Vanity Nerd’s Bridal Make-Up (o di quando ho truccato una sposa, con somma ansia)

  • “No”
  • “Mi hai scambiato per qualcun altro”
  • “Il 5 dicembre dici? Azz, sarò in videoconferenza con la California per cui sarò disponibile giusto per la cerimonia.

Queste sono solo tre delle quarantamila risposte che avrei potuto dare a Chiara quando mi ha chiesto di truccarla per il suo matrimonio. E in effetti all’inizio c’ero riuscita. “No, non posso rovinare il giorno più bello della tua vita” credo di averle detto, togliendomi questo peso con somma destrezza. Poi la distanza si è messa tra noi, i dubbi suoi su come farsi truccare, da chi, con cosa, perché, e alla fine ho ceduto dicendole “e va bene, ma farai tutto ciò che dico! MUAHAHA”.

Non era la prima volta che truccavo una sposa. Nel 2010, causa matrimonio su isoletta sicula, avevo truccato mia cugina poiché la nostra amata estetista non poteva essere con noi quel dì, ma avevo avuto istruzioni precise e dettagliate su come truccare Caterina, compresi appunti, schemi,  e una palette Dior che – diciamolo – può fare davvero pochi danni. La base poi non era praticamente necessaria, ma non divaghiamo.

Proverò a dire la mia sul Truccare la Sposa anche se si è Impedite in materia di Trucco e si invoca continuamente lo Spirito di Lisa Eldridge senza troppi risultati.

PREMESSA BREVE E CONCISA

Vi state per sposare? Fatevi truccare da una professionista. Una brava, che non trasformi belle ragazze acqua e sapone in trans mal riusciti. In alternativa, fatevi truccare da un’amica che abbia davvero una bella mano, che sappia fare sfumature, che sappia come si mette il mascara a un’altra persona, che non vada in panico al pensiero di mettere un correttore, che non vi insulti via whatsapp e altre cose. Ecco, dovevo dirlo. Chiara però ha scelto me, con buona pace mia e dell’estetista che le ha fatto l’acconciatura (favolosa, by the way) e che le ha messo il mascara perché io stavo per piangere calde lagrime.

POSTILLA ALLA PREMESSA: LE PROVE

Fate più prove possibili. Tanto, alla fine, è probabile che farete tutt’altro. Le prove servono comunque a prendere confidenza con la forma del viso altrui, a vedere come i prodotti reagiscono su quel viso e bla bla bla. Fatelo, non si scherza. Io non ne ho potute fare molte perché lavoravo a Milano, mentre Chiara vive e lavora a Palermo. Insomma, tragedy.

Ma veniamo al sodo: come ho truccato Chiara, con cosa eccetera eccetera. (Voi avreste fatto di meglio, non ho il minimo dubbio, ma ribadisco: volevo raccontarvi l’esperienza di una inetta del make-up alle prese con una sposa).

LA BASE

La base è stata la parte che più mi ha angosciata durante le prove. Non riuscivo a fare qualcosa di decente anche perché non avevo prodotti adatti all’occasione: ho ricominciato a mettere il fondotinta liquido da pochissimo e non ho una collezione di prodotti di questo tipo, né di correttori profescional.

Ho chiesto a Chiara di comprare il fondotinta Armani Maestro (dopo averle provato quello di mia maTre) ma qui in Terronia non c’era un tono adatto alla sua pelle. Alla Rinascente (da noi Sephora non vende Armani) l’hanno dirottata sui fondi Dolce & Gabbana, vendendole sia il compatto che il liquido. Vorrei fare un’invettiva contro le profumerie ma la smetto, taccio.

La cosa esilarante (leggi “devastante”) è stato scoprire, il giorno del matrimonio, che del fondotinta liquido si erano perse le tracce. Mentre stavo per svenire per terra in preda alle convulsioni Chiara ha tirato fuori il suo fondotinta Clinique da tutti i giorni (questo) dicendo – con estrema calma – “usiamo questo, qual è il problema?”. A parte che capovolgendo la boccetta il prodotto non veniva giù (altro panico, altre crisi) alla fine sono riuscita a usarlo senza problemi.

