Best of 2014: Make-up & more

Dopo il travolgente (?) successo della scorsa edizione torna il post dei Preferiti dell’Anno, anche questa volta architettato insieme a un nutrito gruppo di amiche blogger: Blanche di Chacun cherche son chat, Ale di Dotted Around, S. di Drama&Makeup, Silvia di Edel Jungfrau, Daniela di Shopping&Reviews, Takiko di SofficeLavanda e Darkness di The Taste of Ink. La lista di categorie è la stessa dello scorso anno – off topic più o meno utili compresi – ma in assoluta libertà ognuna di noi ha scelto se saltarne o aggiungerne qualcuna. Speriamo vi piaccia e che non allunghi troppo le vostre wishlist!

Top Make-Up

Primer occhi: Too Faced – Shadow Insurance. Con lui gli ombretti durano tutto il giorno, non mi delude maiPoi il tubetto è infinito, il che non guasta!

Fondotinta: Bourjois  –  Healthy Mix (colore Vanilla). Uniforma alla perfezione l’incarnato senza l’effetto mascherone. Ottimo rapporto qualità prezzo, si trova all’estero e online.

Correttore: Nars – Radiant Creamy Concealer (colore Custard). Copre benissimo le mie orride occhiaie senza seccare il contorno occhi; un tubetto mi è durato un anno interno, vale l’investimento.

Cipria in polvere libera: Too Faced – Primed & Poreless. Rimane la cipria in cima al mio cuore: se ho dei dubbi so che lei mi farà durare il trucco sul viso per tutto il giorno senza appesantire il tutto. Impalpabile e con ingredienti ottimi.

Cipria compatta: Too Faced – Primed & Poreless Pressed Powder (ebbene sì). Anche lei ha una resa meravigliosa, la uso soprattutto quando vado molto di fretta oppure quando sono in giro o in viaggio (anche perché il packaging è bellissimo e merita di essere esibito).

Face_1

Blush in polvere: MAC – Frankly Scarlet. Ormai siamo inseparabili. È un fard versatile, che dura a lungo e che in media non mi fa mai sbagliare. Pensavo fosse un acquisto inutile, quanto mi sbagliavo!

Blush in crema: Armani – Blushing Fabric. Comprato a una svendita per pochi euro, è stato il colpo di chiulo cosmetico del 2014. Si sfuma benissimo, non fa chiazze di colore e dura tutto il giorno.

Prodotto per contouring (aka La terra): The Balm – Bahama Mama. È un prodotto meraviglioso: mi fa sembrare abbronzata e giga figa senza rischiare l’effetto guance marroni.

Illuminante: The Balm – Mary-Lou Manizer. Un altro di quei prodotti che ingigantiscono la mia autostima senza farmi fare grossolani errori cosmetici (tipo sembrare una palla da discoteca).

Face_2

Mascara: Maybelline – The Colossal Go Extreme*. È il mio mascara ideale: volumizzante, nero e senza grumi. Appena finisce lo ricompro.

Matita Occhi: Chanel – Stylo Yeux Waterproof (colore Noir Intense e Ébène). Un feticcio cosmetico di cui non riesco a fare a meno.

Prodotto per sopracciglia: Soap & Glory – Archery (colore Chocolate). Fino ad ora la matita scura per le sopracciglia che riesco a dosare meglio. Quest’anno ne ho provate altre due (Spiked di MAC e Manga Brows di Neve) ma questa rimane la migliore.

Ombretto singolo: Nabla – Extravirgin. Il verde oliva è il mio colore preferito per gli ombretti e ne ho vari esemplari. Nabla però è riuscita a fare il migliore: scrivente, luminoso e morbido. Se ho dei dubbi so cosa scegliere: con lui non sbaglio mai.

Palette: Sleek Ultra Matte V2. Perchè ho aspettato tanto prima di comprarla? È favolosa anche per gli smokey da tutti i giorni.

Ombretto in crema: Laura Mercier – Caviar Stick (colore Jungle). Un altro dei miei colori preferiti – verde bosco – in uno stick fantastico che si fissa sulla palpebra per tutto il giorno. Sfumandolo ha dei riflessi molto belli, con lui da solo si fa un trucco favoloso e intenso, senza bisogno di matita nera come base. Oh yeah!

Eyes

Pennello Viso: Real Techniques – Expert Face. Tra tutti i bei pennelli da viso che ho questo è quello con cui stendo meglio il fondotinta; fa tutto lui e l’effetto finale è naturale ma coprente allo stesso tempo. Da avere.

Pennello Occhi: MAC – 217. Ne ho comprati due e ormai uso solo loro per truccarmi al mattino. Fanno tutto tranne il caffè.

