Laboratorio della Farmacia: Trattamento Anticellulite Centella e Caffeina

Primavera: fiorisce la natura, l’allergia si diffonde come una piaga seicentesca, la gente si ricorda che presto dovrà spogliarsi per il caldo atroce. Le vendite degli anticellulite si impennano, rigorosamente quando ormai è troppo tardi. Perché è banale dirlo, ma la battaglia alla dannata cellulite (che poi è un discorso complesso, che avrebbe bisogno dell’intervento del Dottor Paolo) – dicevo, la lotta agli inestetismi (chiamiamoli così) è lunga e ricca di sacrifici.

Le creme non bastano, credo sia scritto anche sulle confezioni, serve una disciplina militare che rivoluzioni le abitudini quotidiane. Servono il movimento, gli esercizi, il sudore. Bisogna sacrificare la birretta con i colleghi (R.I.P.), le patatine lime & pepe rosa sgranocchiate sul divano, o la pessima abitudine di non bere acqua.

Ecco, faccio la morale perché un anno fa mi lamentavo della mia ritenzione idrica ma mi limitavo a spendere una barca di soldi in massaggi (regali di mia maTre, in realtà), salvo poi ingurgitare alcol come un camionista fuori servizio, mangiare qualsiasi cosa mi andasse e bere mezzo bicchiere d’acqua al giorno (due ad agosto, va’). I massaggi hanno fatto tantissimo, questo va detto: credo siano stati loro a salvarmi dalla distruzione definitiva. Se un anno fa avessi combinato anche una discreta dieta e un po’ di camminate avrei avuto il doppio dei risultati. Forse ora sarei Belen. Chi lo sa.

Ma comunque, ora che mi sto impegnando per migliorarmi ma sono al verde per permettermi dei massaggi professionali (che amarena), sto testando diversi anticellulite. Non solo perché il mio non-bere-acqua ha distrutto tutto, ma anche perché la mia circolazione non è al top, e un buon massaggio quotidiano mi aiuta a rimetterla in moto. Ovviamente, lo ribadirò più volte, sto bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Uno sforzo enorme per gente brutta come me, ma va fatto.

Tornando agli anticellulite, quello che mi sta dando maggiori soddisfazioni è il Trattamento Cellulite alla Centella e Caffeina di Laboratorio della Farmacia, protagonista della review di oggi. Andiamo con ordine, ho troppe cose da dire (ma proverò a non tediarvi).

anticellulite

Principi attivi sciogli-grasso (e un buon profumo)

Come (forse) saprete, in una crema anticellulite che si rispetti la prima cosa da guardare sono i principi attivi, quelli che fanno la differenza tra una crema efficace e una bufala. Questa crema ne ha sei: Visnadina, Caffeina, Escina (fitosoma), Centella Asiatica, Ginkgo Biloba (fitosoma), Coleus Forskohlii. Leggendo il barattolone apprendo che la Visnadina ha un’azione venotonica, quindi perfetta per me che soffro di fragilità capillare, l’Escina è antiedematosa (ho dovuto googlare: riduce la ritenzione dei liquidi!) mentre la Caffeina e il Coleus Forskohlii hanno un’azione lipolitica (tradotto in linguaggio terra-terra, vuol dire che sciolgono il grasso). Niente male!

Ma veniamo alla cosa che per prima mi colpisce in qualsiasi prodotto: il profumo. Temevo che un anticellulite prodotto dal laboratorio di una farmacia avesse – non so perché – un odore molesto che mi ricordasse ogni giorno della mia vita tutti gli errori fatti, tutte le coca-cola bevute a pranzo, tutte le Beck’s ingerite nella mia vita (circa ventimilioni). Non chiedetemi perché, ma leggere Visnadina non mi aveva fatto pensare a un buon profumo. Ma quella, cari amici, si chiama ignoranza. La crema invece ha un profumo buonissimo: fresco, quasi balsamico. Non mi viene in mente altro a parte botanico. Ma si può dire, odore botanico? Comunque, è un profumo buonissimo che si sparge per il bagno mentre mi massaggio e che rimane ancora un po’, anche dopo aver chiuso il barattolo.

Consistenza & massaggi

Mi aveva già conquistata con il suo profumo, ma il vero banco di prova è stata la consistenza. È molto corposa ma allo stesso tempo soffice: si spalma con estrema facilità e si massaggia molto bene. Ha quella consistenza perfetta che permette di fare un massaggio anche per una decina di minuti, insistendo nei punti critici se necessario. L’assorbimento non è immediato, questo va detto, ma la pelle rimane ben idratata per tutto il giorno. Non so se col caldo estivo questa sensazione potrà risultare fastidiosa e magari la crema risulterà troppo ricca, ma al momento io mi trovo veramente bene e non provo fastidio. Mi rivesto lo stesso, anche se la crema non è totalmente assorbita, perché non è mai capitato che macchiasse i vestiti o che questi ne assorbissero il profumo. Per l’estate è probabile che mi limiterò ad applicarla la sera, propendendo per un gel con effetto freddo al mattino.

anticellulite

Risultati: funziona come anticellulite?