Il prodotto salva popò della base è stato indubbiamente il pennello Red Amplify di Neve Cosmetics: stende il fondotinta in modo naturale ma anche abbastanza coprente, è morbido e non fa male. Forse è un po’ grande, specie per dei visini piccini come quello di Chiara, ma non mi ha dato grossi problemi. L’ho amato. Grazie a ClaudiaSerpe per il consiglio.

DSC_4687

foto sfocata di Elio Costantini, giusto per mostrare il Red Amplify!

Altri prodotti salva popò sono stati il correttore Radiant Creamy di Nars su consiglio di Marta e Kenderasia (usato in combo con uno Armani di Chiara) e il Touche Eclat di YSL. Su questi lidi non ho mai manifestato grande entusiasmo per questo prodotto e sapete perché? Il mio è  il colore n.1, un rosa, non il classico illuminante chiaro (n.2). Per fortuna mia maTre mi ha dato il suo (n.2),  fa davvero la differenza. (Ah, maTre, volevo dirti che non te lo restituisco. Ciao.) Ovviamente ho amato fortissimamente anche il primer viso di Benefit, PoreFessional.

Foto di Elio Costantini

Foto di Elio Costantini che ritrae un’incapace alle prese col correttore.

Come cipria ho usato un velo di fondo compatto di D&G e alla fine, dopo il blush e tutto, pochissssssima Primed & Poreless, mio grande amore.

Il fard era Fantastic di Chanel e una spolverata leggerissima del mio di Kiko, ma proprio poco per fissarlo.

Blush in crema Fantastic di Chanel

Blush in crema Fantastic di Chanel

Il mantra, durante tutto il trucco, è stata una semplice frase di Lisa Eldridge: thin layers, strati sottili. Ecco.

OCCHI

Durante le prove mi ero lanciata in trucchi piuttosto marcati per gli standard cui siamo abituati. Alla fine però ci siamo buttati sul super classico trucco sposa che più trucco sposa non si può. E perché mai? Immaginatevi il sole siculo che entra dalle finestre, l’acconciatura romanticissssima rubata a Kate Middleton (davvero!), la vestaglia bianca e tutto il resto: è stata in primis Chiara a chiedermi di smorzare un po’ i toni e io l’ho accontentata (l’ho anche un po’ insultata anche se non si dovrebbe).

Le avevo commissionato l’acquisto di un ombretto Aqua Cream di Make Up For Ever (lei ha scelto un color pesca di cui non conosco il numero/nome) ma – erhm, qua si vede la NON professionista – non riuscivo a metterlo in modo uniforme. Lasciava una scia di sbrillocchi senza fare davvero da base. Visto che il tempo stringeva ho tirato fuori il mio ombretto in crema di Wjcon (Soft Mousse Eyeshadow n.9), dal colore molto simile. Ecco, lui è stato il mio prodotto salva popò del trucco occhi (insieme alla Shadow Insurance di Too Faced che ha superato, nel mio Quore, persino il Primer Potion). Ne ho usato pochissimo e ha fatto una bella base uniforme e resistente. Nella piega ho sfumato un mix di Buck e Naked  della Naked di Urban Decay, niente di originale. (Nella foto sotto potete notare lo stato di puro relax in cui verso. Scusate per le immagini crude).

Foto di Elio Costantini (tagliata malamente da me) che ritrae una donna sfatta che trucca una donna meravigliuosa. Notare l'acconciatura, deh

Foto di Elio Costantini (tagliata malamente da me) che ritrae una donna sfatta che trucca una donna meravigliuosa. Notare l’acconciatura, deh

Nella rima interna Chiara si è messa da sola (io incapace) una matita color carne Dolce & Gabbana, mentre io ho sfumato leggermente una matita nera waterproof di Chanel tra le ciglia inferiori. Infine mascara Aqua Smoky Lash (waterproof  ovviamente) di Make Up For Ever (messo dalla sua estetista), illuminante Kiko sotto l’arcata e stop. Se trovo una foto decente del trucco la metto, io non avevo la fotocamera e confido nelle foto dei fotografi professionisti (io e Elio, nostro amico che ha fatto queste foto, siamo due scemi).