Pennelli

 

 

Top 5 Rossetti

1)Revlon – Standout.
Colore spettacolare, formula morbida ma opaca, facilissimo da applicare. Per me è la perfezione.

2)MAC – Flat Out Fabulous
Il mio MAC preferito, adatto a qualsiasi occasione e dalla durata spettacolare. Gli ho dedicato un post di amore qui.

3)MAC – Russian Red
Un classico con cui non posso assolutamente sbagliare.

4)MAC – Rebel
Il mio rossetto da tutti i giorni, soprattutto per l’autunno e l’inverno. Dura un’infinità sulle labbra e ha una tonalità elegante e originale al contempo.

5)Bourjois – Rouge Edition Velvet, Gran Cru
Insopportabile da applicare, ma una volta steso non se ne va più e ha un colore meraviglioso, da diva.

 

Lips

Top 5 Skincare 

1)Biofficina Toscana – Detergente Delicato. Vorrei averne una fornitura a casa. In questo post vi ho spiegato perché lo amo.

2) Antipodes – Vanilla Pod. Un’ottima crema da giorno che in estate ho usato per la notte. Non mi ha mai deluso e per questo adesso sono alla seconda confezione.

3) Antipodes – Avocado Pear. La sera potermi coccolare con questa crema mi rende felice.

4) Borotalco – Bagno di Talco Rilassante al profumo di Iris e Lavanda. Mai amato così tanto un bagnoschiuma, profuma di Chloé e lascia la pelle morbida e profumata.

5) Lush – Maisenza. Niente rende la pelle del mio viso così pulita, liscia e setosa. Sono famosa per esserne ossessionata e non voglio smentirmi.

 Skincare

Top 5 Prodotti per le unghie 

1) Seche Vite – Top Coat. Fa asciugare lo smalto in un batter d’occhio e lo protegge anche molto bene. Peccato che sembri tossico dalla puzza che fa, ad ogni modo appena potrò lo ricomprerò.

2) Faby – Cleo’s Talisman. Quest’anno ho scoperto gli smalti Faby e credo che per la loro qualità non si possa vivere senza.

3) Kiko – Nail Polish Remover. Un levasmalto a immersione che non distrugge le unghie, whoa! Sta per finire e presto lo ricomprerò.

4) Kiko – Strong Nails Base Coat. È una buona base indurente che mi ha aiutato in un periodo in cui cambiavo lo smalto quasi ogni giorno e avevo praticamente distrutto le mie povere unghie. Non dimentico mai di metterla.

5) Essence – Nail Polish Remover Ultra. Il migliore solvente per unghie mai provato: toglie tutto velocemente e fa un buon odore.

Nails

 

Profumo dell’anno: Chloé – Eau de Chloé. Ringrazio ogni giorno S. per avermelo fatto scoprire.

Profumo

 

Non Make-Up!

Top 5 Fèscion

1) Gli stivaletti senza lacci di Dr. Martens. Comodi e (per me) fichissimi. Ho ponderato quasi due anni prima di prenderli, ma l’acquisto è stato azzeccato. Li metto anche con la gonna e li adoro. (Sì, ogni tanto mi lacerano anche loro, ma niente che un Compeed non possa risolvere).

2) La collana con l’àncora (di Mango) che mi ha regalato S. di Drama&Makeup. Oltre a ricordarmi la mia adorata Esse è una bellissima àncora, mia nota ossessione. L’avrò messa circa un milione e mezzo di volte.

3)Le sciarpe grandi e morbide di Zara. Contrastano l’umidità palermitana, mi proteggono dal freddo delle abitazioni palermitane mal-riscaldate e sono belle. Le adoro.

4) Lo zaino New Look in finta pelle con parti in tessuto trapuntato. Lo uso per andare al lavoro e mi piace moltissimo. Riesco a farci entrare qualsiasi cosa ed è super comodo per tutte le volte in cui rincorro gli autobus. Da non sottovalutare il prezzo iper-abbordabile a cui l’ho preso (28 euro).

5) Il kimono coi fiori di Bershka. Non amo questo brand ma l’acquisto di questo kimono è uno dei più azzeccati dell’anno. Ogni volta che lo metto ricevo tanti complimenti e la cosa giova alla mia autostima.

Fashion

 

Disco dell’anno: Il cd che ho ascoltato di più nella prima parte dell’anno è stato Glamour de I Cani. Negli ultimi sei mesi però ho ascoltato un sacco di musica nuova (cosa per me rara, vista la mia pigrizia: per fortuna c’è Spotify che mi fa curiosare molto facilmente tra la musica altrui) e la mia personale scoperta, in ritardo di duemila anni col resto del mondo, sono stati gli Alt-J.