Non voglio sproloquiare prima di darvi la risposta: per me è sì. L’ho usata per più di due settimane, due volte al giorno, e ho visto un miglioramento netto sia nelle zone in cui ho dei fantastici cuscinetti, sia nell’aspetto generale delle mie gambe. Ieri, per esempio, ho osato sfoggiare degli shorts in palestra nonostante le gambe cadaveriche.

Altro aspetto che ritengo importantissimo è la sua azione idratante. Per chi, come me, soffre di quella simpaticissima cheratosi pilare (di cui il dottor Paolo vi ha parlato abbondantemente qui), idratare la pelle con costanza è un imperativo. Un imperativo che – inutile dirlo! – mi càpita di ignorare, specie sulle gambe. Con questa crema ho visto migliorare anche la cheratosi, scoprendo di poter avere perfino io delle gambe lisce e setose come quelle ingannevoli delle pubblicità dei rasoi per donne. Do il merito di tutto ciò al mio amato olio di mandorle, contenuto all’interno della crema (trovate l’INCI più sotto).

Ma tornando all’azione anticellulite, per me i risultati sono sicuramente dovuti a diversi fattori:

  1. La facilità con cui riesco a fare un buon massaggio con questa crema. Non è un segreto protetto goffamente dall’MI6, il massaggio forse è più importante della crema stessa, e se questa si assorbe dopo un minuto potrà anche contenere l’ingrediente segreto della coca-cola contro la cellulite, ma non farà niente.
  2. I principi attivi: non ho mai provato una crema così ricca da questo punto di vista, e sento che hanno fatto la differenza.
  3. La costanza: ho messo la crema ogni mattina e ogni sera, senza saltare mai un’applicazione. Metterla un giorno sì e quattro no è abbastanza inutile, un dispendio di soldi e tempo.

Naturalmente, torno a specificare quanto detto all’inizio: per non vanificare il tempo speso massaggiandomi mi sono imposta di bere di più. Ho continuato a muovermi, ovviamente, e a mangiare meglio. Se può interessarvi un post su questi aspetti (sport, dieta etc), scritto da un bradipo umano, fatemi sapere!

Info utili

La crema è contenuta in un barattolo di plastica molto resistente da 200 ml e ha un prezzo di circa 34,90€. È venduta nelle farmacie che rivendono il marchio Laboratorio della Farmacia o in questa farmacia online. L’INCI è stampato sulla scatola di cartone, eccolo qui:

Ingredienti: Aqua, Hexyldecanol, Hexyldecyl laurate, Glycerin, Cetearyl olivate, Cetearyl isononanoate, Sorbitan olivate, Sorbitan palmitate, Cetearyl alcohol, Cetyl palmitate, Sorbitan oleate, Prunus amygdalus dulcis oil, Sorbitan stearate, Escin, Caffeine, Visnadine, Ginkgo biloba leaf, Coleus forskohlii root extract, Centella asiatica extract, Hazel seed oil polyglyceryl-6 esters, Sunflower seed oil polyglyceryl-6 esters, Dicetyl phosphate, Polyglyceryl-10 dilaurate, Xanthan gum, Lecithin, Tetrasodium glutamate diacetate, Sodium dehydroacetate, Isohexadecane, Ethylhexylglycerin, Citric acid, Sodium acrylate/sodium acryloyldimethyl taurate copolymer, Parfum, Polysorbate 80, Phenoxyethanol, Dimethicone.

Spero di non aver scritto troppo e che l’argomento sia stato utile per qualcuno. Per eventuali domande, dubbi e/o anatemi scrivetemi pure un commento!

Disclaimer: il prodotto mi è stato inviato dall’azienda a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne e come sempre questo post rispecchia solo le mie discutibili opinioni.

4 Comments
  • Fran
    Posted at 10:27h, 12 maggio Rispondi

    Bella!! La caffeina è amica nostra. E se non ha mentolo o altri ingredienti ad effetto caldo o freddo è pure meglio, per i miei capillari permalosi!! La vorrei provare, ora mi informo..
    Thanks

    • gliuppina
      Posted at 10:38h, 12 maggio Rispondi

      Esatto, non ha effetto caldo o freddo <3 io un gel al mentolo della Geomar lo uso in estate, dici che non fa bene ai miei capillari? 🙁

  • Ale Dottedaround
    Posted at 11:22h, 03 giugno Rispondi

    Torno a commentare perché un evento del genere non deve essere taciuto.
    Sei riuscita in un’impresa: farmi leggere una review di un anticellulite e pure fino in fondo! <3
    Per il resto, thumbs up per un prodotto del genere che funziona.

    (Se parlerai mai di sabbiette per gatti, sappi che leggerò volentieri anche di quelle)

    Bacini

    • gliuppina
      Posted at 11:33h, 03 giugno Rispondi

      Ahauaha Ale grazie! ❤

Post A Comment