Disavventure di una Donna-Mela

Oggi, se vi va, affronterò un argomento diverso dal mondo cosmetico e mi butterò a capofitto nelle oscure trame avviluppanti dell’universo dell’abbigliamento. Non vi mostrerò i miei banali outfit sperando che mi crediate una figa trendsetter, ma parlerò della percezione del proprio corpo e roba di questo tipo. Se la cosa vi tedia non vi biasimo, ma io continuo, deh!

Come ormai buona parte della popolazione mondiale saprà, qualche tempo fa sono stata a un matrimonio. Oltre a essere l’improvvisata e scarsissima truccatrice della sposa, ero anche la TESTIMONEEE.

Non “la”, una dei, ma sorvoliamo.

Il problema più grande della mia esistenza terrena, dunque, era trovare il vestito. Chi non mi conosce, o chi sostanzialmente non mi ha visto bene, oppure ancora chi di me vede solo una flebile e appannata apparenza pensa generalmente che io sia magra. Il che corrisponde solo parzialmente a verità, avendo io un fisico che generamente definisco ORRENDO ma che con qualche riflessione e i consigli di Anna Venere possiamo definire A Mela con Poco Seno.

fisico a mela

Anna è molto più brava di me a spiegare cosa sia un fisico a mela; io posso dire che nel mio caso essere mela corrisponde a mettere peso su panza, fianchi e maniglie dell’amore mantenendo però delle belle gambe magre. Nel mio caso a tutto questo scenario dovete aggiungere la mancanza di seno, che Iddio ha voluto negarmi donandomi però un’indiscutibile intelligenza (indiscutibile, certo).

I miei problemi più comuni, nel trovare vestiti (in senso generico) adatti a me sono due:
1) i pantaloni mi stanno bene sulle gambe ma arrivati alla panza non si chiudono. Quelli che si chiudono mi stanno larghi sulle cosce. E ovviamente mi stanno lunghi. (Sono alta 160 cm).

2) i vestiti mi stanno larghi di seno. O, cosa peggiore, mi stringono sui fianchi e panza e rimangono larghi sopra.

Nella ricerca dell’abito per il matrimonio, ordunque, ho sperimentato un po’ di tutto. La cosa più rassicurante, però, è stato affrontare questa odissea (sì, lo so, le vere odissee sono altre – abbiate pazienza però) con la consapevolezza che non sono io a essere (del tutto) orrenda, ma che i vestiti non sono tutti uguali e non tutti adatti a me (mannaggia). Tant’è vero che non posso dire “non mi entrava nulla” o “mi stava tutto enorme”. Ho sperimentato entrambe le cose:

IL GIORNO IN CUI ERO CICCIONA

Il giorno in cui ho deciso di provare degli abiti simili a questo di Asos semplicemente non mi entravano. (Idem questo in foto, che ho rispedito al mittente, sob).

http://www.asos.com/it/ASOS-Black-Prom-dress-in-tessuto-jacquard-e-organza/6da9s/?iid=3115324&mporgp=Lw..

http://www.asos.com/it/ASOS-Black-Prom-dress-in-tessuto-jacquard-e-organza/6da9s/?iid=3115324&mporgp=Lw..

Arrivati ai fianchi i vestiti non scendevano. Prendendo la misura più grande riuscivo faticosamente a metterli, ma il collo dell’abito non aderiva al mio, rimanendo diversi centimetri più su. Sembravo una specie di creatura di Star Trek.

Volevo piangere fortissimo perché tutti i vestiti che ho provato, su questo genere, erano quelli che desideravo di più. Ovviamente erano tutti broccati o in jacquard o quel che è, quindi non elasticizzati e piuttosto rigidi.
Anziché piangere o fare strani digiuni propiziatori ho continuato con le mie cene a base di popcorn (scherzo) (ehrm) tenendo bene a mente la cosa fondamentale: non sono modelli adatti a me. NO. Non c’è niente che io possa fare. Cambia modello, sciò.

IL GIORNO IN CUI ERO DISPERATAMENTE MAGRA

Qualche giorno dopo quella santa donna di mia sorella mi ha accompagnato da Max&Co. Solitamente è il primo negozio in cui vado, ma questa volta speravo sia di risparmiare, sia di trovare qualcosa di più originale.
Max&Co. è un negozio piuttosto gettonato a Palermo quando si tratta di cerimonie, e io speravo di evitarlo trovando qualcosa di più originale a Milano. Ma vabe’, sticavoli, siamo entrate. Ero alla fruttissima.