LABBRA

L’idea iniziale era quella di mettere un bel rossetto intenso. Io avevo scelto Rebel di Mac, Chiara aveva comprato anche una tinta (Aqua Rouge) color ciliegia di Make Up For Ever (io detesto il genere ma su di lei dura davvero molto). Ma anche lì, sul momento, abbiamo deciso di abbandonare l’idea per ripiegare sul nostro amato rossetto mat di Make Up For Ever che abbiamo comprato insieme l’anno scorso e che ha un colore secondo me meravigliuoso (“Violet Pink” è il suo nome). È rosa senza essere morto, discreto ma in grado di fare la differenza. Con ciò non voglio dire che il rossetto scuro o ciliegia non si adatti a una sposa, anzi, ma l’effetto che quel rosa ha dato subito all’insieme (al momento del rossetto Chiara era già vestita) è stato per tutti perfetto. Ovviamente ho fatto una base con la Lip Line Perfector e con una matita simile al rossetto, credo fosse sempre di MUFE ma in quel momento il mio cervello era partito per lidi di pura follia e non ricordo molto.

BLOOPERS

Per il mio outfit (so che volevate leggere questa parola) ho comprato una pochette così piccola e striminzita che a stento ci (vi? ci? bu) sono entrati il mio cellulare, la carta d’identità, due spiccioli e tre rossetti (uno mio, due di Chiara: volevamo mettere la tinta dopo cena). Naturalmente avrei dovuto procurarmi una borsetta abbastanza grande da contenere un correttore, una cipria e qualcos’altro. Prima di entrare in chiesa il mascara di Chiara ha fatto le bizze e io non ho potuto farci nulla, quando dico di chiedere a una persona sensata di truccarvi intendo cose come questa, ecco.

DSC_4826

Foto di Elio Costantini, viva la privacy!

Dopo la cerimonia ho recuperato i miei trucchi e ho ritoccato la base con il mio fondotinta super leggero di Benefit (Chiara era ricoperta di segni di rossetto di parenti e amiche) e con un po’ di Touche Eclat. Ovviamente ho rimesso il rossetto ma nulla più. Non so quanto il mio “lavoro” (molto virgolettato) sia stato di successo, ma alla fine l’ho sfangata, va’. Chiara era bella, forse non per merito mio ma per questo devo ringraziare Iddio, la sua estetista che l’ha acconciata, il creatore dell’abito, Maria De Filippi che c’entra sempre e qualche divinità a me sconosciuta.

Rifarei questa esperienza?
Forse, dopo svariati workshop, lezioni e corsi sì. Forse.

(Ci sarebbero mille cose da dire e sicuramente ne ho dimenticata qualcuna. Se avete domande o insulti non esitate a usare i commenti. Se siete ancora vivi/e dopo questo post vi ringrazio di Quore, sempre con la Q).

68 Comments
  • Nine Fingers One Toe
    Posted at 21:40h, 09 dicembre Rispondi

    Un high five per esserti messa in gioco, anzi “giuoco”. Super responsabilità. Brava!

    • gliuppina
      Posted at 23:27h, 09 dicembre Rispondi

      Fui pazza. Mai più! *ricambia l’high five*

  • Misato-san
    Posted at 21:43h, 09 dicembre Rispondi

    sto morendo. io non avrei mai avuto il coraggio, mia cognata mi avrebbe anche chiesto di truccarla ma ecco ringrazio il cielo della distanza perché non potendo fare prove di sorta si è arresa all’idea che non era fattibile (e comunque le avevo detto che consigli sì e se vuole salgo su per cercare assieme dei prodotti – a Milano saprei dove andare senza problemi come ben sai XD – ma che non me la sentivo)

    tanta stima a te, donna sfatta XDDDDD

    • gliuppina
      Posted at 23:31h, 09 dicembre Rispondi

      Mi ricordo che mi ero sfogata con te a Milano dicendo che avevo rifiutato categoricamente di truccarla, poi ho ceduto mannaggia mannaggiona! Grazie per la stima, la definirei quasi incoscienza XD

  • Ery
    Posted at 21:44h, 09 dicembre Rispondi

    Ecco io ho sempre il sacro terrore di ritrovarmi in una situazione del genere, temo per l’anno prossimo. Di positivo c’è che avrei il tempo di allenarmi.

