Antipodes: creme viso Vanilla Pod & Avocado Pear

È da un sacco di tempo che penso a come parlarvi di queste due creme per il viso di Antipodes, mi sembra sempre difficile snocciolare un concetto che potrei esprimere semplicemente con una parola: perfezione.

Prima di sbrodolarmi in stucchevoli dichiarazioni d’amore, però, proverò a essere un po’ più tecnica (già, credici).

Come forse saprete mi sono lamentata in lungo e in largo di quanto la mia pelle fosse diventata arida dopo il primo utilizzo del Clarisonic, mille anni fa (vi lascio qui e qui i miei post in merito). Non riuscivo a uscire da questo tunnel quando ho capito che l’unica cosa da fare era cambiare crema viso, soprattutto perché l’inverno era ormai cominciato e non avevo scuse per usare creme leggere o a rapido assorbimento.

antipodes

Pacchetto di Ecco-Verde.it

Nel post dei preferiti del 2013 di Ale-Dotted Around  ho adocchiato la crema da notte di Antipodes, una marca naturale neo-zelandese ai miei occhi leggermente esosa. Prima di fiondarmi sul primo sito possibile per ordinarla ho fatto un breve sondaggio tra le mie altre amiche bloggerZZZ scoprendo che anche Beatrice di Strawberry Makeup bag la adora, mentre S. di Drama&Makeup ama la versione da giorno (cliccate sui loro nomi per leggere cos’hanno scritto in merito).

Crepi l’avarizia, le ho ordinate entrambe: avevo uno sconticino per il compleanno su Ecco-Verde e volevo davvero cambiare routine per la mia povera pelle del viso. Ma adesso andiamo con ordine.

Vanilla Pod – Hydrating Day Cream (Crema Idratante da Giorno)

Non usavo una crema così ricca, per il giorno, da circa duemila anni. Anzi, forse non l’avevo mai usata. Temevo fortemente che mi potesse dare fastidio al mattino prima di truccarmi, avevo il terrore di sentirla sul viso durante il giorno o che mi facesse sudare/implodere/adorare Alviero Martini e altre cose raccapriccianti. Niente di tutto ciò. Pur essendo una crema super idratante la mia pelle la assorbe relativamente in fretta: aspetto almeno un paio di minuti prima di truccarmi ma poi non mi dà alcun fastidio durante il giorno.

Ha un profumo a metà tra il dolce e l’agrumato (è un mix di vaniglia e mandarino), fresco abbastanza da risvegliare la pelle al mattino. Personalmente non è un tipo di fragranza che adoro, però non è fastidiosa, riesce davvero a svegliarmi (cosa non da poco, zzz).

Ciò che questa crema ha fatto, molto semplicemente, è stato reidratare la mia pelle. Renderla elastica, liscia e luminosa come desideravo da tempo. La cosa migliore che potessi fare, però, è stata usarla insieme alla versione da notte.

Avocado Pear – Nourishing Night Cream (Crema Notte Nutriente)

Non sono mai stata un’amante delle creme da notte, e ora ho capito che semplicemente non avevo mai trovato quella giusta. Questa ha una consistenza davvero ricca, quasi solida (quasi, eh, non pensate chissà che) che però si fonde benissimo con la pelle permettendo di fare un bel massaggio prima di assorbirsi. Ha un profumo non convenzionale, molto aromatico che – ravanando online – scopro essere di patchouli. Anche se non è nelle mie corde mi rilassa terribilmente. Direi però che è tutto l’insieme che fa della skincare notturna un momento rilassante e piacevole: il massaggio, il profumo, il fatto di sentire la pelle immediatamente lenita dopo lo struccaggio (a volte un po’ aggressivo, specie se uso salviettine o un detergente leggermente scrubbante).

Quando a orari improbabili della notte mi rendo conto di dovermi ancora struccare c’è il pensiero di questa crema a non farmi odiare l’annoso dovere che ho nei confronti della mia pelle. Lo definirei miracolo, non so voi.

