Philip B. – Shampoo e Balsamo idratanti (perfetti per i capelli mossi)

È ricominciata la stagione del Bad Hair Day Everyday, quella in cui il caldo mi impedisce di farmi una messa in piega che non sia una lotta contro i 40° del bagno, quella in cui i miei capelli toccano l’apice estremo di crespo e la mia frangia-ciuffo si ribella a qualsiasi tipo di costrizione, inventando nuovi modi per umiliarmi agli occhi del mondo.

Mentre l’anno scorso  ho continuato imperterrita a lisciare e piastrare i capelli anche col caldo, ho deciso che quest’anno proverò a tenere più spesso i capelli mossi al naturale, come vi ho mostrato in questa foto in cui sono illuminata da luce divina che Barbara D’Urso e Lilly Gruber spostatevi, grazie.

IMG_20150614_131433

In quella evocativa immagine esibivo una chioma da poco lavata con due prodotti che trovo perfetti per chi, come me, ha deciso di tenere i capelli al naturale continuando però a idratarli per far sì che non sembrino paglia secca. Si tratta dello shampoo African Shea Butter (12€ per 60 ml, ci sono vari formati) e del balsamo Light-Weight Deep-Conditioning Creme Rinse Paraben Free Formula (14€ per 60 ml, la travel size), entrambi di Philip B., brand indubbiamente un po’ lussuoso ma che mi ha piacevolmente stupito per la cura degli ingredienti (almeno di quelli che ho provato io – e a tal proposito ringrazio Stefano Saccani e la pr Alice per avermi permesso di testare qualcosa che non conoscevo).

Philip B

African Shea Butter Gentle & Conditioning Shampoo

Lo shampoo ha in sé una componente idratante (è una sorta di Shampoo + Balsamo) che scioglie immediatamente i nodi, pur non avendo siliconi al suo interno. L’ho provato in qualsiasi condizione e ha sempre districato qualsiasi disgrazia già da solo, senza appesantire la chioma. Ha una consistenza in gel non molto densa, ne basta poco per tutta la testa e ha un profumo molto neutro che ricorda il karité ma che non lascia particolari ricordi. Fa subito una bella schiuma e lava bene, la sensazione che dà è davvero piacevole.

Sulla confezione c’è scritto che è adatto a tutti i tipi di capelli e che protegge anche quelli colorati; non so se sia adatto in effetti a chi li ha grassi, per esempio, ma obiettivamente mi sento di dire che non li rende pesanti per niente.
Io però ho i capelli secchi e per me è un toccasana, ecco. Proprio per questo dopo lo shampoo uso sempre il balsamo, ma credo che altre tipologie di capelli dopo aver usato l’African Shea Butter Shampoo possano anche farne a meno.

Ecco l’inci:

Deionized Water, Sodium Laureth Sulfate, Decyl Polyglucose, Amid with Shea Butter, PEG 7 Glyceryl Cocoate, Crane s Bill Extract, Nettles Extract, Comfrey Extract, Horsetail Extract, Burdock Extract, Chapparel Extract, Rosemary Extract, Chamomile Extract, uassia Extract, Walnut Extract, Buckthorne Extract, Goldenseal Extract, Hops Extract, Witch Hazel Extract, Bladderwrack Extract, Neutral Henna Extract, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, DL Panthenol, Citric Acid, Sodium Chloride, Cocamide DEA, Methylchloroisothiazolinone, Methylisothazolinone.

Light-Weight Deep-Conditioning Creme Rinse, Paraben Free Formula

Il balsamo Light-Weight Deep-Conditioning Creme Rinse di Philip B. ha un profumo speziato divino che rimane – più leggero e fresco – sui capelli, una volta asciutti. Vi dico che non riesco a smettere di annusarmi le punte dei capelli dopo averlo usato, è una cosa creepy ma è così. Ha una consistenza cremosa che ben si distribuisce sui capelli. Districa bene e ammorbidisce la chioma, ma anche lui non appesantisce le lunghezze (almeno le mie!). Ha un buon INCI, ricco di oli naturali e di burro di karité, e non contiene siliconi. Io lo lascio in posa pochi minuti sotto la doccia, ma si può usare anche come impacco.

Ecco l’inci:

Water/Aqua, Stearalkonium Chloride, Propylene Glycol, Cetearyl Alcohol, Cetyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Butyrospermum Parkii (Shea Butter), Hyrdolyzed Soy Protein, Fragrance/Parfum, Hydrolyzed Wheat Protein, Imidazolidinyl Urea, Triethanolamine, Olea Europaea (Olive) Fruit Oil, Sesamum Indicum (Sesame) Seed Oil, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Juglans Regia (Walnut) Seed Oil, Cananga Odorata Flower Oil, Lavandula Angustifolia (Lavender) Oil, Gardenia Florida Oil, Geranium Maculatum Oil, Arachis Hypogaea (Peanut) Oil, BHT, Amyl Cinnamal, Limonene

Philip B+P

Tiriamo le somme

I due prodotti, in combo, rispettano alla perfezione il mio capello naturale.

Negli ultimi tempi non ero riuscita a a tenere i capelli mossi perché qualsiasi prodotto usassi finiva per appesantire i boccoli, che non si formavano a dovere. Con questo shampoo e questo balsamo, invece, riesco a idratare bene i capelli e ad asciugarli all’aria mantenendo una bella forma ondulata a tratti boccolosa, e posso lavarli ritrovandoli idratati anche se ho messo qualche spuma anni Duemila che me li fa apparire incartapecoriti e secchi (ma vi ho promesso che comprerò qualcosa di meglio molto presto!).