    • gliuppina
      Posted at 23:32h, 09 dicembre Rispondi

      Se ce l’ho fatta io, può chiunque! XD a parte gli scherzi, se hai tempo di provare, provare, provare perché no? 😀

  • kenderasia
    Posted at 21:50h, 09 dicembre Rispondi

    ahahahhh mi fai sempre capottare coi tuoi racconti rocamboleschi X°°°D
    mi sembra che alla fine sia andato tutto per il meglio, sei stata bravissima, ho provato una volta a truccare un’altra persona ed è un’impresa titanica!

    • gliuppina
      Posted at 23:34h, 09 dicembre Rispondi

      Grazie! Le prove sono state uno sfinimento dal punto di vista psicologico, confermo che è una vera impresa… quel dì però l’adrenalina mi ha fatto sentire di meno la pazzia che stavo compiendo, ah beata incoscienza XD
      <3

  • laurapalmermakeup
    Posted at 21:50h, 09 dicembre Rispondi

    oddio che ansia! :O a me sarebbe venuto il panico e anche un accenno di parkinson XD
    comunque l’importante è che la tua amica sia stata contenta del risultato 😉

    • gliuppina
      Posted at 23:35h, 09 dicembre Rispondi

      Io ero una pila elettrica, come prima di un esame all’università XD
      Lei è contenta, io forse avrei preferito qualcosa di meglio per lei, ma va bene così XD

  • Beatrice
    Posted at 22:01h, 09 dicembre Rispondi

    Ecco, sono contenta che non ci siano state tragedie. Ero veramente in pensiero, perchè il trucco sposa è uno dei più difficili, nonostante YT lo faccia sembrare una passeggiata (e qui ci tengo a sottolinearlo, i veri trucchi che si usano sul posto nei video non li rivela nessuno).
    E’ un trucco molto base, mancano un po’ di definizione e l’illuminante che sulle spose fa miracoli. E poveretta non ha dormito la sera prima, ma poteva andare molto peggio, quindi ti promuovo perchè conoscendoti lo so che anche tu non ci avrai dormito per giorni XD
    Un bacio!

    • gliuppina
      Posted at 23:37h, 09 dicembre Rispondi

      Grazie Bea!
      Hai perfettamente ragione, manca definizione, sostanzialmente io non vedo una mazza e un po’ mi dispiace. L’illuminante manca davvero, il Touche Eclat non è decisamente sufficiente ma questa è colpa mia *si dà mazzate in testa*. Insomma, avrei davvero voglia di fare un corso perché andare allo sbaraglio così non è bello, davvero non ci ho dormito su!
      ricambio il bacio : *

  • Claire Louise Oxford
    Posted at 22:13h, 09 dicembre Rispondi

    Ma l’avessi truccata io il giorno del suo matrimonio la mia migliore amica: alla faccia della professionista, makeup artist per svariati servizi fotografici, ha fatto un disastro: dopo mezz’ora il trucco occhi era andato tutto nella piega. Hanno retto solo eyeliner e mascara (e per fortuna, ci mancava solo l’effetto panda). La base? un disastro, svanita anche quella. Ovviamente ho ritoccato io per le foto post-cerimonia ma alla fine la mia amica me lo dice sempre: ho speso 200 euro per un trucco di pupù.

    Comunque sei stata davvero brava 😉 il risultato mi piace molto!

    • gliuppina
      Posted at 23:41h, 09 dicembre Rispondi

      Oddio, che incubo X____X mi sento male, che esperienza orrida! più che altro perché affidandosi a una professionista (e pagando, diamine) non ci si aspetta certo questo. Mah. Beh, almeno la cosa mi rincuora un pochino XD

      Il risultato è super basico ma sono contenta ti piaccia, grazie mille!

  • Pinnù
    Posted at 22:20h, 09 dicembre Rispondi

    Sei stata molto coraggiosa! Probabilmente io sarei stata sveglia per notti causa ansia col risultato di trasformare la sposa in Joker e sembrare io uno zombie di The walking dead 🙂

    • gliuppina
      Posted at 23:51h, 09 dicembre Rispondi

      ahahahahahha io non ho dormito per un po’, ma per fortuna non ho trasformato Chiara in Joker XD io ero sulla buona strada per lo zombie invece! XD

      • Pinnù
        Posted at 20:57h, 10 dicembre Rispondi

        Sei stata brava, altrochè 🙂

  • therougesucre
    Posted at 22:33h, 09 dicembre Rispondi

    ahahahahah sei stata bravissima! io sarei morta almeno quattro/cinque volte.