Al mattino, quando mi sveglio, la pelle è elastica e ben idratata, al punto che se rimango a casa e non mi trucco dimentico pure di mettere la crema da giorno (e non casca il mondo, evidentemente non ne ho bisogno in quel momento).

antipodes

La mia skincare invernale e primaverile con barattolini zozzi e sfocature non artistiche

Risultati Complessivi, prove insormontabili e altre cose sparse

La prova definitiva dell’efficacia di queste creme su di me è stato ricominciare a usare il Clarisonic (lo strumento demoniaco che mi aveva mandato in tilt la pelle rendendola arida) e scoprire che finalmente su di me non aveva più quell’effetto disastroso. Continuo a usarlo saltuariamente ma adesso so che dopo il suo utilizzo mi aspetta una crema bella ricca che è pronta a lenire i rossori provocati dalle setole reidratando la pelle. Le zone secche e screpolate poi sono un brutto e antico ricordo: non posso davvero che gioire spargendo coriandoli e petali di rose.

L’unico gigante difetto che trovo in queste creme, che per il resto amo teneramente, è il packaging. Detesto i barattolini per svariati motivi: non sono comodi da portare in viaggio perché oltre a essere pesanti sono di vetro e c’è il rischio che si sfracellino, e poi trovo poco igienico pucciare le dita nel barattolo (anche se ho le mani appena lavate qualcosa può sempre finirci dentro, come i pelucchi dell’asciugamano, un filo di polvere, una molecola malefica di una sostanza ignota che vaga nell’aere del mio bagno in quel momento).

Per quanto riguarda il prezzo (su Ecco-Verde €33,69 la Vanilla Pod e €40,29 l’Avocado Pear – ma quando ho fatto l’ordine io costavano il 10% in meno), so che possono sembrare delle creme esose, ma prima di comprarle ho notato che la quantità contenuta, 60ml, è superiore a svariate creme eco-bio in commercio; rispetto ad alcune sono di certo più care, rispetto ad altre invece addirittura più convenienti. Per me il costo è giustificato dalla qualità degli ingredienti davvero ottima (cito solo il miele di Manuka che è fenomenale); gli estratti contenuti non sono affatto banali in entrambe le creme e la formulazione, nel complesso, mi sembra efficace. In una parola, ripeto, le definisco perfette.

Ora che è sopraggiunta la stagione calda e rovente dovrò mettere da parte almeno l’Avocado Pear, spero che l’afa non le rovini ma credo che per preservarle le conserverò in frigo: temo che le temperature africane della mia città possano farle bollire e non ci tengo.

Se vi interessa comprarle, magari per l’autunno, si trovano online su Ecco-Verde e su Feelunique (sito britannico). Questi sono i siti che conosco e da cui ho comprato in passato senza problemi, probabilmente ce ne sono altri (come Amazon.co.uk).
A Milano le ho trovate all’Excelsior e al Sephora di Brian&Barry, se conoscete altri rivenditori fatemi sapere nei commenti o tramite piccione viaggiatore, purché vaccinato.

Mi scuso per il poema epico (neanche in rima) che ho scritto su queste creme, come vi avevo anticipato non è facile parlare brevemente di qualcosa che si ama alla follia. Se però – nonostante tutto questo ciarlare – ho dimenticato di dire qualcosa fatemi sapere, vi risponderò al più presto (io però non uso piccioni viaggiatori, sappiatelo).

Voi avete mai provato qualcosa di Antipodes? Io dopo l’estate prenderò il contorno occhi (aspetto di finire quello Weleda) ma mi tenta anche la maschera al miele di Manuka consigliato da molte bloggerZZZ tentatrici, qualcuno mi fermi.

Bacini rosei a voi, as usual.

Disclaimer: i prodotti citati sono stati acquistati da me, nessuno mi ha chiesto di scrivere questa review, i negozi citati non sanno di essere stati menzionati, nessun neo-zelandese è  stato coinvolto purtroppo nella stesura del post. No, nemmeno Russel Crowe (anche perché ormai è australiano. Un vecchio australiano, tra l’altro).