Libro dell’anno: Andre Agassi – Open. Non siamo di fronte a un libro di nicchia, ma mi è piaciuto tanto leggerlo. Mi ha fatto compagnia in Irlanda e sono felice di averlo comprato. L’altro libro dell’anno per me è stato Dieci Dicembre di George Saunders (questo decisamente più di nicchia, edito da Minimum Fax). Uno di quei libri che avrei voluto scrivere io, se non fossi un cane. Ringrazio ancora i miei amici Ste & Slavi per avermelo regalato.

Libro_CD

 

Film dell’anno: Guardians of the Galaxy. Divertentissimo, fatto bene, con una colonna sonora meravigliosa che è parte integrante del film e che vi consiglio di ascoltare per sentirvi subito più felici.

Serie tv dell’anno: True Detective. Una serie perfetta, recitata in modo divino e con la sigla più bella degli ultimi duemila anni.

film telefilm

Viaggio dell’anno: Irlanda: Dublino, Galway e Inis Mòr.

@ Inis Mór, Aran Islands

Tè dell’anno: Clipper Earl Grey. Dall’inizio dell’autunno ne ho consumate circa sette scatole, non da sola ma quasi. Il suo profumo al mattino mi mette in pace col mondo, mentre alle cinque è il mio momento di pausa ideale – specialmente se lo posso condividere coi miei colleghi parlando di scemenze. Aspetto ancora un rivenditore ben fornito di Clipper a Palermo.

Candela dell’anno: Yankee Candle – Blue Lavender. Una delle poche Yankee che profuma l’ambiente pur non essendo una tart. Sono affezionata a questa candela perché nel momento in cui la stavo comprando Andrea ha ricevuto la telefonata che gli comunicava che da PUSH cercavano qualcuno in comunicazione. Eravamo a Milano e l’idea di tornare a Palermo mi sembrava quasi un sogno (seppure amassi Milano, deh). Viva gli off topic inutili.

Candela_Tè

 

Per me è tutto, spero siate ancora vivi e che non abbiate dovuto assumere eccessive dose di droghe per leggere tutto il post. Abbiamo qualcosa in comune? C’è niente che vi incuriosisca? Posso esservi utile in qualche modo? Fatemi sapere! E se per caso scrivete anche voi questo post fatemelo leggere, sono curiosa like a monkey.

Bacini rosa a voi tutti.

Disclaimer: Il prodotto contrassegnato dal magico asterisco mi è stato inviato illo tempore dall’azienda a scopo valutativo. Tutto il resto è stato acquistato da me. Non sono stata pagata da nessuno per citare prodotti o altro, è tutta farina del mio sacco. Un bacino speciale alle mie colleghe bloggerZZzZ per questa bella collaborescion. 

51 Comments
  • Best of 2014 makeup & more - Shopping & Reviews
    Posted at 10:03h, 19 gennaio Rispondi

    […] Vanity Nerd […]

  • Alessia
    Posted at 10:37h, 19 gennaio Rispondi

    Quanti prodotti abbiamo in comune *__* Mary Lou Manizer, la Vanilla Pod,Maisenza,i pennelli ,il correttore,il blush di Armani, il profumo Chloè ,i rossetti,su tutti standout ,rebel e Grand Cru (concordo con te,è una seccatura stenderlo ma poi è bellissimo e non si muove più) XD…Visto che abbiamo gusti simili dedico che mi devo segnare tutti gli altri prodotti…XD

    • gliuppina
      Posted at 22:53h, 19 gennaio Rispondi

      Ahw, che bello *___* quante cose in comune!
      Non voglio essere causa di wishlist ma un occhio lo si può sempre dare, hauahuah 😀

  • S. Drama&Makeup
    Posted at 10:39h, 19 gennaio Rispondi

    Senti, ma cosa hai usato per le foto? Sono bandierine coi baffi e così? Devo capire!
    Comunque, tentiamo di lasciare un commento vagamente utile.
    Oggi vado a comprare il correttore Nars, per forza.
    La cipria compatta Too Faced mi attira tantissimo.
    Confermo ogni parola su Grand Cru, stessi problemi ma stesso amore folle.
    Crema Antipodes <3 <3 L'ho finita e mi manca.
    Abbiamo la stessa base Kiko, sta salvando anche le mie unghie schifose.
    La collana <3 <3 La cosa della candela è bellissima 🙂
    Niente adesso vado a farmi la doccia, smetto di blaterare.
    Baci <3

    • gliuppina
      Posted at 22:58h, 19 gennaio Rispondi

      Puzzona, sento il tuo olezzo da qui!
      Quelle cose che vedi nelle foto sono delle aste con oggetti scemi con cui farsi le foto. Le ho prese da Tiger. (Es. metti i baffi davanti alla bocca e fingi di avere i baffoni) (si capisce?) (roba inutile insomma)
      <3 <3 cuori a profusione anche per te <3

  • GiareDiLuce
    Posted at 11:07h, 19 gennaio Rispondi

    E’ stato piacevolissimo leggere questo post! 🙂
    Anch’io quest’anno ho scoperto Antipodes (Juliet, Resurrection, Vanilla Pod e il Divine face oil) e “temo” che in futuro li ricomprerò (dopo aver provaro qualcosa della Balance Me che mi attira parecchio).
    Concordo appieno sul levasmalto Kiko!