    • gliuppina
      Posted at 00:03h, 10 dicembre Rispondi

      Grazie! io credo di aver perso qualche anno di vita, in realtà.

  • Foffy
    Posted at 22:34h, 09 dicembre Rispondi

    Io ho truccato le mie amiche per qualche festa particolare (addio al nubilato: mi sono sbizzarrita *.*) o parenti che dovevano andare a matrimoni vari, ma spose mai (anche se mi piacerebbe fare un make up artistico su una sposa).
    Se dovesse capitare spero davvero che lo Spirito di Lisa Eldrige mi aiuti!XD

    • gliuppina
      Posted at 00:09h, 10 dicembre Rispondi

      Sono sicura che te la caveresti di gran lunga meglio di me! <3 non che ci voglia molto, io ho la fobia di truccare le altre persone XD

      • Foffy
        Posted at 14:30h, 10 dicembre Rispondi

        Il panico ci sarebbe, però mi divertirei un sacco (e posso sempre sfogare la mia tensione insultando le mie amiche al loro rifiuto di indossare rossetti 😉 )

  • Lady V
    Posted at 22:39h, 09 dicembre Rispondi

    Va là che sei stata bravissima! Io scapperei urlando e strappandomi i capelli, in generale dico, entro nel panico quando amiche e parenti mi chiedono di truccarle, anche per andare al supermercato XD

    • gliuppina
      Posted at 00:27h, 10 dicembre Rispondi

      Per me è esattamente così! ho avuto un panico indicibile, mi ha convinto solo l’amore per gli sposi 😀

  • A.G.-Whatsinmybag
    Posted at 22:59h, 09 dicembre Rispondi

    Grande! Direi che te la sei cavata egregiamente e anzi, posso assicurarti che ci sono persone professioniste che fanno di peggio, la mia migliore amica si è ritrovata all’altare con il mascara colato alla prima lacrimuccia, mascara colato che si è impastato al fissante Kiko che la truccatrice le aveva spruzzato per tenere tutto fermo (in teoria). Se non avessimo rimediato dello struccante sarebbe finita ad occhi da panda.

    Anche se avevi mille timori (comprensibilissimi, io sarei caduta panico credo), quegli stessi timori ti hanno spinta a chiedere, a fare prove e ricerche, non poteva non andare bene alla fine 🙂
    Baciii

    • gliuppina
      Posted at 00:30h, 10 dicembre Rispondi

      Grazie mille! *___*
      o mio dio, mi dispiace per la tua amica, la cosa da un lato però mi rincuora (anche le professioniste sbagliano!).
      Ricambio i baci! : )

  • shoppingandreviews
    Posted at 23:16h, 09 dicembre Rispondi

    però farsi truccare da un’amica è tutta un’altra cosa *_*
    in ogni caso comprendo bene la tua ansia 😀
    Chiara è radiosa e si vede ^_^

  • gliuppina
    Posted at 00:33h, 10 dicembre Rispondi

    Zì, lei ha insistito tanto, devo ammetterlo – per me è stato bello anche se super ansiogeno! mi piacerebbe essere brava, ecco : )
    : *

    • gliuppina
      Posted at 00:34h, 10 dicembre Rispondi

      ma si capisce cosa ho scritto? -__- sembro pazza. Volevo dire, nell’ordine: è stata una bella esperienza proprio perché siamo amiche, però è stato davvero fonte di ansia XD mi piacerebbe saper truccare per non aver fatto un mezzo disastro!

  • Diannux Camozzi
    Posted at 00:46h, 10 dicembre Rispondi

    Ahaha a Maggio mia zia (67 anni) mi ha chiesto d truccarla per il matrimonio di suo figlio. Le dico:mah non so se me la sento pero considerando la mole di ombretti che ho ti aiuto a scegliere il colore.Morale ha scelto un acqua cream di Mufe ARGENTO!!!!alla fine non l ho truccata io ma l ombretto argento se l’e messo…e ti diro’ stava pure bene ehehehe

  • Pamela
    Posted at 00:47h, 10 dicembre Rispondi

    Sei stata molto coraggiosa!! Io non ce l’avrei mai fatta!!
    Alla fine il risultato è stato fantastico e mi pare che sia piaciuto anche alla sposa (che è quello che conta!!).

