondi

      Sì sì, struccano tutto! Anche l’olio di mandorle, sono a prova di bomba 🙂 ciau!

  • Pinnù (aka Mirtilla Spensierata)
    Posted at 20:38h, 01 novembre Rispondi

    Eh si, proprio brutta, che spavento! Io sono tra i detrattori, non mi piace proprio, però ora che ho letto il tuo post, mi sta più simpatico (ma rimane sullo scaffale di Lush!) Willy, il micio bianco di Instagram, manda i suoi saluti a Irene, meow!

    • gliuppina
      Posted at 13:44h, 02 novembre Rispondi

      Sono contenta che almeno sia più simpatico questo monellaccio di un non ti scordar di me!
      Mando mille carezze a Willy, creatura meravigliuosa!

  • shoppingandreviews
    Posted at 21:03h, 02 novembre Rispondi

    evviva i procioni magici <3
    non ho mai comprato nulla da Lush, è un negozio che mi sta antipatico, però capisco perché ti piace, sembra avere una consistenza meravigliosa *.*
    io mi strucco allo stesso modo quando uso l'olio di cocco, la prossima volta invece di bagnare il dischetto con acqua tiepida proverò con un idrolato *.*
    come ti scrivevo prima su fb non è né lungo né complicato, anzi. e in meno di 5 minuti si è perfettamenti struccati, a chi sostiene il contrario: provare per credere 😀

    • gliuppina
      Posted at 23:49h, 03 novembre Rispondi

      Uh, anche io ho un idrolato, dici che non brucia gli occhi? non so perché dovrebbe ma il mio sa di lavanda e un po’ lo temo XD
      Grazie per sostenermi in questa battaglia contro gli infedeli XD <3

  • aledottedaround
    Posted at 22:15h, 02 novembre Rispondi

    Mi sento vagamente in imbarazzo per ciò che sto per scrivere *si tocca gli indici*
    Me ne avevano mandato un sample in un ordine da Lush UK, pure un sample molto generoso. Solo che ehm, ecco, come dire…l’ho gettato dopo qualcosa com 3-5 prove perché non riuscivo a sopportarlo in faccia .__.
    Ora leggendo il tuo post mi viene un po’ di scrupolo perché sugli occhi in effetti non l’avevo usato, essendo fedele al comodo bifasico, però un tentativo valeva la pena lo facessi. Uhm. Invece essendo io furba l’ho utilizzato solo per struccare il viso: struccare struccava e bene, ma la sensazione non riuscivo davvero a reggerla. 🙁
    *si accuccia e fa i cerchietti per terra col dito*

    • gliuppina
      Posted at 23:52h, 03 novembre Rispondi

      NuooooooOooo! Ahaha, rido : ) io non l’ho mai provato sul viso perché la sola idea mi atterrisce (non a caso amo l’acqua micellare, il prodotto più lontano possibile da Non ti scordar di me).
      Sono abbastanza sicura che ti sarebbe piaciuto, se dovesse ricapitarti tra le mani pensa a mmmee! 🙂

  • LaDamaBianca
    Posted at 23:14h, 02 novembre Rispondi

    Ma che brutta, io ti trovo estremamente graziosa.
    E la faccia da procione la faccio ogni sera anche io, anche se con prodotti differenti.
    Buona serata.

    • gliuppina
      Posted at 23:52h, 03 novembre Rispondi

      Grazie mille : )
      potere a noi procioni!

  • lunaspina
    Posted at 09:25h, 03 novembre Rispondi

    Mai provato. Ma tu hai un potere su di me… incredibile: se mi dicessi “Struccati con un uovo sodo imbevuto di maionese”, lo farei!

  • The Fashion Cat
    Posted at 12:40h, 03 novembre Rispondi

    Il procione magico *.* bellissimo post, mi son fatta quattro risate e ho imparato cose nuove 😉

  • Pamela
    Posted at 00:56h, 04 novembre Rispondi

    A me piaceva ma lasciava gli occhi un po’ appannati dopo che lo sciacquavo…
    E poi mi è rimasto antipatico dopo che, diversi mesi prima della scadenza, ha iniziato a puzzare di grasso per motore (termine coniato dal marito)… Non ho più avuto il coraggio di ricomprarlo!!