Il modello su cui ho messo gli occhi per primo è stato questo.

foto (33)

Ma allora sei scema, dovrebbe essere il commento più adatto. E in effetti.
In effetti siamo sempre lì: jacquard o quel che è, tessuto rigido, modello che segna la vita. Purtroppo ero determinata a provarlo e così ho fatto. Vai con la 42, che sono una  falsa magra e so che non mi entrerà mai.

Galleggiavo. Del tipo “ho 8 anni e mi sono messa i vestiti di mia madre haha come sono simpatica”.
No problem, proviamo la 40.

La 40: solito problema.

La misura era quella: peccato che mi venisse sempre enorme di spalle/tette.  Se non mi fossi mossa troppo tardi avrei potuto far accorciare le spalline e rimediare alla cosa, ma non avevo il tempo.

Ma a parte ciò, mi stupisce come un modello vagamente simile di abito possa avere una vestibilità così diversa.

Ero però determinata a trovare il mio vestito, così credo di avere provato qualsiasi abito della mia taglia presente in negozio. Niente da fare: tutti troppo grandi di spalle (o seno, insomma, avete capito). Alcuni anche grandi e basta. Mia maTre non poteva credere ai messaggi che le mandavo: un giorno erano “Non mi entra niente!” quello successivo “mi sta tutto enorme!”. Vabe’.

IL VESTITO GIUSTO

Ero rassegnata all’idea di riciclare qualcosa del mio armadio quando mia sorella – santa donna 2 reloaded – mi ha portato in una zona fighetta di Milano per cercare qualcosa (diciamolo: via Vincenzo Monti). Il target era indubbiamente un abito originale, ben fatto e purtroppo inevitabilmente esoso. Lì ho trovato il mio vestito. Un modello molto semplice, un po’ a sacco se vogliamo, ma con una scollatura profonda (che di solito non porto mai, non avendo niente da mostrare)  e un colore cui non sono abituata, il rosso.

avevo una faccia di sedere tale che un suino sarebbe stato più fotogenico.

avevo una faccia di sedere tale che un suino sarebbe stato più fotogenico.

La cosa esilarante è stata prendere la 38 (italiana), taglia che non vedo da anni nemmeno col binocolo. Giusto per dirvi quanto siano relativi i numerini cuciti alle cose che indossiamo (scoperta dell’acqua calda in onda in questo momento).

Ora, onestamente non so se sia il modello migliore per me. Anzi, se devo essere sincera sono convinta che ci siano modelli più adatti al mio corpo (le forme a sacco mi tendono un po’ a ingrassare e in alcune foto sembro un cucciolo di balena). Però ero davvero in crisi e trovare qualcosa che non mi stringesse né mi facesse sentire una tavola da surf che prova a mettersi un vestito è stato davvero bello. (Poi la qualità dell’abito è davvero buona, ne sono lieta assai). (La carta di credito di mia madre ne è meno lieta, ma vabe’).

Altra cosa che mi soddisfa è che si tratta di un abito sfruttabile anche in occasioni più informali. Banalmente basterà cambiare accessori e scarpe per metterlo ancora mille volte (cosa che di norma con gli abiti da matrimonio non riesco a fare).

Il sunto di questo inutile post qual è, ordunque?

Che se non avessi mai letto il blog di Anna, se non avessi visto i video di Marta (anche lei una mela, ma alta e pettuta!) forse avrei affrontato la ricerca del vestito con disperazione. Invece è bastato fare chiarezza, capire quali fossero i modelli da guardare per non sentirsi del tutto sbagliate o urende.

(Che poi io in giro abbia trovato praticamente solo un modello di abito è un altro paio di maniche, ok).

Ho ancora un sacco da imparare su come vestirmi, a volte punto direttamente a cose che non mi staranno mai per puro spirito di sfida – un po’ come provarsi rossetti dai colori pazzi solo per riderne allo specchio del negozio – ma vabe’, il percorso intanto sembra interessante.

Voi avete capito di che forma siete, più o meno? (Io all’inizio ero convinta di essere una pera, ma che problemi ho, dio santo).

Bacini a voi.

81 Comments
  • Ninphe
    Posted at 18:26h, 13 dicembre Rispondi

    A dimagrire dovrei essere una delle fortunate posseditrici di corpo a clessidra. Lucky me!

    • gliuppina
      Posted at 15:43h, 14 dicembre Rispondi

      Fichissima la clessidra *___*!

    • Misato-san
      Posted at 23:03h, 14 dicembre Rispondi

      perché a dimagrire? una clessidra in carne è una clessidra lo stesso eh.

  • Misato-san
    Posted at 18:39h, 13 dicembre Rispondi

    tu una pera no no e no. non ti starebbero da dio i leggins e un sacco di roba con cui ti ho vista che su di me sarebbe da forca subito. Per me, per chi me l’ha venduta e per chi l’ha creata, anche se non è colpa sua.