    • gliuppina
      Posted at 12:54h, 10 dicembre Rispondi

      Grazie Pamela! Sì, a lei è piaciuto molto : ) io ti dirò, avrei preferito qualcosa di più visibile ma doveva decidere lei! 🙂

  • claudiaserpe
    Posted at 06:15h, 10 dicembre Rispondi

    Wow sei stata molto coraggiosa! E ammiro la calma della sposa! Io sarei morta di ansia sia nei tuoi panni che nei suoi! Il risultato finale mi sembra accurato e naturale, sei stata bravissima. il fondotinta che scompare.. No comment!!! <3

    • gliuppina
      Posted at 12:53h, 10 dicembre Rispondi

      Grazie Claudia!
      per fortuna Chiara è una persona calmissima e serafica, sennò credo che non sarei stata in grado di truccarla serenamente XD
      sul fondotinta sparito non ho neanche io parole…

  • Blanche
    Posted at 09:35h, 10 dicembre Rispondi

    Ah ah ah, il post mi ha fatto morire, tanto per cambiare! 🙂 E penso che tu sia stata corraggiosissima, hai tutta la mia stima! 😀 Certo, sono abbastanza convinta che se la tua amica te l’ha chiesto con tanta insistenza avrà avuto le sue valide ragioni e tanto impedita non devi essere:P ma in effetti, avere una tale responsabilità per una non-professionista non è roba da poco! Stima, sorella 🙂
    Lei comunque è radiosa ed è quello che conta. E ommioddioancheiovoglioicapelliallakate!
    Attendo foto più dettagliata del trucco *_*

    • gliuppina
      Posted at 12:52h, 10 dicembre Rispondi

      Grazie mille Blanche *_*
      la sposa pazza ha insistito perché sapeva che in quanto testimone non potevo rifiutarmi! dramma! terrore! XD
      i capelli di Kate sono una vera chicca, la parrucchiera merita grande stima in realtà XD
      pciù pciù

  • The Fashion Cat
    Posted at 09:50h, 10 dicembre Rispondi

    Ho truccato una mia amica x il suo matrimonio a settembre: il panico. Fare tre prove però ha aiutato molto! 🙂

    • gliuppina
      Posted at 12:45h, 10 dicembre Rispondi

      Allora puoi capirmi benissimo : ) mi ricordo del post che hai pubblicato, ho invidiato l’ottima riuscita del trucco! *_*

  • Selli
    Posted at 10:06h, 10 dicembre Rispondi

    Bravaaa! Alla fine il risultato era molto carino, nonstante tutta la tensione e gli inconvenienti… Ma, in fondo, alla fine sono quelli che rendono interessante il tutto (sempre che le cose vadano bene… e questo è stato il tuo caso).
    Thumbs up anche per l’amica insistente: così ti sei messa alla prova.
    Io amerei avere un’amica che mi chiedesse di truccarla al suo matrimonio…

    • Selli
      Posted at 10:07h, 10 dicembre Rispondi

      Insistente non nel senso negativo eh… Ho appena riletto e sembra che io lo intenda male. No, era per dire “che ha insistito”. Nun ce la posso fà.

      • gliuppina
        Posted at 12:41h, 10 dicembre Rispondi

        ahahahah no Selli, ho capito benissimo cosa intendevi XD
        grazie mille piuttosto : *

  • Country Rose
    Posted at 12:46h, 10 dicembre Rispondi

    Bravissima!

  • Insane Bazar
    Posted at 15:25h, 10 dicembre Rispondi

    Per me avete spaccato il culo! 😀 La finezza è al plurale perchè trovo che il sorriso della sposa faccia la metà del lavoro (non per sminuire il tuo operato eh, è che ha proprio un sorriso radioso!)… Il rossetto è favoloso sulla sua carnagione, secondo me il rosso sarebbe stato troppo eccessivo: lei ha un viso talmente genuino che l’avrei visto un po’ aggressivo in un’occasione del genere(anche se sicuramente le sta divinamente!)…
    Io so già che se mai mi sposerò, il makeup lo farò da sola: riga di eyeliner (se non tremerò troppo), matita per sopracciglia, fondo shiseido, blush pescato e una quintalata di mascara waterproof! Le tre volte in cui sono stata truccata da un’estetista sono sempre rimasta delusa: se non mi conosci non mi trucchi! Secondo me lei ha fatto benissimo a chiedere a te!!!

