Acquisti su Ecco-Verde (con epic fail finale)

Quando mia sorella mi ha chiesto di prenderle una tinta vegetale (o una tinta che non le facesse esplodere il cuoio capelluto) non ho visto altra soluzione se non fare un ordine su Ecco-verde.
La sua richiesta peraltro è giunta in un periodo in cui nuove marche sono entrate a far parte del mio amato negozio online: tra queste le famose (per i fan del bio) Akamuti (da commercio equo e solidale!) e So’ bio, che da tempo mi incuriosivano e volevo provare.

Tutta questa barbosa introduzione per un inutile post haul (mamma, vuol dire BOTTINO), che da ora in poi mi riprometto di scrivere non solo per illustrarvi il modo barbaro in cui spendo il mio danaro, ma anche come memo per future recensioni/blateramenti.  Spesso infatti mi chiedo su cosa potrei tediarvi, senza ricordare che di certi prodotti – che campeggiano da secoli nel mio armamentario – non ho mai scritto una riga che avesse senso.

haul

Ma veniamo allo sterile elenco di prodotti che ho – a fatica – stipato nel mio armadio:

  •  Kadhi: Tinta (vegetale!) Castano Scuro e Cassia (aka Henné neutro)

La tinta l’ho già fatta a quella rompiscatole di mia sorella, peccato che l’abbia tenuta su giusto il tempo di un paio di puntate di Homeland (facciamo 3) e il risultato sia stato meno intenso del previsto. Ma comunque riproveremo tenendolo su 4 ore tassative (e qui Carrie e Brody dovranno fare in modo di non annoiarci, grazie). La cassia si merita un post a sé, anche se questo Khadi ancora non l’ho testato (che paroloni, va’).

DSC_1080 copy

  • Akamuti: olio di cocco (pagato a peso d’oro) e sapone liquido al gelsomino alla lavanda e geranio

Dite gelsomino e mi paleserò: non credo che esista un profumo che io ami di più. È l’estate palermitana, la mia infanzia al mare, e altri romantici ricordi con cui dovrei tediare uno psicologo e non voi.  Quando uno ha problemi mentali gravi tende a confondere i profumi, i sapori, il bene e il male, il giorno e la notte. Per fortuna Fran mi ha fatto notare che questo sapone è alla lavanda e non al gelsomino. Devo decisamente dormire di più. Ad ogni modo sìììì amo la lavanda yeeee, il sapone ha un buon profumo! *Elena sotto medicine immaginarie*

Quanto all’olio di cocco, questo profuma davvero di cocco e sembra di ottima qualità. Certo, il commercio equo e solidale si paga: questo olio costa la bellezza di 11,98 € per 100 gr (io ho preso la confezione da 50 gr) contro i 4 euro in media delle altre marche (Khadi in primis). Ma vabe’, compro olio di cocco ogni abdicazione di papa, non morirò certo per questa spesa. O sì? dite che muoro?

DSC_1081 copy

  • Alva: deodorante spray “Kristall – Deo Spray Intensiv”.

Da quando ho trovato il primo deodorante spray a base di allume di potassio sono diventata ossessionata da questo tipo di prodotto. Questo ha una profumazione delicata che dovrebbe piacermi, vedremo. Peccato per la boccetta di vetro, la temo assai.

DSC_1082 copy

  •  So’ Bio: Doccia-shampoo al Sandalo e Lozione micellare alla rosa

Non mi serviva tecnicamente un doccia-shampoo (prodotto che – non si capisce perché – viene formulato esclusivamente per gli uomini, che poi sono quelli che diventano pelati, mbah) ma cercavo un doccia schiuma eco-bio profumoso. Amo il sandalo e le profumazioni da uomo, per cui l’ho preso. Dalla confezione il profumo è buonissimo, se vi piace il genere.