    Io sospettavo tu fossi una mela molto magra (falsa magra sticazzi, ti picchio XD) da come ti stavano certe cose… tendi quasi al rettangolo!

    E comunque devo cercare l’abito per il matrimonio di aprile e voglio piangere lacrime di sangue proprio D:

    • gliuppina
      Posted at 15:55h, 14 dicembre Rispondi

      Ahw magari rettangolo, ci sono delle cose da rettangolo che non mi entrerebbero mai e poi mai XD

      *non picchiarmi nuuu!*

      Ti sono vicina in questo tristo momento. Sigh e anche sob.

      • Misato-san
        Posted at 23:03h, 14 dicembre Rispondi

        tendi, non sei. guarda che la pancia che hai è poca e per come ti vesti si vede veramente zero; in compenso sei dritta e con poche forme, per cui scambiarti per una rettangola non è difficile sai?
        A me comunque il fisico a rettangolo non fa impazzire, mi piacete voi mele (dove devo firmare per le vostre gambe? ç_______ç è una cosa che non potrei avere manco se mi sposassi il diavolo…), mi piacciono le rettangole e mi piace anche il fisico a pera, magari con gambe belle diverse dalle mie però.

        eh tra l’altro testimone pure io e con situazione aggravata di cui non parlerò in pubblica sede.

        tra l’altro dimenticai di dire che l’abito mi piace molto 😀 come ti sei truccata?

        • gliuppina
          Posted at 03:16h, 15 dicembre Rispondi

          lo capisco, in realtà se fossi una rettangola continuerei a non piacermi, ho il sospetto che sarei in grado di lamentarmi in ogni caso XD
          a me comunque piacciono tutte le forme alla fine, ognuna ha un suo pregio. Le mele ovviamente le capisco di più e le compatisco un po’ anche 😀

          sono contenta che l’abito ti piaccia *__* farò vedere anche il trucco, ho fatto un disastro pure lì XD non mi piaceva per nulla, ho messo l’eyeliner e nella confusione sono andata in automatico e ho messo anche la matita nera dentro l’occhio -__- per fortuna ho occhi grandi e sferici, altrimenti ciao. In ogni caso il risultato non mi è ovviamente piaciuto, l’ho trovato davvero poco elegante D: groan
          ovviamente Russian Red sulle labbra 🙂

          • Misato-san
            Posted at 03:39h, 15 dicembre Rispondi

            temo che sia un problema comune XDDDDDD

            ti sei impegnata una cifra sulla tua amica, per quello poi ti sei incasinata su te stessa… vedremo se era terribile come dici!
            non ti piace l’idea del nero sopra e sotto o che problema ti fai? *curios*
            Russian Red me lo aspettavo per mille motivi, tra cui l’ammmore che gli porti e il fatto che il colore del vestito sembra proprio evocarlo ;D

            • gliuppina
              Posted at 12:18h, 15 dicembre Rispondi

              Mi sembrava troppo Cleopatresco come trucco, se ci metti anche la frangetta e la piega liscia insomma XD non mi sembrava elegante, ma magari sono paranoie e basta. Già dopo un paio d’ore mi sembrava meglio 😛

              Russian Red non può mancare ai matrimoni <3 no no!

  • lidalgirl
    Posted at 18:41h, 13 dicembre Rispondi

    ti capisco, sorella, ti capisco.
    abbiamo gli stessi problemi, quasi, io ho le cosce più piene e ho meno problemi coi pantaloni, ma ti capisco tantissimo.
    ci odiano, e non capisco perché.

    il vestito, confermo, è bellissimo però.

    • gliuppina
      Posted at 15:57h, 14 dicembre Rispondi

      Solidarietà tra mele, mi sento sempre in una grande fruttiera piena di comprensione :°
      (mettetemi a tacereee).

      Grasie, sono contenta assai che ti piaccia, gneo.

  • claudiaserpe
    Posted at 19:04h, 13 dicembre Rispondi

    Ma sei mattissima! Hai cancellato dalla foto il tuo bellissimo viso! il post e’ esilarante ma ti sei dimenticata di dire che sei una bella ragazza. Quando ti ho incontrata ho notato solo quello. Detto questo ti capisco perché io sono una pera (come dice Anna una pera magra) ma prima di leggere i suoi post pensavo solo di essere grossa. semplicemente perché in Italia e’ molto difficile trovare dei pantaloni a gamba stretta che siano avvolgenti invece sui fianchi. Dio ho un sedere fatemi vestire! questo post e’ carinissimo se fosse un tag risponderei. Sarebbe liberatorio. ti abbraccio

    • gliuppina
      Posted at 16:22h, 14 dicembre Rispondi

      Grazie mille Claudia, sei gentilissima :°) l’ho coperto perché avevo una faccia da pirla e il suino mi sembrava più adatto 😀
      Noi pere e mele non veniamo affatto accontentate dai negozi cavoli, soprattutto per i pantaloni quelle che ne escono meglio sono i rettangoli : (

      A me piacerebbe da morire il tuo post, non importa se non è un tag, anzi! : ) dai dai dai!