    Boo

  • missflock
    Posted at 15:52h, 10 dicembre Rispondi

    Sei il mio mito!!!

  • Ilaria80
    Posted at 16:09h, 10 dicembre Rispondi

    A settembre ho truccato mia cognata che si è sposata e concordo praticamente in tutto; all’inizio infatti volevo rifiutare (quando me l’ha chiesto volevo buttarmi giù dalla finestra!) ma dato che era proprio farle un favore perchè non voleva spendere per farsi truccare da una professionista, non me la sono sentita di dire di no.
    La postilla alla premessa è sacrosanta: ho fatto 3 prove e poi quel giorno ho fatto tutt’altro, complice anche il fatto di aver dimenticato a casa praticamente metà dei trucchi.

  • Natalìa - Maquillicious
    Posted at 18:04h, 10 dicembre Rispondi

    A me è bastato il tuo racconto a mettermi ansia, pensa! Credo sia una responsabilità che non troverò mai il coraggio di assumermi. Tu però sei stata bravissima, molti sedicenti professionisti davanti a un fondotinta scomparso avrebbero sicuramente fatto le valigie per la Groenlandia.

    Lei poi è bellissima, ma per ragioni di autostima faremo finta di nulla.

  • Germana
    Posted at 19:42h, 10 dicembre Rispondi

    Almeno il merito dell’illuminante YSL e’ mio! Non so chi sia stata più coraggiosa , se Chiara a chiedertelo o tu ad accettare! Comunque tutto è bene quel che finisce bene!

  • ilaria
    Posted at 20:05h, 10 dicembre Rispondi

    la tua faccia terrorizzata mi fa morire…ottimo lavoro ! (voglio quel blush di chanel)

  • Gabriella La Torre
    Posted at 23:13h, 10 dicembre Rispondi

    Che simpatico il tuo blog! E sei anche molto brava!
    Hai pensato di partecipare a Estasi Makeup Talent? Avresti delle chance secondo me :)))
    http://www.estasiprofumerie.it/

    • gliuppina
      Posted at 11:37h, 11 dicembre Rispondi

      Ti ringrazio Gabriella! purtroppo sono una frana come make-up artist, al massimo me la cavo come blogger 😉

  • Darknessm
    Posted at 23:54h, 10 dicembre Rispondi

    A parte il fantaico resoconto, complimenti per esserti messa in gioco! 😀

  • Serena - Specchio delle mie brame
    Posted at 11:40h, 11 dicembre Rispondi

    secondo me sei stata bravissima (e coraggiosissima)!!!!! 🙂
    io sarei scappata penso… XD

    • gliuppina
      Posted at 11:45h, 11 dicembre Rispondi

      grazie mille Serena! la tentazione di scappare l’ho avuta XD

  • Pinklipstickblog
    Posted at 14:05h, 11 dicembre Rispondi

    top!!! ho vissuto con te i sudori freddi (e non ) di questa esperienza, mentre leggevo il tuo post, mi sono immedesimata, ho imprecato quando c’era da imprecare e ho esultato quando il rossetto stava daddio!!!
    XD
    ho declinato l’invito quando mi è stato chiesto di truccare una sposa, ma un pat pat sulla tua spalla x il coraggio e il risultato raggiunto ci vuole tutto!!!! 🙂

    • gliuppina
      Posted at 14:12h, 11 dicembre Rispondi

      ahahah grazie mille per l’empatia, davvero : )

  • Piper C
    Posted at 16:21h, 11 dicembre Rispondi

    Ti lovvo! Tru catrice del mio Quore che non sei altro <3
    A parte che il racconto mi ha fatto morire dal ridere, ti ammiro tanto per il tuo coraggio: io non sono stata capace di truccare delle amiche per halloween. HALLOWEEN, capisci?! Credo non cin sia altro da aggiungere u.u

  • [blog] Disavventure di una Donna-Mela | Vanity Nerd
    Posted at 18:12h, 13 dicembre Rispondi

    […] stata a un matrimonio. Oltre a essere l’improvvisata e scarsissima truccatrice della sposa (qui il mio resoconto), ero anche la […]

  • Federica
    Posted at 21:44h, 16 dicembre Rispondi

    Cooomunque deve essere stata un’esperienza divertente!
    Io al massimo ho truccato mia cognata e la mia sorellina più una sua amichetta per Halloween, mi sono divertita molto e il risultato non faceva neanche schifo!
    Però per un matrimonio, no… non credo che me la sentirei…

  • Alis
    Posted at 02:10h, 09 gennaio Rispondi

    Ma bravissima! Io non sarei stata in grado, lo giuro!!!