    • gliuppina
      Posted at 22:59h, 19 gennaio Rispondi

      Grazie mille!
      Antipodes è stata una scoperta che mi ha salvato la faccia, ormai ne sono dipendente! 🙂

  • Isabella
    Posted at 11:20h, 19 gennaio Rispondi

    Vi detesto, è ufficiale! Ogni volta che metto gli occhi su un prodottin, e riesco a fare oera di autoconvincimento che no, non mi serve, ve ne uscite con questi post!! ARGH! 😀
    Comunque, abbiamo delle cosine in comune, tipo l’Healthy Mix, il 217 arrivato da una gita a Innsbruck e il Maisenza (a proposito: lo sto usando ancora dopo la scadenza, non ho notato cambiamenti nè nel colore, nè nella consistenza e nell’odore, non mi cadrà la faccia, vero?), Rebel & Russian.
    Adesso invece voglio assolutamente il primer Too Faced e la cipria, anche se non so decidere fra la compatta o la polvere libera. Al momento ho a casa la Mineral Booster di Elf, e in borsa la Stay Matte di Rimmel (Lisa Eldridge approved), e comprare un’altra cipria mi sembrerebbe… indispensabile? Devo provare il levasmalto di Essence, soprattutto visto che un buon odore. Io uso quello di Maybelline ma gli uomini di casa minacciano di esiliarmi ogni volta che lo uso!
    Sono anche indecisa fra la Naked Basic e la Natural Eyes di Too Faced. Le ho viste tutte e due, e al momento propenderei per la Too Faced. Il mio bancomat invece propenderebbe per non uscire proprio di casa!
    Qualche mio preferito random: il tè di Natale della mia erborista, la serie Game of Thrones (in una settimana a casa con l’influenza mi sono sparata due stagioni per intero!), le scarpe stringate all’inglese che ho preso da Aldo Shoes a Bolzano e le amo alla follia, il viaggio del cuore è stato la Camargue a giugno. Ho lasciato un pezzo di cuore da quelle parti.

    • gliuppina
      Posted at 18:32h, 20 gennaio Rispondi

      Ahahah Ilaria non odiarcy!
      Ti tranquillizzo subito su Maisenza: il mio è scaduto da eoni e non mi dà alcun problema 😉
      Se hai già delle ciprie compatte quella in polvere libera è FONDAMENTALEH. AHahahah.
      Vorrei avere un Aldo vicino casa e invece niente, mi piacciono tanto le scarpe che ha 🙁

      • Isabella
        Posted at 00:10h, 21 gennaio Rispondi

        Ilaria è felice di sapere che non si ritroverà la faccia come quella del Mastino di Game of Thrones, e anche Isabella è contenta 😀 Aldo shoes = Ammmmmore.
        Venerdì vado da Sephora. La settimana è orribile ed è scattata la famosa formula: la spesa da Sephora è direttamente proporzionale al livello di imbelvimento raggiunto sul lavoro.

        • gliuppina
          Posted at 11:43h, 21 gennaio Rispondi

          sono una povera minchiona, dovrei smetterla di commentare la sera tardi, so perfettamente che sei Isabella ma evidentemente il mio cervello ama una certa Ilaria. Chi è costei? Perché è nei miei pensieri? Mistero.
          Fammi sapere come va lo shopping terapeutico e perdona ancora la mia imperdonabile coglionaggine.

          • Isabella
            Posted at 22:42h, 22 gennaio Rispondi

            ahahahah tranquilla, userò Ilaria come seconda identità per il mio bieco scopo di conquistare il mondo (e liberarci dalle limited edition) buahahahah [esce volando dalla finestra sotto forma di pipistrello]. Ok, chi è che non è bollito dopo una giornata di lavoro? 😉 bacini rosa!
            PS: spero solo di non finire come spesso mi capita annegata nell’indecisione senza acquistare nulla. Mi tocca andare fino a Sephora di Firenze perchè a Lucca non hanno più Too faced, maledetti. E sto fingendo di ignorare Nars. Argh.