  • Chiara
    Posted at 19:06h, 13 dicembre Rispondi

    Bellissimo vestito :Q___
    Io -mela pure io,ciao!*_*- devo cominciare a pensar ea quello della laurea. VOGLIOMORIRE.

    • gliuppina
      Posted at 16:24h, 14 dicembre Rispondi

      Grazie Chiara : *
      ARGHHH io per la laurea ne ho preso uno su Asos e ho avuto molto culo perché mi è entrato, probabilmente oggi non avrei la stessa fortuna ;___;
      però Marta mi aveva consigliato Zalando e lì hanno mille modelli adatti a noi mele. Certo comprare su internet non è la stessa cosa, ma da esperienza personale fare il reso non è poi un dramma XD

  • Chiara Cupidi
    Posted at 19:35h, 13 dicembre Rispondi

    penso che se e quando un giorno ci re-incontreremo a Palermo, mi inchinerò davanti alla tua saggezza. Ho finalmente capito di essere una clessidra! (molto abbondante, vabbè)

    • gliuppina
      Posted at 16:39h, 14 dicembre Rispondi

      Cugina <3 la saggezza l'ho ereditata tutta dalla blogger Anna Venere, senza la quale non avrei capito una mazza di me : ) ma sono contenta che il post ti sia piaciuto, ecco. La clessidra è fantastica, ti abbraccio.

  • Foffy
    Posted at 19:51h, 13 dicembre Rispondi

    Tu non sei una falsa magra, ma che dici!XD
    Sei magra, punto. La costituzione non si cambia, cambia il modo di vedersi.
    Io sono una pera, che oltre a essere un frutto detestabile, è un fisico difficilissimo da gestire per i pantaloni. Alle volte ho pianto moltissimo per questo, perché ho pure la sfiga di conoscere gente magra e esteticamente ineccepibile.
    Ogni giorno è una lotta per accettarsi, ci sono giorni che va bene, altri meno. Però cavolo il fatto di non riuscire a trovare un abito decente che non costi un patrimonio neanche aiuta. Che deve fare una povera laureata/inoccupata come me?XD

    • Diannux Camozzi
      Posted at 20:10h, 13 dicembre Rispondi

      guarda come ti capisco…anche io ho il fisico a pera…fianchi larghi, vita abbastanza fine, seno non abbastanza grosso. Trovare i pantaloni è un PARTO (e oserei dire un parto estremamente complesso). Oltretutto sono una pera estremamente bassa!!! 1 metro e 50 cm!!!!Quindi quando i pantaloni li trovo…devo pure fargli l’orlo…

      • Foffy
        Posted at 00:47h, 14 dicembre Rispondi

        Solidarietà fra pere u_u

    • gliuppina
      Posted at 16:50h, 14 dicembre Rispondi

      Io in effetti mi sono sempre vista allo stesso modo anche quando pesavo 40 kg ed ero diversa dalle mie amiche perché (oltre a non avere le tette, vabbe’) non avevo i muscoli sulla pancia (mai avuti, sob). Ora ho più cognizione di me stessa però, lo ammetto : )

      Se la moda si attrezzasse di più per guidare le donne nella scelta degli abiti e facendoli anche in base alle loro esigenze sarebbe un altro mondo. Ovviamente passiamo il tempo a deprimerci nei camerini pensando di essere sbagliate noi, ma vabe’.

      Ti dirò, se mi fossi mossa in tempo su internet avrei trovato un sacco di roba a prezzi super decenti. Ormai consiglio a tutti di fare lo stesso!

  • MartaTP
    Posted at 20:42h, 13 dicembre Rispondi

    Tu non sai quanto ho riso e quanto ancora sogghigno… perché ci sono passata ci siamo passate tutte!
    mela pride!
    PS e grazie della pubblicità fa sempre piacere!

  • attentialfuso
    Posted at 22:05h, 13 dicembre Rispondi

    Anch’io son mela, alta come te, con seno, però con chili in più…un barilotto! Che forma stupida eh? Come ho scritto da Marta, non auguro a nessuno cosa ho dovuto passare per l’abito da sposa…è stato umiliante. Alla fine l’ho fatto su misura.

