Il rossetto di Natale (con immancabile faccione)

Finalmente è arrivata la Vigilia di Natale e mi manca ancora solo un regalo: sono ufficialmente incorreggibile. Per il resto spero ardentemente che mio zio non dimentichi di impacchettare qualche dono finto da mettere sotto l’albero (carta igienica, vasi da notte, oggetti kitsch di vario genere), perché è la tradizione a cui tengo di più, in barba ai pianti che mi facevo da piccola quando venivo illusa da quei fasulli cadeaux.

Non so ancora cosa indosserò o come mi truccherò, ma sicuramente sfoggerò un rossetto rosso. Sono indecisa tra un rossetto liquido che resista alle settanta tartine col salmone affumicato che mangerò oppure a quello che ho decretato essere il rossetto di questo Natale: Moulin Rouge* di Nabla Cosmetics.

Qualche settimana fa ho fatto questo trucco super semplice per provare la Goldust Collection (o meglio, alcuni dei suoi pezzi) e visto che indosso proprio Moulin Rouge ho pensato di approfittarne per proporvelo oggi. Sugli occhi ho altri due pezzi forti che penso dobbiate assolutamente tenere in considerazione, se vi piace il genere: Paprika* e Luna*.

faccionemoulinrouge

Paprika è un ombretto opaco, la formulazione è nuova e mi piace da morire: ben pigmentata e facilmente sfumabile. Il colore è squillante ma al tempo stesso non risulta bizzarro, specie se bilanciato bene anche con altri elementi del viso (non giudicate la mia base, vi prego, perché è tutt’altro che perfetta).

Nell’angolo interno ho messo Luna: un colore che inizialmente avevo liquidato come l’ennesimo illuminante banalotto, e che invece ho trovato veramente stupendo. È un «rosa champagne chiaro» né troppo freddo né troppo caldo, in grado di cambiare davvero l’aspetto di un trucco con una luminosità tutto sommato discreta (non so come definirla!), perfetta anche per il giorno.

faccionemoulinrouge2

Sulle labbra il vero protagonista di oggi, Moulin Rouge. Sorvolando sul nome che mi fa pensare al numero di volte in cui ho visto l’omonimo film (un miliardo?), questo rossetto è un rosso quasi rame, leggermente metallizzato. L’effetto è tutt’altro che tamarro o anni Novanta (e per anni Novanta mi riferisco ai gloss che compravo col Cioè), anzi risulta molto particolare, luminoso, davvero festivo. Non ho mai visto un rossetto così natalizio! (Lo ha usato anche Soffice Lavanda in un vero look di Natale che vi consiglio di guardare). Moulin Rouge è anche l’unico rossetto, forse, che vedo bene praticamente solo per la sera – ma questi sono problemi miei, ecco.

Credo proprio che lo sfoggerò per la cena della Vigilia: vi farò sapere se resisterà alle tartine e ai mille bicchieri di vino che berrò, nonché all’impareggiabile teglia di anelletti al forno di mia maTre.

Spero di non avervi annoiato con questa sequenza inutile di aggettivi messi a caso e soprattutto di non aver rovinato la vostra Vigilia col mio faccione disordinato.

Vi auguro sinceramente di passare delle feste felici, anche se il mondo là fuori non è lieto e gaudente come nelle pubblicità dei pandori. A chi non sta passando un bel periodo e vorrebbe dare fuoco al Natale un abbraccio extra.

Bacini rosa per tutti.

Disclaimer: i prodotti contrassegnati dall’asterisco mi sono stati inviati gratuitamente a scopo valutativo da Nabla Cosmetics. Non mi è stato chiesto di scriverne, né di inserire link. È tutta farina del mio sacco bucato.

13 Comments
  • Selli Cosmeticpie
    Posted at 09:07h, 24 dicembre Rispondi

    Perfetto, ero riuscita a convincermi di non volere nulla della Goldust (ma che dico, di che ciancio, Klimt!), invece adesso voglio tutto quello che indossi.
    Sono curiosa di sapere se Moulin Rouge resisterà alle tartine!
    Tu sei splendida come sempre.

    • gliuppina
      Posted at 12:43h, 24 dicembre Rispondi

      Grazie Selli! ❤ ti terrò aggiornata sulle reazioni di Moulin Rouge alle tartine. Speriamo si piacciano! Se prendi qualcosa sono curiosa di vedere questi colori su di te :*

  • Lauracarmen
    Posted at 10:44h, 24 dicembre Rispondi

    Gli anelletti al forno palemmitani! *_* (io li mangiai a palermo secoli fa,per questo si son guadagnati quell’epiteto xD)

    • gliuppina
      Posted at 12:44h, 24 dicembre Rispondi

      Siii, sono super palermitani! Sono il piatto forte della mia genitrice 🙂

  • Linda Ferrari
    Posted at 12:17h, 24 dicembre Rispondi

    Come ti sta bene Moulin Rouge! Trucco perfetto per il periodo Ele.
    Paprika è bellissimo, ho tentato di resistergli ma credo sia giunta l’ora dell’acquisto:)

    • gliuppina
      Posted at 12:45h, 24 dicembre Rispondi

      Grazie Linda! ❤
      Paprika ha davvero una bellissima texture, merita proprio l’acquisto secondo me!

  • Alessandra
    Posted at 12:40h, 24 dicembre Rispondi

    Luna io l’ho messo nell’angolino senza dargli molta attenzione. Dici che mi sono sbagliata? Devo riprovarci!

    • gliuppina
      Posted at 12:46h, 24 dicembre Rispondi

      Secondo me un’occhiata se la merita. Io uso sempre questo genere di colori per illuminare lo sguardo e sono abbastanza pignola, se lo provi di più fammi sapere che ne pensi!

  • Paola
    Posted at 13:58h, 24 dicembre Rispondi

    La cosa che ti invidio di più è la teglia di anelletti, e la ricetta di mamma

    • gliuppina
      Posted at 14:16h, 24 dicembre Rispondi

      Lo so, sono fortunata! 🙂

  • Isabella
    Posted at 14:30h, 24 dicembre Rispondi

    Io essendo in cucina, mi considererò fortunata se riuscirò a fare una doccia, figuriamoci il make up! Ma nel caso, il mio rosso sarebbe Isabella di Lancome, che ho acquistato solo per il nome ma è un rosso classico meraviglioso!
    Tantissimi auguri di Buon Natale a te e a tutti quelli a cui vuoi bene! Bacini rosa! PS: che sono gli anelletti? Foto? 🙂

    • gliuppina
      Posted at 14:41h, 24 dicembre Rispondi

      Ahaha capisco bene la frenesia in cucina la notte di Natale! Devo googlare Isabella, già dal nome mi ispira 🙂
      Gli anelletti sono un tipo di pasta venduto praticamente solo in Sicilia, come dice il nome sono dei piccoli anelli! Li facciamo al forno con ragù e besciamella (ma la classica mamma/nonna palermitana aggiunge anche uovo sodo, salame e altre cose light. La mia per fortuna l’uovo lo omette sempre)!
      Buon Natale anche a te mia cara, mando un abbraccio forte!

  • Beatrice - Strawberry makeup bag
    Posted at 15:26h, 24 dicembre Rispondi

    Il faccione natalizio è il miglior regalo di sempre <3 Io lo ammetto, sono rimasta traumatizzata dai rossetti metallizzati del Cioè per cui sono ancora un po' restia ad abbandonarmi al trend, però Moulin Rouge stranamente funziona. Sarà il Natale, sarà la nerd sotto al rossetto però mi piace ^__^
    Buon Natale, tesoro! <3

Post A Comment