  • mapetitepageblanche
    Posted at 11:21h, 19 gennaio Rispondi

    Ma ciao! Sempre divertentissimo leggerti! sei brava a scrivere e anche a far foto (eh deformazione quasi-semi-ex-professionale la mia!). Mi hai come sempre ispirata col tuo articolo e ora dopo il concealer di Nars e una spazzola Tek, grazie a te ho altre cosine da aggiungere alla mia wish-desires-list: rebel e il 217! ahhahah bacioni grandi da Milano, dany

    • gliuppina
      Posted at 18:33h, 20 gennaio Rispondi

      Ma grazie mille Dany 🙂
      Mea culpa per la wishlist che si allunga, sorry! 😀

      • mapetitepageblanche
        Posted at 09:32h, 21 gennaio Rispondi

        Ma assolutamente grazie invece!!! Persone sagge e competenti like you (e lo dico seriamente e con tutto il cuore) aiutano e non poco a far risparmiare soldi invece! Sembra un paradosso ma non lo è: quanti prodotti capita o è capitato di prendere e poi non sono buoni, non valgono, etc etc… ??? Uno dei tanti vantaggi e del bello di internet è anche questo: io ho incontrato persone che sono piacevolissime da leggere (e come nel tuo caso ti leggerei anche se parlassi del tempo!) ma sono anche molto competenti e i miei acquisti sono diventati molto più ‘competenti’ anche loro! per cui thanks! 🙂 buona giornata! A milano piove e il cielo è grigio (per la seconda: niente di nuovo uff!) bacioni

  • Bridget Jones L'eleganza del RiccioBlog
    Posted at 12:23h, 19 gennaio Rispondi

    Non posso che condividere l’ammmore per ExtraVirgin <3 Ma sento anche messaggi subliminali inviatimi dal 217 che il mio portafogli non vuole cogliere mentre io si, chi vincerà? Non mi dire che blue lavender è una LE o il mio povero cuoricino si spezzerà, io amo la lavanda!!

    • gliuppina
      Posted at 18:34h, 20 gennaio Rispondi

      Quella candela era una limited ma forse la fragranza esiste ancora nella jar normale! 🙂 la amo anche io, snif!
      Ascolta i messaggi subliminali del 217, dopo un inizio burrascoso ora lo amo da morire <3

  • Edel Jungfrau
    Posted at 13:35h, 19 gennaio Rispondi

    Frankly Scarlet e il blush Armani, li devo avere ç__ç
    Oltre a REN, adesso anche Antipodes, morirò povera.

    • gliuppina
      Posted at 18:34h, 20 gennaio Rispondi

      È il destino di tutte, Silvia! DI TUTTE!

  • francimakeup
    Posted at 13:59h, 19 gennaio Rispondi

    Io un tempo preferivo il primer di UD classico poi dopo aver provato lo Shadow Insurance non è stata più la stessa cosa, invece dovrei decidermi ad acquistare la famosa Primed & Poreless quale versione però non saprei

  • lenuccia
    Posted at 14:59h, 19 gennaio Rispondi

    Quanti bei prodotti e che bello tornare a leggerti! Condividiamo il 217, dvvero la svolta per il mio makeup!
    Aggiungo i miei:
    – il bioprimer neve
    – matite occhi neve (le amo tutte!)
    – matita sfilata Neve (perfetta!)
    – mascara that’ real
    – benetint (come ho fatto a vivere senza finora?)
    – naked (1,3 e basics1)
    – gloss stay with me rosso (fuori produzione purtroppo)
    – Gat di Mac (primo rossetto Mac)
    – Fondotinta Seisheido (scatola blu)
    – Cipria Mac studio fix (magnifica!)
    In più, ho adorato la serie Sherlock (ne sono dipendente!) e il film Grand hotel Budapest (un gioiellino).
    Bacini

    • gliuppina
      Posted at 18:36h, 20 gennaio Rispondi

      🙂 grazie Lenuccia <3
      Sherlock la amo anche io e idem Grand Budapest Hotel, delizioso e divertente.
      Sfilata ero indecisa se inserirla nel post, alla fine l'ho usata troppo poco per ritenerla un preferito ma è davvero bellissima! Idem la Naked Basics, che però ho usato taaanto 🙂
      bacini a te!