 

41 Comments
  • Missblackfish
    Posted at 10:07h, 10 giugno Rispondi

    effettivamente mai provate e mi hai incuriosito non poco, ma non faccio testo. tutto ciò che decanti io potrei amarlo a prescindere. Poco seria io. Ps le cose raccapriccianti barra Alviero Martini mi hai steso..

    • gliuppina
      Posted at 11:00h, 10 giugno Rispondi

      ahw, mi lusinghi! *gesti da vamp con ventagli e finti rossori*
      Alviero dovrebbe seriamente smetterla di produrre gadget di ogni tipo col mappamondo, davvero, STOP IT ALVIERO!

      • Missblackfish
        Posted at 11:44h, 10 giugno Rispondi

        io chiedo anche stop it HOGAN!!!

        • gliuppina
          Posted at 12:02h, 10 giugno Rispondi

          è una battaglia persa, forse lo sono entrambe!

          • Missblackfish
            Posted at 12:21h, 10 giugno Rispondi

            Morirete tutti con le hogan e una borsa con una mappa che non indicherò una strada per il buon gusto ma l’infermo delle malvestite
            amen

  • Fran
    Posted at 10:10h, 10 giugno Rispondi

    OCCACCHIO! HO LETTO!
    Non potrò più unread!
    Bene, visto che ho appena cominciato una cicciosissima crema al karité e macadamia, penso che potrò aspettare un poco, ma dopo quella, sicuro come il rutto dopo la coca-cola, queste due le devo avere! *-*

    • gliuppina
      Posted at 11:01h, 10 giugno Rispondi

      AHAHAHHAHA il rutto AHAHAHAHAHAH – muoio, addio, vi ho voluto bene!

      Per l’inverno olandese te le straconsiglio, ti rincorrerò brandendo barattoli di vetro <3

      • Fran
        Posted at 10:33h, 11 giugno Rispondi

        OUCH! 😀
        Mi allenerò nell’arte del parare di Benji!

  • Soffice Lavanda
    Posted at 10:20h, 10 giugno Rispondi

    Io ho provato quella dal giorno da S. Ha un profumo meraviglioso e ne serve veramente poca… quindi alla fine penso possa durare una vita. C’è da dire però che è davvero troppo corposa e per esempio su di me sarebbe eccessiva in qualsiasi mese dell’anno tranne forse gennaio XD Quindi chi non ha una pelle secca o bisognosa d molta idratazione fa prima a non guardarla nemmeno xD

    • gliuppina
      Posted at 11:03h, 10 giugno Rispondi

      Forse avrei dovuto specificarlo meglio, credo di avere tagliato la frase in cui dicevo che bisognava tener conto del fatto che la mia pelle è ARIDAHHH (che scema) comunque sì, dura una vita ed è da consigliare solo a casi umani come me XD

  • Valentina Pecorella
    Posted at 10:33h, 10 giugno Rispondi

    Lo sapevo! Lo sapevooooo! Non avrei dovuto leggere, sob sigh. Per “fortuna”, quantomeno della mia povera prepaid, ormai a Palermo c’è troppo caldo e non ci tengo proprio a prenderla ora con la paura matta che possa deteriorarsi, o che risulti “troppo” per la mia pelle in fase africana, indi per cui poscia… attenderò il mio comple a fine agosto e mi farò/mi farò fare un bel regalo tuuutto made in Australia! ps: su Alviero Martini sono scoppiata a ridere da sola mentre un cliente in stanza mi guardava basito.

    • gliuppina
      Posted at 11:04h, 10 giugno Rispondi

      XD Alviero mi provoca sempre sentimenti di questo tipo!