    • gliuppina
      Posted at 16:52h, 14 dicembre Rispondi

      Cavoli, l’abito da sposa è una rottura non indifferente. Alla fine hai avuto un modello unico alla faccia di tutte le spose standard, tiè : )
      io se mi sposassi dovrei fare lo stesso temo, o mille mila modifiche altrettanto esose.

  • Serena - Specchio delle mie brame
    Posted at 22:06h, 13 dicembre Rispondi

    io sono una pera… ma proprio una pera di quelle grosse, con i fianconi e le coscione… dovrebbero esistere dei negozi in cui suddividono i vestiti non in base ai colori, ai modelli eccetera, ma in base alla forma del corpo… secondo me avrebbe un successone!!! ok, idea stupida ed egocentrica delle 22 di sera… *vado a nascondermi*

    ps: comunque stai benissimo!!! ^.^

    • Serena - Specchio delle mie brame
      Posted at 22:07h, 13 dicembre Rispondi

      “delle 22 di sera”… ma perché specifico??? come se le 22 potessero essere di mattina… bah!!! -.-“

    • gliuppina
      Posted at 16:53h, 14 dicembre Rispondi

      Sarebbe una bellissima idea cavoli! solo che prima la gente dovrebbe capire davvero com’è fatta 😀
      non è un’idea stupida, anzi : )
      rido 😀

  • Marta Beautifool
    Posted at 22:11h, 13 dicembre Rispondi

    Ahaha carinissimo questo post :3 E fantastico il vestito che alla fine ha vinto!!

  • Candy Apples
    Posted at 22:56h, 13 dicembre Rispondi

    1m60cm presente! Stesso “problema” per fianchi e pancetta (e quel rotolino noiosissimo dietro la schiena), in più, seno abbondante, che non aiuta a farti apparire se sei una gnometta e in barba alla bellezza della donna a clessidra e l’invidia delle amiche meno fornite non ti aiuta nemmeno a trovare abiti facilmente. Io pure vado di stile a sacco e fuori da quel genere, ho trovato poche eccezioni per abiti che fossero lunghi il giusto dalla vita alla spalle. Ultimamente trovo cose carine da Banana Republic che ha una apposita “dimensione” Petite, per gnomette come me e in effetti gli abiti sono proporzionati ..il che non guasta 😉 Hai mai dato un occhio lì?

    • gliuppina
      Posted at 17:09h, 14 dicembre Rispondi

      : )

      ho guardato da Banana Republic nei miei giri folli ma i colori non mi piacevano (cioè ricordo che gli abiti più belli erano neri e io non indosso il nero ai matrimoni XD ) ma la linea Petite è un’ottima idea, peccato non aver provato nulla. Quando torno su ci vado : ) grazie!

      • Candy Apples
        Posted at 19:22h, 18 dicembre Rispondi

        Amen. Il nero ai matrimoni non piace neppure a me. Cmq io sto aspettando con ansia (ANSIA!) i saldi…mi sono innamorata di un abito a righe bianche e nere e lo so che il mio fisico e le righe oblique e orizzontali fanno un po’ a pugni…ma quando ho provato quell’abito mi sono sentita pin-up ahahahah come puoi dire di no a un sentimento simile 😉

        P.S. cmq l’abito che hai scelto è bellissimissimo!

        • gliuppina
          Posted at 01:34h, 19 dicembre Rispondi

          Credo sempre che l’importante sia vedersi bene con qualcosa, se ti ha fatto quello effetto doveva starti benissimo! yeah sono a favore delle righe e dell’effetto pin-up (non che nessuno me l’abbia chiesto ma vabe’ 😀 )

          grazie mille!

  • Arianna
    Posted at 00:06h, 14 dicembre Rispondi

    Io Pera attempata quindi se non sto attenta adesso oltre alle cosce mi cresce anche la panza >_<
    mi piace molto il concetto che sta alla base di questo post e cioè che non siamo noi sbagliate, basta scegliere il taglio giusto 🙂
    brava!

    • gliuppina
      Posted at 17:09h, 14 dicembre Rispondi

      Grazie Arianna! è una cosa che ho capito grazie al blog modaperprincipianti. L’ho trovato illuminante, davvero : )
      un bacio!