      • lenuccia
        Posted at 14:38h, 01 febbraio Rispondi

        Sappi che sei la responsabile della mia neonata dipendenza dalla Lush! 😀 Ho fatto il terribile errore di entrare in un negozio e, inebriata dai profumi (ma che ci mettono dentro?), ho acquistato la maschera sottobosco e un campioncino di Acqua marina! La maschera la sto adorando e non vedo l’ora di tornare in quel malefico posto a fare incetta di tante cosine (mi hanno dato il catalogo, maledetti istigatori!)…alcune le proverei solo per i nomi fantastici (nella prossima vita voglio fare l’inventore dei nomi dei prodotti Lush). bacini

  • aledottedaround
    Posted at 17:55h, 19 gennaio Rispondi

    Stavolta al di là di alcuni prodotti, condividiamo parte di un neurone! XD
    (un saluto al 217 e all’expert face)

    poi poi poi.
    Potresti già contattare Too Faced e chiedere se ti passano la percentuale, perché se prima o poi mi deciderò finalmente ad acquistare quella cipria in formato polvere libera, sarà per merito tuo. Successivamente, anche la Borotalco potrebbe darti la percentuale perché quel bagnoschiuma possono considerarlo già venduto. Lavanda! Iris! Chloé! (volevo scriverli col caps lock…) Lo prenderò.

    *fa dei giga pollici in su di fronte all’immagine dell’Earl Grey Clipper*
    :*

  • Selli
    Posted at 20:06h, 19 gennaio Rispondi

    Standout,FoF, il pennello RT e Maisenza sono anche tra i miei preferiti!
    Devo annusare questo Chloé, anche se a me i profumi proprio non sono simpatici.

  • cruezadema
    Posted at 20:23h, 19 gennaio Rispondi

    In questo post ci sono talmente tante cose che adoro che potrei commentare il tutto con un isterico “aAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA”

    (ci sono anche tante cose che credo potrei amare e volere tipo subito..tipo ora)

    ma quel bagnoschiuma? è mio,deve esserlo e spero di beccarlo in questo paesino dimenticato da Dio
    e tanto ma tanto amore per quei stivaletti, non saranno i più comodi del mondo ma sono sicuramente i più fiQi <3
    e taaaaanto amore per quel CD,lo ascolto a ripetizione anche io <3

  • Fra
    Posted at 20:25h, 19 gennaio Rispondi

    A me potresti essere utile!Posso sapere come è il tuo (vostro se qualcun altro ha voglia di rispondere!) grand cru? Io l’ho acquistato e poi anche buttato..! :/ Il mio aveva la consistenza di una marmellata con pezzi di frutta (che bel paragone!) Quando provavo a darlo mi ritrovavo con delle mega chiazze di colore in certi punti delle labbra e zero prodotto sul resto..Oltre a questo puzzava e aveva un pessimo sapore (non che io lo mangiassi di proposito eh..) Ora mi vengono i dubbi e mi chiedo se non siano tutti un po’ difficili da stendere..Il colore era bellissimo e, se riuscivo a stenderlo, pure la durata e l’effetto erano fotonici,una piccola parte di me è morta dentro quando l’ho gettato..
    p.s non commento mai ma complimenti!Hai un modo di scrivere che mi piace tantissimo!

  • Foffy
    Posted at 21:02h, 19 gennaio Rispondi

    Il levasmalto Kiko ad immersione è davvero fighissimo! Me l’ha regalato un’amica e lo adoro, finalmente tolgo gli smalti rossi e non mi macchio le dita *__*

  • darknessm
    Posted at 22:40h, 19 gennaio Rispondi

    Se avevo già scritto di voler comprare l’Expert Face ora penso di aspettare solo il momento di cliccare su acquista u.ù
    Aaah il Detergente delicato devo comprarlo, l’ho provato e mi piaciuto tantissimo <3
    Quello zaino è super fico**

  • Enyou
    Posted at 00:08h, 20 gennaio Rispondi

    Ok, basta, io devo fare coming out! L’illuminante di The Balm è per me il più grande mistero hype-cosmetico della beautybloggo(?)sfera! Mi spiego: siccome sono una schifosa vittima dell’hype, ma soprattutto del packaging, a furia di vedere il Mary Lou in ogni luogo e in ogni lago, nonostante il prezzaccio ho iniziato a farci un pensierino (cioè dai, è troppo fiqo, i soldi li spenderei solo per tenerlo in camera e guadarmelo ogni tanto). Questo tempo fa. E quindi me ne vado tutta convinta alla Gardenia per testarlo con tutta l’intenzione di procedere all’acquisto e… la mia reazione è più o meno questa: http://memecrunch.com/meme/2V4N9/sweet-jesus-mother-of-god/image.jpg
    E’ la cosa più sbrillosa che abbia mai visto! Ok, forse no, ma quello che è intendo è, è bello powah. Per cui non capisco, non solo tutte lo amano, ma sento spessissimo addirittura dire che è DISCRETO, oppure come dici tu che non ti fa rischiare di andare in giro come una palla da discoteca, il che mi fa pensare che sia sottointeso anche qui il considerarlo discreto. Qual è il mio problema?? Io lo voglio 🙁