  • Ste pi
    Posted at 09:23h, 04 novembre Rispondi

    ti stimo!! non so se riuscirei a pubblicare la mia faccia disastrata dall’alone nero XD
    Uso l’olio di cocco Khadi e la procedura è identica. . non so se riuscirò mai a staccarmi da lui xchè amo il suo profumo, perderei delle ore per massaggiarlo sul viso!!
    buona giornataaaaa

  • FrivolezzeRosa
    Posted at 09:55h, 04 novembre Rispondi

    Non ho mai provato questo struccante, ma è bastato il tuo post con tanto di foto esplicative per farmi venir voglia di andare a comprarlo!
    Io per ora utilizzo pressoché allo stesso modo l’olio di cocco e mi ci trovo davvero bene! (anche come struccante viso!) 🙂

  • Federica
    Posted at 23:55h, 05 novembre Rispondi

    Ecco, l’acqua micellare Bioderma se la uso sugli occhi potrebbero pure cascarmi! XD
    Però geniale l’idea di usare un cotton fioc come fase finale dello struccaggio, lo farò sicuramente!

    • gliuppina
      Posted at 16:55h, 06 novembre Rispondi

      La Bioderma non è il massimo della delicatezza, per ora mi trovo piuttosto bene come step finale, ma in periodi in cui ho gli occhi più sensibili me li fa esplodere @__@

  • Piper C
    Posted at 10:54h, 07 novembre Rispondi

    Puzzaaaaaaaaaaaaaa!!! Ovvia, l’ho detto!
    Per me è e rimane il malefico, credo lo recensirò a breve u.u
    Anche se il passaggio con l’acqua termale non l’ho mai provato o.O

    • gliuppina
      Posted at 22:58h, 11 novembre Rispondi

      Provalo, dagli una possibilità! XD sull’odore hai un po’ ragione, alcuni esemplari puzzano da morire, altri meno :3

      • Piper C
        Posted at 23:32h, 11 novembre Rispondi

        Non hai capito, lo sto usando da un anno ormai! Puzzaaaaaaaa! XD

  • tizy1289
    Posted at 22:12h, 07 novembre Rispondi

    A me all’inizio disgustava un po’ la faccenda di usare le mani per struccarsi, poi è emersa la bambina paciugosa che è in me ed è stato amore. Adoro farmi diventare gli occhi a panda, ma ancora di più prendere i residui di trucco dal viso e spiaccicarli in faccia al moroso cogliendolo di sorpresa….:P

  • LaMary
    Posted at 03:31h, 08 novembre Rispondi

    phuahahhaha oddio rotolo…come spavento la gente online? Le foto con i mollettoni in testa e la vestaglia a mo di casalinga rabattata per ora sono state le cose peggiori…ma ho iniziato da poco quindi abbi fede che farò qualche foto pandosa anche io… Devo provare ‘sta roBBa adesso perché a vedere come strucca sembra na figata atomica…ma lascia gli occhi appannati? No perché con quella Dermolab a volte mi va negli occhi e non vedo niente per 5 minuti….

    • gliuppina
      Posted at 23:07h, 11 novembre Rispondi

      Arriverò anche io alla vestaglia, ye! XD
      A me non appanna gli occhi, ma è capitato che ne avessi usato troppo e allora sì, ma solitamente riesco a dosare il prodotto e non mi dà alcun problema :3 di questo dermolab ho sentito parlare un po’ male però, mumble mumble!