  • Selli
    Posted at 07:56h, 14 dicembre Rispondi

    Oooh come ti capisco… Cioè, non del tutto ma su alcune cose ci diamo la manina: io, sempre secondo Anna, sono una nela a 8. Questo vuol dire che ho un punto vita e che da davanti sembro ben fatta, ma se mi metto di profilo sembro incinta di tre mesi. E che metto su peso, oltre che sulla panza, pure sulle cosce, con il fantastico risultato che, adesso che ho 4 chili di troppo, sembro un tacchino: polpaccini striminziti, pingue dalle ginocchia alla vita. Uno spettacolo… Anche perché poi sopra la panza a barile mi si vedono le costole. Wow.
    Dopo tutto questo papiro, però, devo dire che purtroppo mi capita raramente di comprare vestiti che mi donino al 100%: un po’ perché in giro non ci sono, un po’ perché sono testona e non riesco a vedermi con le magliette morbide e dritte, mi pare di avere addosso un sacco di juta. Però i modelli come quelli che hai provato tu mi donano, a patto che siano abbastanza scollati (altrimenti, il mio busto sembra un po’ una colonna di marmo, nonostante la vita segnata).
    Insomma, consolati: c’è chi è più disastrato di te 🙂

    • Selli
      Posted at 07:59h, 14 dicembre Rispondi

      Una “nela” sarebbe ovviamente una mela.

    • gliuppina
      Posted at 17:11h, 14 dicembre Rispondi

      Non mi sembri più disastrata di me, anzi! anche io sto mettendo su un po’ di peso sulle cosce e capisco benissimo la sensazione. Idem per le costole sopra la panza, cosa assurda o___o
      Anche sulla brutta sensazione dell’abito dritto, sob…vabe’, se continuo così ti copio il commento pari – pari XD
      luv!

  • laurapalmermakeup
    Posted at 11:45h, 14 dicembre Rispondi

    con mio sommo stupore ho appena scoperto di essere un rettangolo mentre pensavo di essere una pera O___O son scoperte che ti cambiano la vita u_u

    • gliuppina
      Posted at 17:12h, 14 dicembre Rispondi

      allora sarai figa all’ennesima potenza, deh!
      (non che le pere non lo siano, ma ho il mito del rettangolo come tutte le mele) XD

      • laurapalmermakeup
        Posted at 12:03h, 15 dicembre Rispondi

        fidati, non avere forme non è il massimo anzi! fortuna che almeno ho un po’ di culo.. purtroppo non inteso come fortuna XD

        • gliuppina
          Posted at 12:21h, 15 dicembre Rispondi

          ahahahhaahha XD
          sul non avere forme in realtà ti capisco, quando ero giovine e magra (zero sedere all’epoca, zero seno come oggi) ne soffrivo abbastanza (più che altro vedendo le mie compagne di scuola tettute e i maschi con occhi a girandola nei loro confronti) 😀

          • laurapalmermakeup
            Posted at 12:33h, 15 dicembre Rispondi

            già perché adesso sei vecchia e grassa?! <__< suvvia! a me sembri un bijou :*

            • gliuppina
              Posted at 19:47h, 15 dicembre Rispondi

              ahaa troppo buona 🙂 giovine intendevo 12-14 anni, quando pesavo 40 kg! 😀
              ora sono abbondantemente più su XD

              grazie : *

  • vigiemme
    Posted at 14:21h, 14 dicembre Rispondi

    mela magra senza seno a rapporto… soidarietà massima

    però ho fatto una gravidanza da vip, col pancione e l gambe magrissime – e finalmente le tette, scomparse inesorabilmente dopo quasi un anno di allattamento

    • gliuppina
      Posted at 17:13h, 14 dicembre Rispondi

      rido 😀

      maledette tette, cosa vi abbiamo fatto di male?

  • irinavonp
    Posted at 18:58h, 14 dicembre Rispondi

    Ho letto questo post annuendo e quando ho finito la lettura mi sono sentita meno sola!! Anchio credevo di essere una pera ma invece sono una mela con poco seno (ahimèèèè speravo in un bel davanzale) e sospetto di rispecchiarmi nella variazione a 8! Tutto il peso lo prendo sulla pancia e non porto quasi mai i pantaloni o i jeans per i tuoi stessi problemi, prediligendo leggins e maglie lunghe o collant e abitini! Odio questa tipologia di fisico, anche quando ero dimagrita molto avevo comunque la pancetta, ora però cosciente della mia innegabile forma del corpo dovrei rimettermi un pò a regime! 🙂

  • Pinnù (aka Mirtilla Spensierata)
    Posted at 04:20h, 15 dicembre Rispondi

    Io sono una clessidra con madre sarta, se non cicco con gli abiti è solo per merito suo! Sia chiaro, leggendo il blog di Anna ho capito che certe cose, pur piacendomi, non facevano proprio per me e la cosa ha fatto bene alla mia (poca) autostima! Il tuo vestito è proprio carino e L’ abbinamento con Russian Red mi sembra molto gnocco 🙂