Per quel che riguarda l’acqua micellare, EPIC FAIL! Non del prodotto, ma dell’acquisto. Vedrò di farla breve. Per il famigerodiato Clarisonic cercavo un detergente idratante e coccolone, che mi aiutasse a prevenire la desertificazione che l’apparecchietto mi provoca. Cercando su Ecco-Verde mi imbatto in questo “latte detergente alla rosa” e in preda alla fretta e alla follia lo metto nel carrello. Peccato che, se avessi guardato più attentamente, avrei visto che nella scheda del singolo prodotto veniva descritto – correttamente – come una lozione micellare.

so'bio

Anche nella conferma della spedizione veniva chiamato così. Farei notare anche il prezzo che non è certo basso, ma vabe’, la prossima volta sto più attenta magari.

GROAN. Ad ogni modo ho fatto presente allo staff di Ecco-Verde che era il caso di togliere la dicitura “latte detergente”: grazie alla mia segnalazione l’hanno corretto e ora un sacco di gggente è stata salvata dall’acquisto errato grazie a me! CHE CUORE GRANDE CHE HO! che coraggio!

In compenso la mia Bioderma sta finendo e questa la sostituirà,  chissà come ci troveremo insieme.

so'bio

Con questo finale ricco di azione e tormenti vi saluto, voi avete fatto acquisti di recente? Riuscite a fermare il demone dell’acquisto compulsivo o egli ha rubato la vostra anima? Vi piace “egli”? Ma soprattutto: mi sta venendo il dubbio di amare di più i prodotti per la cura del corpo che di make-up. Non è una grande scoperta che cambierà il corso delle nostre vite? Secondo me no.

Bacini a voi.

48 Comments
  • Fran
    Posted at 22:58h, 11 novembre Rispondi

    “Egli” mi piace molto…ma “ogni abdicazione di papa” vince e te la rubo! Devo trovare al più presto modo di infilarla in una conversazione a caso! ^_^
    Cmq, tornando a noi… anche io mi sveno per il gelsomino, ho comprato 3 profumi in un anno, che contengono fiori bianchi, dopo 16 anni che non osavo cambiare il mio CK One, per capirci. Solo che nella tua foto vedo Sapone Lavanda e Geranio, nessun gelsomino… Devo chiamare Enrico Ruggeri o mi sveli tu il mistero? 😛

    • gliuppina
      Posted at 23:00h, 11 novembre Rispondi

      AHAHAHAH ma sono scema! No, sono proprio scema. Ora non so uscire da questa empasse.
      Io amo la lavanda e ho preso questo sapone per cotal motivo. Ma non so perché, scrivendo il post, mi sono fissata che era al gelsomino.

      Vado a ricoverarmi.

      • Fran
        Posted at 00:33h, 12 novembre Rispondi

        Ahahahahahah, ma dai!!! Che pazza, figlia mia, riprenditi! Ricostituisciti! Dopati, perdio!
        Che bello, mi sono meritata una tua citazione *_*
        vado a letto felice, ma prima annuso il gelsomino del mio olio Lierac ai 3 fiori bianchi (se non lo conosci, conoscilo!)
        kiss

  • irisvieru
    Posted at 23:28h, 11 novembre Rispondi

    Certo che chiamare “Latte detergente” un’acqua micellare è davvero una cosa geniale. No, davvero, come potrebbe essere un titolo fuorviante?!?
    Comunque, no, il demone dell’acquisto compulsivo è inarrestabile.
    Aiuto.

    • gliuppina
      Posted at 23:07h, 12 novembre Rispondi

      Ci sono rimasta malissimo per il latte detergente fasullo… e il demone mi istiga a rimediare all’errore! XD

  • MagMissfortune
    Posted at 23:56h, 11 novembre Rispondi

    Ecco-verde è uno di quei siti su cui almeno una volta alla settimana riempio il carrello per spendere i miei soldi immaginari, poi colta da buonsenso e rimorso lascio perdere… sgrunt… dei prodotti che hai preso mi incuriosisce il deodorante… uso l’allume in stick e non mi dispiacerebbe una versione meno grezza… anche l’acqua micellare mi sembra interessante… mumble mumble… l’unica che ho comprato mi ha causato uno sfogo da parolacce indecenti e questa ha almeno l’aspetto di una roba delicata… 🙂