La cosa interessante di Philip B. è che vende delle travel size piuttosto sostanziose (quelle che ho provato io, da 60 ml) che vi danno la possibilità di provare per bene i prodotti prima di fare un eventuale acquisto più impegnativo. Considerando il prezzo medio dei prodotti – non basso, di certo, ma non stiamo parlando di una linea da supermercato – è una buona opportunità.

Spero di non avervi tediato con le mie storie tricotiche, se ho tralasciato qualche dettaglio insultatemi nei commenti e proverò a rimediare!

Disclaimer: i prodotti oggetto di questa recensione mi sono stati inviati a scopo valutativo. Non mi è stato chiesto di scrivere un post, né sono stata pagata per scrivere le mie corbellerie.

12 Comments
  • S. Drama&Makeup
    Posted at 10:57h, 22 giugno Rispondi

    Mi piaci con i capelli mossi!
    Io in questi giorni sto impazzendo, li sto lavando veramente troppo spesso e fanno schifo, sigh.
    Mi attira lo shampoo Philip B *__*

    • S. Drama&Makeup
      Posted at 11:03h, 22 giugno Rispondi

      scusa ma l’hashtag gatto impiccione? morta

      • gliuppina
        Posted at 12:48h, 23 giugno Rispondi

        Grazie S. <3 io mi detesto coi capelli mossi, poi le ciocche decolorate vanno per i fatti loro, maledette!
        Sono contenta che tu abbia notato l'hashtag uahuahaahu <3

  • lenuccia
    Posted at 12:06h, 22 giugno Rispondi

    Che belli i tuoi post tricotici! Io ho i capelli mossi e a volte sono talmente un disastro che neanche mio marito riesce a dirmi una bugia pietosa sul loro stato! Col caldo la situazione peggiora, anche perché facendo sport e avendoli lunghi li lavo quasi tutti i giorni. Sono alla ricerca di qualcosa di delicato da usare spesso e che mi aiuti a disciplinarli (insieme a una spazzola buona, ho visto un po’ di tuoi post per avere un suggerimento). prima o poi lo troverò!!!:)

  • Lisbeth
    Posted at 17:55h, 22 giugno Rispondi

    Stai bene coi capelli mossi! Dai, liberati dalla schiavitù della piastra, starai meglio dopo 😉
    Con la mia “leggerissima” ossessione per i capelli, questo post fa allungare ulteriormente la mia wishlist, ahimè!

  • tizy1289
    Posted at 19:56h, 22 giugno Rispondi

    Che belli che sono i tuoi capelli mossi!
    Da quando li ho tagliati i miei capelli sono decisamente migliorati: non li rovino più con phon e piastra e, soprattutto, li nutro di più attraverso maschere per capelli. L’ultima volta la mia parrucchiera mi ha fatto un super cazziatone: “Ti rapo a zero se non inizi a usare il balsamo o la maschera!!” Detto fatto. X°°D

  • Hermosa
    Posted at 20:24h, 25 giugno Rispondi

    Posso invidiarti la luce divina? 😀

    Io ho appena fatto una permanente notevole per liberarmi dalla messa in piega estiva. Magari ad averti letta prima compravo questi prodotti…

  • Giulia
    Posted at 11:55h, 30 giugno Rispondi

    Mi piaci moltissimo con i capelli mossi! 😀
    Devo dirti che mi incuriosiscono parecchio questi prodotti perchè avendo i capelli ultrasecchi purtroppo d’estate devo continuare anche io a combattere con piega, caldo e fastidi vari.
    Potrei farci un pensierino!

  • Beatrice - Strawberry makeup bag
    Posted at 15:32h, 16 luglio Rispondi

    Se quelli sono i capelli au naturel che maledicevi sempre, mi servono due barili di questi shampoo e balsamo tipo subito. E comunque stai benissimo coi capelli così <3 Quanto mi manca il tuo faccione dal vivo! Pciù
    Mille cuori bonus per il cameo del piccolo Starlord 😉

    • gliuppina
      Posted at 12:34h, 22 luglio Rispondi

      <3 Tu sei troppo buona e anche tu, decisamente, mi manchi tanto. Peccato che in questi giorni la mia chioma sia intrappolata in elastici e mollette, neanche un miracolo potrebbe farmeli tenere sciolti. Ma basta lamentele, mando milioni di cuoricini al tuo indirizzo.

  • Cristina
    Posted at 12:59h, 24 luglio Rispondi

    Ciao Gliuppina 🙂
    Sto facendo un giveaway di cosmetici naturali Verdelime e di trucchi Sothys Paris, ti andrebbe di partecipare assieme alle tue amiche? Mi farebbe tanto piacere! poi i prodotti sono veramente ottimi!
    è tutto spiegato bene nel mio profilo instagram https://instagram.com/fatazenzerina/ 🙂
    Grazie <3
    Cristina

  • Cristina
    Posted at 14:04h, 28 luglio Rispondi

    Ottimo articolo, li cercherò e li proverò senza dubbio 🙂
    Dai una carezza al gattone <3
    Cri – fatazenzerina

Post A Comment