    • gliuppina
      Posted at 12:19h, 15 dicembre Rispondi

      Oh *__* mamma sarta, che bello *__*

      grazie Pinnù : *

  • darknessm
    Posted at 18:03h, 15 dicembre Rispondi

    Ma io e te siamo ugualiii!** E non parlo di frangetta o di simile altezza(ehm) ma per il fisico a mela (btw anche io preferisco le verdi u.ù)
    Comprendo i tuoi disagi donna, e amo quel vestito!**

    Io poi son da frustare, potrei cucirmi da me quello che voglio ed invece non alzo un dito. Soprattutto contando che mia madre è ancora più mela di me(invidio le sue gambe u.ù) e non fa che chiedermi abiti(che io non le cucio XD)

    • Misato-san
      Posted at 18:31h, 15 dicembre Rispondi

      tu che invidi le gambe a qualcuno… #facepalm
      tra te e la padrona di ‘sto blog non so chi dice la cagata più grossa, ce le avete entrambe meritevoli, shame on you ._.

    • gliuppina
      Posted at 19:49h, 15 dicembre Rispondi

      Yei *__* trovare qualcuno col fisico simile al mio mi rincuora sempre tanto : D
      sono contenta che il vestito ti piaccia, quando l’ho preso temevo potesse piacere solo a me (e a mia sorella che era lì!)

      che bello che sai cucire *______* invidio da morire questa cosa, io non so neanche attaccare un bottone – sigh. Capisco però la pigrizia, deh XD

  • dramanmakeup
    Posted at 19:10h, 15 dicembre Rispondi

    Io vorrei essere una mela come teee, sono una mela con troppa pancia e se non mi uccido di addominali la situazione va fuori controllo molto presto xD
    Mi è piaciuto questo post diverso dal solito, il vestito è bellissimo e ti sta davvero bene :*

    • gliuppina
      Posted at 19:51h, 15 dicembre Rispondi

      Ahhrgh ma quale pancia, pure tu! Sei bella alta e ti vesti benissimo secondo me *_* (parere non richiesto, lo so) – l’addominale è un dramma che condividiamo comunque, vorrei troppo un personal trainer!

      Grazie mille mille mille : )

  • Federica
    Posted at 12:01h, 18 dicembre Rispondi

    <3

  • tizy1289
    Posted at 20:11h, 30 dicembre Rispondi

    Io sono clessidra, come mia madre, ma forse la mia forma è meno accentuata della sua.. Di fatto ci compensiamo: io c’ho le tette grosse e lei è piatta come una tavola, lei pesa 40 kg e io quasi 70. Aaaah, maledetta genetica. Io continuo a sostenere di avere le ossa grosse.

    • gliuppina
      Posted at 20:13h, 30 dicembre Rispondi

      ahahaha 😀 ma esistono le clessidre piatte? non sarà forse una pera?

      • tizy1289
        Posted at 20:15h, 30 dicembre Rispondi

        Non saprei..ha proprio la forma curvosa, da classica clessidra..Venti kg fa era più accentuata pure la mia, a ben pensarci! 😛

        • gliuppina
          Posted at 20:16h, 30 dicembre Rispondi

          *___* ahww clessidra curvosa!

          • tizy1289
            Posted at 20:18h, 30 dicembre Rispondi

            Invece mio papà ha la forma del merlo: pancia grossa e gambe a stecchetto.
            (Ogni volta che glielo dico si incazza abbesstia XD)

      • tizy1289
        Posted at 20:15h, 30 dicembre Rispondi

        Non saprei..ha proprio la forma curvosa, da classica clessidra..Venti kg fa era più accentuata pure la mia, a ben pensarci! 😛

        • Misato-san
          Posted at 01:59h, 09 gennaio Rispondi

          clessidre con poco seno magari sì, piatte no. non è che è una pera magra?

  • Alis
    Posted at 01:49h, 09 gennaio Rispondi

    Io ho avuto il solito problema quest’estate… solo che oltre ad avere poco seno, ho le gambe più larghe mentre sono “magra” nel resto del corpo (per modo di dire). E ho le spalle larghe. Ed è tutto un dire, davvero!

    • Alis
      Posted at 01:49h, 09 gennaio Rispondi

      BTW, il vestito rosso ti stava benissimo (vorrei avere le tue gambe aaaaaaah)

      • Misato-san
        Posted at 02:00h, 09 gennaio Rispondi

        sei una pera pure tu mi sa XD

        • Alis
          Posted at 01:25h, 10 gennaio Rispondi

          sai che non l’ho ancora capito? Giuro io l’ho letto il blog Moda per Principianti… per le spalle sarei un rettangolo, per le gambe una pera O.o io non capisco!!!