    • gliuppina
      Posted at 23:24h, 12 novembre Rispondi

      Anche io usavo l’allume ma dopo un po’ la pietra diventava troppo ruvida e mi faceva male 🙁 speriamo che questo sia buono *__*
      L’acqua micellare invece penso sarà delicata, ma spero elimini il trucco sennò mi arrabbio non poco… 🙂

  • missflock
    Posted at 00:05h, 12 novembre Rispondi

    Io dico 42

  • misshaul
    Posted at 00:48h, 12 novembre Rispondi

    Comincio col darti un consiglio, se vuoi un detergente coccoloso la prossima volta prendi quello Biotrum (adora di pasticcino alla crema ed è delicatissimo) *-* continuo dicendo che anche io come te ho rinunciato agli acquisti di make up, che tanto non finiscono mai, per spingere il mio “egli” verso i prodotti di Skin e Hair care 😀 del detergente so Bio io vorrei provare quello alla vaniglia ^_^

    • gliuppina
      Posted at 23:25h, 12 novembre Rispondi

      Grazie infinite del consiglio, guarderò e se lo provo ti fo sapere : )
      Skin e Haircare mi fanno anche sentire meno in colpa, grande potere!

  • fratrippi
    Posted at 03:27h, 12 novembre Rispondi

    ciao..sono sempre io la tua fan silenziosa che ogni tanto spunta fuori 🙂 vorrei provare almeno la metà dei prodotti che compri T_T (per natale mi farò un regalo). ho una domanda amletica: tu lo usi il siero? se sì quale? ne sto cercando uno con un buon inci ma che non costi un patrimonio. grassie

  • satine89
    Posted at 07:34h, 12 novembre Rispondi

    Facci sapere se la Rose Sublime di So’ Bio è una valida alternativa alla Bioderma! Comincio a pensare che sia quasi più diffusa della Bioderma..io non la trovo da secoli in parafarmacia! :'(
    Oddio, l’olio di cocco! *O* Anche io credi di avere quello Khadì e mi sembra di averlo pagato attorno ai 10€ per..500g? Neanche mi ricordo più. Comunque lo comprai sicuro su Ecco Verde!
    Di So’ Bio vorrei tanto provare la BB cream, ma temo fortemente per il colore..io sono un fantasmino!

    • gliuppina
      Posted at 23:31h, 12 novembre Rispondi

      Davvero non la trovi? :0 in effetti dipende un po’, a Palermo anche io ho faticato un po’, a Milano invece la trovo ovunque :3 questa dovrebbe essere più delicata, ti farò sapere!

      L’olio Khadi è sicuramente più economico (e ugualmente buono), un giorno lo prenderò 🙂

      La BB cream ero tentata di prenderla ma temo sempre questo genere di prodotti…senza i siliconi non è facile stenderli! buh!

  • Country Rose
    Posted at 07:39h, 12 novembre Rispondi

    Quanti acquistini! *.*
    Ma com’è fatta la tinta Khadì?

    • gliuppina
      Posted at 23:32h, 12 novembre Rispondi

      è in polvere come l’hennè 🙂

      • Country Rose
        Posted at 15:16h, 13 novembre Rispondi

        Grazie!! La consigli per i capelli bianchi?

        • gliuppina
          Posted at 10:44h, 15 novembre Rispondi

          Direi che si può provare, non sono sicura che li copra alla perfezione. Mia sorella si è trovata bene però 🙂
          considera che c’è sempre un po’ di henné rosso per cui è probabile che i bianchi diventino rossicci!

  • Alquanto Inutile
    Posted at 12:09h, 12 novembre Rispondi

    mhhh però potevano almeno farti un rimborso simbolico…dopotutto latte detergente ce lo hanno scritto loro 😐 io ultimamente preferisco acquistare sui siti italiani tanto le cose che mi piacciono le trovo uguale in più mi mettono i campioncini XD cosa che può sembrare una cazzata ma secondo me non lo è, è importante anche riuscire a provare qualche prodotto prima di acquistare =P

    • LaDamaBianca
      Posted at 12:49h, 12 novembre Rispondi

      Concordo con te per quanto riguarda i campioncini.