  • Federica
    Posted at 11:10h, 12 novembre Rispondi

    rendi l’idea! ^_^

  • Elisha87
    Posted at 22:37h, 14 novembre Rispondi

    ti direi volentieri “Bene, proverò a fare come dici tu!” ma le mie palpebre gonfiotte e in fiamme scuotono la testa (perché hanno una testa) con fervore alla sola idea di riprovarlo.
    non credo che lo riproverò mai, proverò a regalarlo a chi ha gli occhi meno sensibbbbili di me T_T

    • gliuppina
      Posted at 10:45h, 15 novembre Rispondi

      Uh! io penso sia proprio per chi ha occhi sensibili, i miei sono parecchio delicati e in periodi in cui non sopportavano neanche l’acqua micellare mi ha salvato 🙂
      sennò un bifasico a base di olio e acqua di rose va comunque benissimo!

  • laurapalmermakeup
    Posted at 11:19h, 16 novembre Rispondi

    ecco, come al solito ero convinta di avere già commentato questo post e invece.. ahah.. no -__-

    il Non ti scordar di me ce l’ho anch’io e lo amo, l’ho inserito anche nei preferiti di ottobre -post tra le bozze che sta lì a prendere la polvere in attesa di foto decenti- devo ammettere però che quando torno a casa sfatta di alchool e l’unico modo per rimanere sveglia quel tanto che basta per struccarmi è guardare video su youtube, non lo uso, bensì ritorno al classico bifasico struccandomi davanti al computer e solo successivamente me ne vò in bagno a sciacquarmi il viso.. sono una brutta persona, lo so ç_ç

    • gliuppina
      Posted at 11:43h, 16 novembre Rispondi

      Hahaha ma che brutta persona! Anche io quando è tardi lo guardo con un po’ d’odio, e pensa che per me l’alternativa ultimamente è stato lo struccante viviverde, che non è affatto adatto a struccaggi intensi…predico bene e razzolo male :3

  • Foffy
    Posted at 15:48h, 17 novembre Rispondi

    Ahahahah! Questo post mi ha fatto molto divertire XD
    Devo provare questo struccante, ne sono sempre alla ricerca 😉

    • gliuppina
      Posted at 11:01h, 18 novembre Rispondi

      : ) è molto particolare, se piace il genere lo consiglio sempre caldamente!

  • Ilaria80
    Posted at 16:36h, 26 novembre Rispondi

    Secondo me chi si è trovato male con NTSDM (sì, mi psava scriverlo per esteso) è perchè lo usava anche sul viso: ho sentito anche a chi ha fatto venire uno sfogo allergico. Usato così in pratica è come se fosse uno struccante occhi, e se è efficace probabilmente contiene sostanze + naturali di un qualsiasi bifasico che si compra in giro.
    Cmq la foto con tutto l’alone nero da trucco sciolto è bellissima: sono una cultrice di questo genere di foto!

    • gliuppina
      Posted at 18:34h, 26 novembre Rispondi

      sono d’accordo con te Ilaria, io non l’ho mai usato sul viso e mai lo userei, detestando le formulazioni corpose dei prodotti come il latte detergente non mi è mai venuto in mente di provarlo sulla faccia… poi non credo che il trucco viso necessiti di tanto potere struccante XD
      ahah contenta che la foto ti piaccia, mi precluderà mille possibilità lavorative ma va bene ugualmente XD

  • Misato-san
    Posted at 02:52h, 02 dicembre Rispondi

    io l’avevo provato in negozio ma per levarmi swatches dalla mano… non veniva via niente D:

    • gliuppina
      Posted at 11:01h, 02 dicembre Rispondi

      per quello non è adatto, non chiedermi perché! (ci ho provato anche io a casa per togliermi degli swatches) XD però il trucco dagli occhi lo scioglie davvero!

  • Skincare: Struccanti del periodo (Akamuti, Lush, ViviVerde Coop, Bioderma) | Vanity Nerd
    Posted at 13:52h, 13 febbraio Rispondi

    […] mio discusso (ma da chi?) post sullo struccante in crema Non Ti Scordar di Me (qui!) molte mi avevano consigliato di sostituirgli l’olio di cocco, più economico e fico. Io già […]

Post A Comment