  • A.G. - What's in my bag
    Posted at 09:52h, 20 gennaio Rispondi

    Per colpa tua, di Drama e di Dotted Around, finirò per comprare anche io le creme viso di Antipodes! Se non torno economicamente ripulita da Londra il prossimo mese comprerò la Vanilla Pod!
    Detto ciò molti preferiti me li aspettavo, abbiamo anche diversi prodotti in comune o cose che sto utilizzando anche io in questo momento 😉
    :*

  • Cupcake
    Posted at 10:50h, 20 gennaio Rispondi

    che bel post! sarei tentata ad autotaggarmi e rispondere anch’io però sono piuttosto abitudinaria e molte delle mie cose preferite dello scorso anno non sono cambiate! sono fedele ai brands se mi trovo bene!
    cmq ottimi consigli, sicuramente proverò quel bagnoschiuma borotalco, mi ispira!

    • gliuppina
      Posted at 11:52h, 21 gennaio Rispondi

      Nonostante le apparenze anche io sono molto abitudinaria, ti capisco molto bene 🙂 quest’anno è stato un anno pieno di cose nuove ma credo che il 2015 risparmierò molto di più e mi manterrò sulle stesse cose (o almeno spero!).
      Quel bagnoschiuma è fantastico, se lo provi fammi sapere 🙂

      • Cupcake
        Posted at 12:07h, 21 gennaio Rispondi

        È un ottimo proposito il tuo ma tipico di gennaio eheheeh un bacione

  • Fran
    Posted at 15:35h, 20 gennaio Rispondi

    uh, bella la storia (e il packaging) della candela! <3
    Non mi soffermo su True Detective, i rossetti, il profumo e il segnalibro…ma mando un cuore enorme che racchiuda il tutto! *___*
    E, porca cacca, la Primed and Poreless la proveró, finalmenteh??? sará pure ora…

    • gliuppina
      Posted at 11:50h, 21 gennaio Rispondi

      Buhauahua porca cacca! Devi provarla eccome, io ormai sono nel tunnel, non posso farne a meno <3

  • Federica Didica
    Posted at 17:11h, 20 gennaio Rispondi

    Ancora mi ricordo le meravigliose foto del tuo viaggio, erano una meraviglia e credo che sia un posto che meriti veramente un viaggio.
    Per il resto hai citato alcuni prodotti che ho e che adoro come l’illuminante e la palette sleek e alcuni che erano già in wishlist come quella cipria in polvere libera….e ora devo avere anche io l’Expert face brush….

    • gliuppina
      Posted at 11:49h, 21 gennaio Rispondi

      Grazie Federica, ho molta nostalgia di quel viaggio e di quei posti fantastici :°
      L’Expert Face merita davvero tanto, i pennelli non sono mai abbastanza d’altra parte 😀

  • Marika
    Posted at 23:40h, 20 gennaio Rispondi

    La verità è che i prodotti che abbiamo in comune sono più delle ” cose” che cantava Daniele Silvestri e chiaramente perché sei diventata la mia guru

    • gliuppina
      Posted at 11:44h, 21 gennaio Rispondi

      Bellissima quella canzone di Silvestri, la amo! 😀 Sono felice che le cose che mi piacciano siano piaciute anche a te, ogni volta mi sento responsabile di acquisti più o meno folli e se hanno avuto successo non posso che essere contenta. Ricambio l’abbraccio!

  • robinax
    Posted at 18:18h, 21 gennaio Rispondi

    Sempre gradevole leggerti. Sorvolando sul fatto che mi sono segnata ben 5 prodotti da provare, volevo dirti che i tea clipper puoi ordinarli in via trinacria …eroristeria rerum natura…la proprietaria mi ha detto che anche se non li tiene, posso richiederglieli perchè il suo fornitore li tratta.;-)

  • Giulia
    Posted at 19:26h, 21 gennaio Rispondi

    Come ogni anno condividiamo sempre l’amore per la matita Chanel, ormai è diventata la mia amica fedele e non me ne separerò mai più (*stringe al petto la sua matitina Chanel come una bimba col suo orsacchiotto*). Sono invece piuttosto curiosa di provare l’ombretto in stick di Laura Mercier, sbaglio o è uno dei famosi acquisti dell’esperienza che facesti al corner?