    • gliuppina
      Posted at 23:36h, 12 novembre Rispondi

      Hai ragione, io ho scritto ma da parte loro non è stato proposto niente… per carità, non ho insistito però bah. Su un ordine di 60 euro (eh!) neanche un campioncino. Dicono che devi specificarlo e lo sapevo, ma sinceramente mi secca un po’ (sarò pazza?).
      Devo spulciare un po’ di siti italiani mi sa : )

      • Alquanto Inutile
        Posted at 11:13h, 19 novembre Rispondi

        oddio secondo me è assurdo…se non specifichi vuol dire che ti fanno schifo i campioni? mah 😐 che fatica facevano a buttarcene qualcuno a caso? (a maggior ragione che hai speso 60€) .___.
        non so, sarà che gli ecommerce italiani sono molto calorosi sia come disponibilità per info/cambi etc che come campioni (te li fanno addirittura scegliere quasi tutti) ma la freddezza di ecco verde a volte è veramente lampante xD

        alla fine le spese di spedizione gratuite le trovi a partire dai 29€ anche sui siti italiani e sicuramente ci si mette meno a ricevere il pacco. Insomma, a meno che le marche siano disponibili solo lì preferisco ordinare altrove 😛

        • gliuppina
          Posted at 11:26h, 19 novembre Rispondi

          Devo informarmi di più allora, per ora sono affezionata a Ecco Verde ma non penso mai che esistono altri store >__<
          campioncini a meeee!

  • Chiara
    Posted at 12:52h, 12 novembre Rispondi

    Egli è un pronome bellissimo che tu usi con grande pacatezza, altro che fuffa :3
    Spero che la prossima volta ecco-verde ti metta un campioncino extra nel pacco, d’altra parte l’errore sull’acqua micellare/latte detergente è stato loro (io mi sarei incazzata come una biscia ma sappiamo tutti che sono pacata come uno scaricatore di porto XD) ç_ç

    • gliuppina
      Posted at 23:38h, 12 novembre Rispondi

      E dire che non ho avuto neanche un campioncino ;____;
      l’errore era per metà loro ma mi sono sentita così scema che non ho voluto protestare X__X dovrei farmi valere di più!
      <3

  • lisecharmel
    Posted at 12:55h, 12 novembre Rispondi

    sono molto incuriosita da questa acqua micellare “truffaldina”, facci sapere! di akamuti ho il burro di karitè, lo adoro, lo userei pure per cucinare!

    • gliuppina
      Posted at 23:39h, 12 novembre Rispondi

      Spero che non mi deluda l’acqua micellare a tradimento!
      mmm burro di karitèèèèè <3

  • Ste pi
    Posted at 14:59h, 12 novembre Rispondi

    ahahahah egli!!!
    sono in pieno progetto smaltimento.. makeup e skincare.. quindi nada de nada.. deserto dei tartari all’orizzonte!!!
    mi accontento (sigh sob) di guardare i prodotti delle altre!!! soffro ma con fierezza!!!
    baciiiiiiiii

  • francimakeup
    Posted at 16:15h, 12 novembre Rispondi

    Ti sei immolata per il bene comune 🙂

  • claudiaserpe
    Posted at 20:47h, 12 novembre Rispondi

    non faccio altro che fare acquisti compulsivi.. l’unica cosa che ho imparato in anni di esperienza è che devo caricare la postepay poco alla volta, è l’unico deterrente! grazie per esserti immolata in nome delle fans del latte detergente, te ne saranno eternamente grate! fammi sapere del deodorante, è l’unico prodotto per il corpo non bio che uso (visto che senza un deodorante chimico sono io che poi non so più tanto bio!!!).. ciao XD

    • gliuppina
      Posted at 17:02h, 15 novembre Rispondi

      Quando la prepagata è scarica in effetti è molto più difficile cedere, lo so : D
      ti farò sapere del deo, io amo molto l’allume di rocca (ingrediente principale!) e grazie a lui ho abbandonato la dipendenza da deodorante non-bio :3
      rido molto ahuhauhauahuaha!