      • gliuppina
        Posted at 02:07h, 09 gennaio Rispondi

        ahw, grazie! sono l’unica cosa che non detesto di me, ma se continuo a non fare attività di qualsiasi tipo mi sa che mi gioco pure quelle -__-

        concordo con Misato, che tu sia una pera? 🙂

        • Alis
          Posted at 01:26h, 10 gennaio Rispondi

          l’ho pensato anche io… ma la pera non dovrebbe avere le spalle larghe, mentre io le ho… quindi boh

          • Misato-san
            Posted at 01:33h, 10 gennaio Rispondi

            esistono le forme variate, io pure ho le spalle larghe e ho anche abbastanza seno per essere una pera, ho una quarta coppa B (ho proprio l’ossatura grossa di mio per cui la sproporzione tra la larghezza delle mie spalle e quella dei miei fianchi è meno accentuata, tuttavia sono una pera perché quando accumulo lo faccio su sedere e gambe prima di ogni cosa e ho la vita molto segnata)

            quindi la domanda che ti farebbe Anna è: dove prendi peso come prima cosa che acchiappi qualche grammo? XD

            • Alis
              Posted at 01:25h, 12 gennaio Rispondi

              Sedere, Cosce e polpacci T_T
              le spalle sono “ossute”

              pera pera pera pera

              • Misato-san
                Posted at 02:12h, 12 gennaio Rispondi

                te lo dicemmo XD
                non è una malattia U_U
                #perapower

                • Alis
                  Posted at 15:10h, 13 gennaio Rispondi

                  nu non lo è… però una caviglietta un po’ più sottile la vorrei 😛 l’ossatura non mi aiuta

  • Ilaria80
    Posted at 11:04h, 26 febbraio Rispondi

    Pensa, io sono una clessidra ma il genere di abbigliamento che mi piace di + è quello consigliato alle mele…

  • Amo il viola!
    Posted at 15:29h, 31 marzo Rispondi

    Bello l’abito!!! Anche io per il matrimonio di mia sorella (ero pure testimone) ero in rosso (rubino) e modestia a parte stavo da Dio!!! Per fortuna che mi piacevo perché ho ricevuto così tante critiche per il colore (in primis mia madre) che se fossi stata un po indecisa mi sarei depressa!!! Anche perché ho speso un sacco (cosa che non faccio mai x nessun abito) e sono andata in un negozio specializzato in abiti da cerimonia, ho trovato una commessa molto competente e nonostante stessi cercando un abito viola (ma vah??) quando ha saputo che il colore scelto da mia sorella per i particolari dell’abito (pure le scarpe!) mi ha portato quello ed è stato colpo di fulmine.. Avevo paura a misurarlo temendo la delusione che mi stesse male.. Invece! Mega sorpresa! L’ho provato preso al volo (anche questa cosa che non faccio mai) anche perché tra tutti quelli misurati era tra i meno cari 😀
    X misato. Anna dovrebbe assumerti come aiutante individua forme!
    X tutte. Ogni forma ha i suoi problemi, io credo di essere clessidra, così ho i problemi della pera x i pantaloni e quelli delle triangolo invertito x le spalle e braccioni.. In più se ingresso cambio taglia x tutto!!!
    Baci rossi Francesca, mamma full – time

    • Misato-san
      Posted at 02:26h, 02 aprile Rispondi

      ah ah ah Anna ogni tanto dice che se potesse mi assumerebbe ma non sono degna. però la amo tanto anche io, è una persona speciale <3
      Sul fatto che ogni forma abbia le sue croci siamo d'accordo, per quello è inutile pensare che le altre stiano meglio, abbiamo tutte punti di sfiga ma anche punti di forza ed è quello che Anna cerca di ricordarci col suo blog ogni giorno 😀
      Per esempio tu clessidra hai la proporzione dalla tua, una cosa che noi pere ci sogniamo la notte XD (io sicuro! XD)

  • Lisa
    Posted at 17:39h, 17 giugno Rispondi

    Ti ho trovata grazie alla citazione di Anna in un post sulle blogger a mela, ne sono contenta! (Credo non troverò mai qualcosa per cui non debba ringraziarla)
    Come sempre consola trovare qualcuna con gli stessi drammi in abiti e pantaloni e camice e maledetti voi produttori di vestiario! (Anche se io ho il problema opposto: sono dotata di schiena in eccesso e poppe in pompa magna)

    • gliuppina
      Posted at 17:55h, 17 giugno Rispondi

      Grazie Lisa! <3 Per le poppe sei fortunata dai! 😉 (il ferro da stiro che è in me è sempre invidioso...)
      Il blog di Anna apre davvero un mondo e anche io non posso che ringraziarla 🙂

Post A Comment