    Per quanto riguarda i topic non-make up, amo quel kimono! E’ così sofisticato ed elegante! E il viaggio in Irlanda mi ha talmente colpito per le sue foto che mi hai spinta ancora di più a volerci andare!
    Ti mando un abbraccio

    Giulia

  • Chiara
    Posted at 18:05h, 22 gennaio Rispondi

    L’expert face è stata una bellissima scoperta anche per me e spero che anche il Radiant Creamy lo sarà *__*

  • Chiara Piccolo (@WorldOfClaire)
    Posted at 22:28h, 22 gennaio Rispondi

    Con parecchi prodotti che hai citato mi trovo perfettamente d’accordo con te!
    Concordo anche sia sul film che sulla serie, meravigliosi *_*

  • Beatrice - Strawberry makeup bag
    Posted at 23:39h, 22 gennaio Rispondi

    Il mio preferito tra i tuoi preferiti è il segnalibro a forma di Benedict Cumberbatch foto-bomber. Che non è nemmeno un preferito ma ho le mie priorità.
    Credo che dovremmo scrivere al sito di MAC e chiedergli di usare la tua descrizione come didascalia del 217 perchè credo riassuma il pensiero della collettività alla perfezione. E la Primed Poreless di Too Faced finisce nella lunga lista delle cose da provare e che non ho mai considerato prima. Non so perchè ma Too Faced tende a sfuggirmi sempre quando sono da Sephora.

  • Isabella
    Posted at 23:27h, 23 gennaio Rispondi

    Ho aggiunto al mio cassetto dei trucchi una robina dei tuoi preferiti e cioè lo Shadow Insurance. Aggiornamento sullo shopping antidepressivo, che è stato monotematico: ho preso anche la Natural Eyes di Too Faced (dopo confronto con la UD Basic che non mi è piaciuta per niente, alla fine), per me è perfetta e perfino il moroso era ammaliato da cotanta beltade 😀 e poi un rossetto (con lo scontone!!!) della serie la Creme, Divine Wine che amo già tantissimissimo. Niente Primed & Poreless: esaurita 🙁
    Ho provato il fondo Cocoa Powder foundation e me ne sono perdutamente innamorata, lo prenderò in prossimità dell’estate.
    Ho sbirciato anche le cose nuove di Chanel, ma devo dire che i rossetti li ho trovati un po’ banali, visti dal vivo, anche La Romanesque di cui mi ero perdutamente innamorata on line. Sigh. Fatta anche scorta del Maisenza. Ecco, ora sono un po’ più felice, squattrinata, ma felice.

  • Pamela
    Posted at 15:33h, 27 gennaio Rispondi

    Anche io adoro la Primed & Poreless in polvere libera. Ho comprato anche quella compatta e la inizierò in questi giorni, sperando che regga il confronto con la sorella!
    P.S. Ti ho taggata!! E’ un vecchissimo tag che forse hai già fatto (arrivo sempre prima io…)

  • theglamourdrama
    Posted at 21:03h, 03 febbraio Rispondi

    Anche per me mai più senza la primed & poreless e gli smalti faby!!! Il libro di agassi è nel mio kindle da tempo, non sono ancora riuscita a leggerlo ma sono curiosissima! 🙂

    My Blog ♥
    Instagram

  • Blanche
    Posted at 12:55h, 05 febbraio Rispondi

    Maccciao! Fai finta di non vedere il ritardo con cui commento, please <3

    Il fondo Bourjois continua a piacere anche a me.. Nell’uso quotidiano è stato soppiantato dal famigerato eau de teina ma resta comunque un fidato compagno quando ho bisogno di quel tocco in più (leggi: quando la mattina mi sveglio e sono gnocco come Flubber – la pappata verde – o presenzio alle feste di 18 anni dei miei amici. Perché io ho 18 anni, sapete?).
    Alle copre di Too Faced faccio la corte da una vita ma uso la scusa che qui Sephora è sfogata e non tiene TF, e c’è già troppa roba online da ordinare, quindi cicce…Però…
    Poi invece qualcuno mi dovrà spiegare perché le uniche svendite cosmetiche che trovo sono quelle dei prodotti di marca sconosciuta da Acqua&Sapone, altro che Armani.. XD
    Per Standout solo un sacco di amore, così come per gli altri della classifica <3
    Ho letto con attenzione anche tutte le scelte non-make up ma non trovo nulla di intelligente da dire, a parte che darei tutto quello che ho per avere più tempo per leggere libri e guardare tutti i film e le serie che avete consigliato nei vostri post 😀
    Abbracci Rocket Racoonosi!

  • Laura
    Posted at 01:53h, 08 febbraio Rispondi

    Il blush mac incute timore a guardarlo e invece deve essere bellissimo da indossare! Il bahama mama dovrà essere mio prima o poi! L’expert face brush é anche un mio amico inseparabile ! ….l’umidità palermitana pure 😉

  • Cosmetic Land
    Posted at 13:58h, 24 febbraio Rispondi

    Il levasmalto kiko è ottimo! Devo assolutamente recuperare i guardiani della galassia, ne parlano tutti bene e io non l’ho ancora visto -_-

Post A Comment