      Decisamente ti consiglio di prenderle dopo l’estate, sono iper ricche e sarebbe un peccato non poterle usare per ora 😀

  • Jane_D
    Posted at 10:53h, 10 giugno Rispondi

    Io ho provato un paio di campioncini (molto generosi) della Rejoice, per pelli miste, ed è adorabile leggera e idratante anche per le pelli ahimè molto oleose come la mia. Ho usato il siero Hosanna la scorsa estate ed è eccellente, davvero lo consiglierei a chiunque! ora sto usando il siero antiossidante di Biofficina Toscana che è pure a base di frutti rossi per vedere se è comparabile, lo spero tanto perchè costa meno di un terzo del siero Antipodes XD
    Aggiungo che un rivendtore fisico di Antipodes (io ho avuto lì i campioni) è la bioprofumeria Iacai di Bologna (è in via S. Stefano, per le bolognesi: accanto a Cervellati)

    • gliuppina
      Posted at 11:06h, 10 giugno Rispondi

      Ahwww grazie di tutte queste informazioni *__*
      Facci sapere anche sul siero Biofficina, qui le pelli secche non mancano ; )
      Questa profumeria bolognese me la segno per quando faccio un salto a Bo! <3

  • Alis
    Posted at 11:10h, 10 giugno Rispondi

    Io sto aspettando che mi arrivi quella da giorno… spero non sia TROPPO ricca per questo caldo, altrimenti mi toccherà metterla in frigo e aspettare settembre *maledetta me, dovevo prenderla prima*

    • gliuppina
      Posted at 11:16h, 10 giugno Rispondi

      male che vada puoi provare a usarla la sera! 😉
      dipende anche dalla tua pelle però!

  • Sara Bovo
    Posted at 11:36h, 10 giugno Rispondi

    Eh, vabbè. Ora ho aggiunto queste due cremine alla lista dei desideri. Ma non temere: non è tutta colpa tua, era già da tempo che volevo provare qualcosa di Antipodes perché tutti la venerano.
    (la molecola malefica —–> AHAHAHAHAHAHAHAH xD)

    • gliuppina
      Posted at 13:54h, 14 giugno Rispondi

      Per le pelli secche sono una mano santa!
      La colpa è spalmata su svariate blogger, lo so bene XD

  • Isabella
    Posted at 11:44h, 10 giugno Rispondi

    Ne sarei fortemente tentata, ma a) ho la pelle mista e b) fa troppo caldo. Poi ci sarebbe anche un c) rappresentato dal fatto che vorrei smettere con i barattoli di vetro pesantissimi. Non lo so, magari se a settembre si prospetterà una nuova era glaciale potrei provare quella da notte. Sto cambiando continuamente creme perchè la mia pelle è bipolare tendente alla schizofrenia, e a parte la Skincare idratante di Shiseido, è antipatica verso tutti/tutto. Tipo me, insomma. Ora sto finendo quella de L’Oreal da notte (durata NIENTE), crema senza infamia e senza lode, e non so cosa prendere. Pensavo di buttarmi su Olaz Total effects (si, sto avidamente leggendo la Beautypedia di Paula’s choice) anche perchè non è esosa e ho speso tutti gli 80 euro di Renzi in ostriche in vacanza in Camargue. Suggerimenti?
    Lieta di sapere che detesti Alviero Martini. Io detesto anche Borbonese, fai te. Aneddoto. Amica che arriva brandendo borsa + portafogli di Martini, e mi illustra che in un punto c’è la barchetta che viene su dal mare davanti alla mappa dell’Africa. “Se c’è la barchetta porta bene, sai?” mi dice entusiasta “Come no. Magari è piena di migranti in rotta verso Lampedusa” le rispondo. Credo che mi toglierà il saluto.

    • gliuppina
      Posted at 11:33h, 16 giugno Rispondi

      Se hai la pelle mista potrebbero essere davvero TOO MUCH scritto gigante! Però Antipodes fa anche delle creme per pelli miste o grasse in tubetto, ne parlano tutte molto bene (potevano mica deluderci?).
      Suggerimenti su creme leggere non sono sicura di averne, io adesso se dovessi sceglierne una proverei qualche crema di Antos. Ho provato quella da giorno a casa di Drama&Makeup e l’ho trovata leggera ma idratante!