  • Federica
    Posted at 22:28h, 12 novembre Rispondi

    Anch’io sono decisamente nel periodo “prodotti per il corpo”. Qualche giorno fa ho fatto un ordine da Ecco verde, ma dovrò aspettare un po’ perché c’erano dei prodotti che arriveranno a fine mese. Diciamo che niente mi serve con urgenza, solo l’acqua floreale per il viso che ho finito ma sopravvivo anche senza! Proverò anch’io un bagno doccia So Bio, mi incuriosivano molto, non vedo l’ora che mi arrivi tutto!

  • Pamela
    Posted at 11:01h, 13 novembre Rispondi

    Secondo me comunque non ti è andata male con l’acqua micellare, io mi sto trovando benissimo con questo tipo di prodotto!! Pensa se al posto del latte detergente ti fosse arrivato un dopobarba 🙂
    Se poi trovi un detergente che vada bene con il Clarisonic facci sapere, anche io lo sto cercando disperatamente per mio marito che sta usando meno il Clarisonic proprio perchè non trova il detergente giusto!! Lo so, è viziato, ma che ci posso fare?? Qualcuna doveva pur sposarselo, no?? 😉

  • Insane Bazar
    Posted at 21:08h, 13 novembre Rispondi

    Vorrei provare quel deodorante spray all’allume di rocca… mi stra ispira 😉

    Miss Piggy

    • gliuppina
      Posted at 10:44h, 15 novembre Rispondi

      Comincerò a provarlo dalla prossima settimana, incrocio le dita XD

  • laurapalmermakeup
    Posted at 11:51h, 16 novembre Rispondi

    io mi ci sono appena sposata con il demone dell’acquisto compulsivo.. in barba al papa abdicante 😀

  • eliseloves
    Posted at 19:39h, 18 novembre Rispondi

    Ho fatto lo stesso errore con quel latte detergente alla rosa! 😀 Però mi ci trovo bene e non mi posso lamentare! L’ho scelto perchè prometteva di essere delicato e lo è.

    • gliuppina
      Posted at 22:19h, 18 novembre Rispondi

      Ahaa, aspetta, hai il latte detergente o l’acqua micellare? XD
      *me scema*

      • eliseloves
        Posted at 09:11h, 19 novembre Rispondi

        L’acqua micellare alla rosa! 😀

        • gliuppina
          Posted at 09:29h, 19 novembre Rispondi

          🙂 ye! allora ho buone aspettative 🙂

  • Ilaria80
    Posted at 11:26h, 27 novembre Rispondi

    Non è che la tinta vegetale, ma nera, la faresti anche a me che sono negata x tutto ciò che concerne i capelli? No, vero?
    L’Akamuti sarà anche caro ma è l’unico che profuma del cocco disidratato a cubetti che mi scofanavo da bambina. Trooopooo buono! Sono cmq curiosa di provare altri prodotti del brand. X ora ho provato lo scrub all’arancia che però non mi è proprio piaciuto…
    Grazie per esserti immolata alla causa del presunto latte detergente!

  • MakeMeUp (@TheMorgana1985)
    Posted at 15:03h, 12 gennaio Rispondi

    Quante belle cosette e cosine. Nono, no muoi, non muoi se spendi un po’ per l’olio di cocco

  • [Bath Stuff] Lush – Dreamtime & il bagno rilassante (quasi soporifero) | Vanity Nerd
    Posted at 12:29h, 14 aprile Rispondi

    […] il tempo di posa ho tolto la maschera dal viso con l’acqua micellare alla rosa di So’Bio. Ho finito la mia tisana, guardato un po’ di foto su Instagram e infine ho stappato la […]

Post A Comment