    Maria De Filippi che c’entra sempre… mi fai morire!

  • [Win/Fail] – I miei mascara del 2013 (Maybelline, MUFE, Benefit) | Vanity Nerd
    Posted at 09:31h, 14 marzo Rispondi

    […] Maybelline? Questo l’ho comprato pochi giorni prima del matrimonio della mia amica Chiara (il famoso matrimonio) perché il They’re Real! è tutt’altro che waterproof, e in caso di lacrime di varia […]

  • silvia
    Posted at 09:56h, 23 aprile Rispondi

    mi sembra il post ideale per condividere il mio terrore…..un’amica della mia coinquilina si sposa sabato e ha inviato anche me…e già là avrei dovuto insospettirmi…ieri sera infatti mi scrive chiedendomi se posso truccarla per la cerimonia…ok manteniamo la calma…..volete sapere cosa mi fa disperare…..si tratta di una bellissima ragazza di colore del Ruanda,,,ha una pelle molto scura e occhi tondi un po’ sporgenti….!!!! non so da che parte iniziare…ovviamente non ha tempo per fare molte prove…giusto una domani sera….AIUTOOOO!!! ogni consiglio sarà prezioso

    • gliuppina
      Posted at 16:53h, 23 aprile Rispondi

      Ecco, credo che potrei andare seriamente nel panico. Hai visto qualche video di Lisa Eldridge? Lei di solito mi dà tutte le risposte. Trucca spesso ragazze di colore e potrebbe darti qualche spunto! <3

      • silvia
        Posted at 11:29h, 24 aprile Rispondi

        grazie mille per il consiglio….vuoi sapere l’ultima novità? certo che la vuoi sapere… 😉 la sposa non verrà a fare la prova…quindi sabato mi troverò ad improvvisare ottimo no? che ansia! vabbeh c’è di peggio….potrebbe piovere! ahahahah anyway….penso di stare sui toni del bronzo e dell’oro con una sfumatura più scusa sull’angolo esterno ma poco poco altrimenti mi fa effetto panda! texture satinate che odio i brillozzi..un po’ di illuminante perlato qua e la…unico dubbio….il rossetto….

        • gliuppina
          Posted at 18:46h, 24 aprile Rispondi

          Dai che andrà benissimo!
          Io proverei un rossetto ciliegia, ma non ne capisco davvero niente e non vorrei dire cavolate 🙂

          • silvia
            Posted at 12:52h, 29 aprile Rispondi

            sono sopravvissuta al matrimonio….i miei piedi un po’ meno ma si risolve tutto!!! la sposa è stata molto soddisfatta del mio “lavoro” (pastrocchio…pasticcio…lasagne e cannelloni)…In the end ho usato la terra per uniformare l’incarnato…un blush MAC opaco sul violaceo sugli zigomi….illuminante perlato un po’ qua e un po’ la….
            occhi….il vero cruccio: primer potion…shade stick di kiko bronzo scuro (i numeri nn me li ricordo) e poi ho sfoderato la NAKED…oro sulla palpebra mobile e rima inferiore….borgogna scuro scuro picchiettato sull’angolo esterno….ombretto beige chiaro per illuminare l’arcata sopraccigliare….matita marrone sfumata e due passate di smoky lash di MUFE. gloss delicato sulle labbra e la sposa era contenta…io avevo la tachicardia e rischiavo un colpo apoplettico…iihiihih

            • gliuppina
              Posted at 16:04h, 29 aprile Rispondi

              YEAHHH sono super contenta! La Naked salva sempre in queste circostanze, meno male che esiste 🙂
              E anche il gloss, alla fine, risolve le situazioni più spinose. Sono davvero felice e capisco le sensazioni di panico e sollievo (post matrimonio)!

Post A Comment