      Io detesto tutte queste marche pacchiane, Borbonese, Braccialini, Gattinoni e compagnia bella @__@

      • Isabella
        Posted at 17:08h, 16 giugno Rispondi

        guarderò cosa mi dice Antos, se la culopesantite (*trademark tuo!) non mi affligge troppo. Il buy online che mi pareva meraviglioso fino a poco tempo fa, adesso mi manda in acido, TROPPE consultazioni… non ne ho voglia, uff! Meglio che non entri in profumeria, perchè la combinazione culopesantite + commessa aggressiva potrebbe far danni! 😀
        Ultime borse prese Segue (economica e gigante per il lavoro) e borsa di paglia al mercatino in Camargue. Ammetto di avere 3 borse Guess ma ora sono guarita. Anche se le amo comunque ancora molto.

  • Cassandra&beauty
    Posted at 13:02h, 10 giugno Rispondi

    Accidenti costicchia questa marca :/ però anch’io la penso come te! Ho sempre paura di utilizzare una crema viso ricca, per timore che mi dia fastidio durante la giornata o mi faccia sudare e lucidare (ho una pelle mista), però poi succede che la pelle a fine giornata la sento tirare, e questo nonvabbeneee ehehe :/

  • Amo il viola!
    Posted at 13:18h, 10 giugno Rispondi

    Sei uno spasso!!!

  • Giulietta Colora
    Posted at 18:42h, 10 giugno Rispondi

    Adoro antipodes, ho usato queste creme in inverno e sono magnifiche, per non parlare del siero Hosanna, a base acquosa, ideale per l’estate. Una domanda che pelle hai tu?

  • dramanmakeup
    Posted at 10:00h, 11 giugno Rispondi

    Aaaah quanto amore per Antipodes <3 concordo su ogni parola per la crema viso che ho e amo!
    Quella notte mi attira, appena torna il freddo ci faccio anche più di un pensierino.
    (devi provare la mascheraaa!)
    smuack <3

  • Reika
    Posted at 21:03h, 11 giugno Rispondi

    non ho mai provato niente di Antipodes ma cavolo,adesso mi hai incuriosita! D’inverno la mia pelle diventa secchissima e se non la idrato bene si vedono quelle orrende pellicine da screpolatura che odio!! sarò seriamente tentata di provare almeno la crema da giorno il prossimo inverno (e la lista si allunga…),peccato per il prezzo 🙁 magari aspetterò qualche sconticino xD

  • Piper C
    Posted at 09:21h, 12 giugno Rispondi

    Venderesti il ghiaccio ad un pinguino, maledizione! XD ringrazio che ora è estate e spero che per l’arrivo del freddo sia riuscita a dimenticarmi di aver letto questa review… ma non credo xD

  • shoppingandreviews
    Posted at 15:40h, 12 giugno Rispondi

    Non dovevo leggere il commento di Jane_D! Bramo i prodotti Antipodes da tempo, prima o poi saranno miei *_____*
    Di queste mi ispira quella notte!
    Il miele di manuka è davvero ottimo, io ho la maschera di Dr Organic e la adoro <3

    • gliuppina
      Posted at 12:17h, 14 giugno Rispondi

      Ahw, dev’essere ottima! il miele di manuka è anche nella tisana Clipper che sto bevendo per ora ed è fantastica <3

  • Misato-san
    Posted at 00:08h, 14 giugno Rispondi

    dovresti sottolineare che hai la pelle secca però XD
    io mi sarei innamorata dei prodotti leggendoti se non lo sapessi, Antipodes per ora la guardo da lontano ma prima o poi qualcosa ci scappa…

    • gliuppina
      Posted at 12:16h, 14 giugno Rispondi

      Hai ragione, ero convinta si capisse ma più che altro ho tagliato una frase in cui lo dicevo e mi sono dimenticata di rimetterla -___- farò un edit!

