Laura Mercier – Verbena Infusion Gel Body Moisture

Era da tempo che volevo tessere ampie lodi di questa crema per il corpo, e solo quando ho terminato il vasetto fino all’ultima goccia – evento più unico che raro nella mia vita cosmetica dedita alla venerazione dell’ultimo fondino di prodotto – ho capito che era il momento di parlarne. Ora che Natale si avvicina sempre più minaccioso, poi, mi piacerebbe snocciolare qualche consiglio su cosa regalare, e questa crema di Laura Mercier è in cima alla lista (spoiler).

Ma veniamo a noi.

Ho già parlato di questa crema in passato, inserendola tra le scoperte beauty del 2014, e da allora il mio amore è rimasto immutato. Si tratta di un gel-crema idratante per il corpo a rapido assorbimento, piacevolissima da stendere anche per chi odia solitamente questo gesto. È estremamente profumata senza risultare fastidiosa, anzi: la verbena è fresca e mette di buon umore, rimane a lungo e profuma anche i vestiti, meglio ancora se la mettete prima di andare a dormire. Anche il vostro pigiama meno accattivante – quello con l’elastico molle e la stampa scolorita – acquisterà un fascino irresistibile profumando di verbena per giorni, e l’odore non virerà mai verso qualcosa di sgradevole (cosa che personalmente a volte mi accade con altre creme).

Nonostante la consistenza leggera, la crema-gel di Laura Mercier svolge egregiamente il suo compito, idratando la pelle del corpo e rendendola elastica senza essere eccessivamente grassa.

Laura Mercier

Da quando ho finito la mia confezione l’ho messa dritta nella wishlist di Amazon, sperando che qualcuno la noti e – colto dalla disperazione su cosa regalarmi per Natale & Compleanno – faccia un salto alla Rinascente o sul sito di Saccani, rivenditore del marchio Laura Mercier. Male che vada me la auto-regalerò! Tzk.

Costa ben 48 € (lo so, lo so) e contiene 8 oz/225 ml di prodotto.

Ecco l’INCI:
Aqua/Water/Eau, Isododecane, Caprylic/ Capric Triglyceride, Cetyl Alcohol, Fragrance (Parfum), Phenoxyethanol, Triethanolamine, Cetearyl Alcohol, Cocos Nucifera (Coconut) Fruit Juice, Coco-Glucoside, Sodium Acrylate/ Sodium, Acryloyldimethyl Taurate Copolymer, Glycerin, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Isohexadecane, Ethylhexylglycerin, Polysorbate 80, Panthenol, Tocopheryl Acetate, Verbena Officinalis Extract, Retinyl Palmitate, Tetrahexyldecyl Ascorbate, Citral, Geraniol, Lilial, Limonene, Linalool.

Non è un prodotto bio, come avrete notato, ma io mi sono trovata davvero molto bene e non posso che consigliarla (malgrado il prezzo obiettivamente alto).

Voi riuscite a spalmarvi di crema? Se sì, quale usate? Datemi consigli, ne ho sempre un gran bisogno!

Bacini rosa come di consueto.

Disclaimer: Il prodotto mi è stato inviato a scopo valutativo dall’ufficio stampa di Saccani circa un anno e mezzo fa. Non mi è stata chiesta una review né sono stata pagata per farla. Le mie opinioni sono sincere, sebbene l’affermazione generi loop di paradossi dai quali potremmo non uscire più.

2 Comments
  • Bloodile
    Posted at 18:34h, 14 novembre Rispondi

    Vorrei provare una crema di Laura Mercier,ma il prezzo mi ha sempre frenata…adoro la verbena,dovrei andare alla Rinascente ad annusare questa crema.Io uso tutto l’anno la crema Kaloderma al karite’ e mandorle dolci,la mia pelle la adora e il profumo e’ divino! In inverno invece uso i burri corpo di The Body Shop,quello al cocco e quello al limone sono ottimi!

    • gliuppina
      Posted at 23:37h, 14 novembre Rispondi

      Grazie dei consigli 🙂 i burri di The Body Shop mi attirano sempre ma a Palermo non c’è più il negozio e mi piacerebbe sentire i profumi prima di prenderli, dovrò rimediare in viaggio! I prezzi di Laura Mercier sono veramente altini, bisognerebbe avere uno di quegli sconti del 20% della Rinascente per ammortizzare un po’ 🙂

Post A Comment