  • Beatrice
    Posted at 15:59h, 14 giugno Rispondi

    Benvenuta nella setta degli adoratori di Antipodes. Non ne uscirai mai, credimi 😉
    L’avocado pear l’ho finita giusto un paio di settimane fa (in concomitanza con altri 2 prodotti del marchio, per cui puoi immaginare il crepa cuore ç__ç), dopo quasi un anno e mezzo di utilizzo, per cui il prezzo è stato ampiamente ammortizzato. Le jar non fanno impazzire neppure me, sia per le creme viso, siaper quella occhi che è un altro gioiellino. Più che la parte igienica, perchè uso sempre tutto con le mani pulite, ciò che mi spaventa è l’esposizione all’aria che di fatto diminuisce l’effetto degli ingredienti attivi. However, l’avocado pear è già nella lista dei prodotti da ricomprare per l’inverno, insieme alla Vanilla pod che ho provato grazie ad S. di Drama&makeup ed ha un profumo così delizioso che da solo basta ad invogliarmi all’acquisto 🙂

    • gliuppina
      Posted at 16:39h, 14 giugno Rispondi

      Ma quindi anche quella occhi merita? quindi dovrò comprarla? QUINDI ti dovrò incolpare ancora? credo di sì. <3

  • A.G. - What's in my bag
    Posted at 17:29h, 16 giugno Rispondi

    Vorrei provarli questi prodotti Antipodes, lo dico da mesi *_* aspetto l’inverno prossimo e cedo, ormai mi avete convinta, almeno una delle due creme la devo provare, probabilmente prenderò quella da giorno.
    Baciii

  • makemeup1985
    Posted at 22:22h, 17 giugno Rispondi

    Mai provato Antipodes anche se ci giro attorno come un orso col miele

  • Fransis
    Posted at 12:02h, 18 giugno Rispondi

    **invettiva mode on** Perché non ho la pelle secca?? Io la voglio secca, secchissima così da poterci spalmare sopra quintalate di prodotti nutrienti!! Volevo dei bei capelli mossi e pieni di volume e invece sono lisci e piatti..insomma che palle! Antipodes ti odio, perchè non pensi anche a me che ho la pelle grassoccia?? **invettiva mode off**
    Prima o poi qualcosa di antipodes ci scappa però, al massimo per il corpo (che spreco -.-“) :* :* :*

    • gliuppina
      Posted at 13:25h, 18 giugno Rispondi

      Ahahahah Fransis, Antipodes pensa anche a te 😀 ci sono creme per pelli miste e grasse, e sono pure in tubetto! ancora meglio *__* e le maschere, ah, le maschere!

  • 10 beauty find of 2014 so far | Le 10 scoperte beauty del 2014 | Vanity Nerd
    Posted at 09:00h, 17 novembre Rispondi

    […] In questo post ho già spiegato il mio amore per questa crema, che non è mai scemato e che mi porterà a ricomprarla quando finirà. Per me che non amo spalmare roba sul viso questa è stata una vera scoperta: idrata e rende levigata la pelle, mi rasserena quando la sera mi porto dietro un po’ di odio per l’umanità e mi dà la sensazione di mettere tutto a posto. Psicoterapia in jar di vetro, praticamente! […]

  • Best of 2014: Make-up & more | Vanity Nerd
    Posted at 10:02h, 19 gennaio Rispondi

    […] Antipodes – Vanilla Pod. Un’ottima crema da giorno che in estate ho usato per la notte. Non mi ha mai deluso e per […]

  • Skincare routine mattutina: DayTox, Vichy, LabCare, Dolce & Gabbana - Vanity Nerd
    Posted at 11:13h, 15 giugno Rispondi

    […] tanto, tanto tempo ho finito le mie amate creme di Antipodes (recensite qui). Ero in crisi ancor prima di finirle perché ero indecisa se ricomprarle o meno, ma mia cugina […]

Post A Comment