L’olio struccante di Douglas che non mi fa odiare la skincare

Il momento dello struccaggio è uno dei più parodizzati, twittati, odiati da chiunque al mattino osi solamente passarsi un po’ di mascara. Io, da brava bastian contrario, devo dire che apprezzo sempre il momento della skincare serale: il trucco (ah-a) è scegliere solo prodotti piacevoli da usare, efficaci, che non ti facciano maledire di aver ecceduto con la matita per occhi o col fondotinta.

Douglas Essential: Sensory Make-up Remover Oil

Ecco, lui è uno di quei prodotti: è un olio struccante prodotto da Douglas fondamentalmente a base di olio di girasole e olio d’oliva, arricchito da vari estratti che lo rendono un olio “sensoriale”, che credo sia una metafora per dire “non fa puzza, o quasi, annusa qui!”.  In effetti profuma di rosmarino ma è estremamente piacevole. Ora vi spiego perché mi piace e perché, quando odio la vita, uso lui per togliere il trucco dal mio faccione (sono drogata di salviette struccanti Shaka ma sto cercando di smettere).

Douglas Olio Struccante

Come utilizzo l’olio struccante Douglas

Struccarsi con questo olio è super facile, anche grazie all’erogatore con la pompetta (state attenti, però, perché il getto può arrivare su Marte senza che ve ne accorgiate: mettete la mano a conchetta proprio davanti). Passo l’olio sul viso asciutto, insistendo bene e passandolo per ultimo sugli occhi. Sciolgo con le dita il mascara e faccio attenzione a non far finire troppo prodotto dentro gli occhi per evitare che mi si appannino, lasciandomi come Milhouse quando perde gli occhiali.

Douglas olio struccante

Non sono io che prendo Irene per fare le foto, è lei che si infila nei miei set. Giuro.

Poi arriva la parte più bella: inumidisco le mani e emulsiono l’olio. Massaggio un altro po’ e sciacquo via tutto. Già! L’olio va via con l’acqua, lasciando il viso morbido ma non appiccicoso. Sugli occhi, che sono iper delicati, uso anche un dischetto imbevuto con acqua micellare, per togliere fino all’ultimo residuo di malefico mascara.

Pro e contro di struccarsi con l’olio

Per me che ho una pelle secca con zone miste, quest’olio va più che bene: lascia la pelle idratata (attenzione: non unta) e toglie bene il trucco occhi. Il lato positivo che amo di più di quest’olio è la sua leggerezza e il fatto che vada via super velocemente. Strucca bene anche le labbra senza inaridirle, e se vi siete pentite di un rossetto liquido e volete cambiarlo al volo, riuscirete a toglierlo super velocemente e in modo anche preciso (basta usare un dischetto di cotone imbevuto per rimuoverlo ed evitare l’effetto pagliaccio malefico).

Douglas olio struccante

L’unico contro che ho riscontrato in alcuni casi è che il trucco viso non va via del tutto: quando uso un fondotinta più pesante, infatti, devo passare anche l’acqua micellare o un altro detergente per rimuovere tutti i residui. Devo ammettere che il doppio passaggio (olio + detergente) probabilmente lo farei a prescindere, giusto per essere sicura di aver tolto anche eventuali residui d’olio e – perché no – provare a eliminare i miei odiosi punti neri con un’azione meccanica, lo faccio anche quando uso le salviette struccanti. Ma comunque, se siete tipi da “un prodotto solo, e ringrazia che non sto andando a dormire truccato/a”, forse avreste bisogno di qualcosa di più intenso.

INCI e altre notizie utili

L’olio fa parte della linea Essential di Douglas e costa 14,95€ (per 200 ml).

Ecco gli ingredienti:

helianthus annuus seed oil, olea europaea fruit oil, peg-20 glyceryl triisostearate, parfum, limonene, tocopheryl acetate, caprylic/capric triglyceride, rosmarinus officinalis leaf oil, limonene, bht, helianthus annuus seed oil, tocopherol, rosmarinus officinalis extract, helianthus annuus seed oil, rosmarinus officinalis extract.

A me piace davvero tanto e mi sta aiutando a struccarmi in modo più delicato, senza tirare la pelle o strapazzarla con le salviettine (che, per inciso, amo sempre troppo). Il profumo ispira subito un trattamento da SPA e – cosa importantissima – non brucia gli occhi. Se cercate uno struccante delicato ma efficace, questo fa sicuramente al caso vostro.

(Al bando gli struccanti delicati che non la scusa di non irritare non tolgono alcunché!)

Voi, invece, con cosa vi struccate? Come sapete l’argomento è uno dei miei preferiti, e sarei più che felice di blaterarne con voi. Bacini rosei!

Disclaimer: il prodotto in questione mi è stato inviato a scopo valutativo da Douglas, ma non mi è stato chiesto di scrivere un post, né sono stata pagata per farlo. Le opinioni espresse sono come sempre le mie.


L’argomento struccaggio vi interessa? Ecco altri post a tema (con cui deridermi nel tempo libero):

5 Motivi per Amare l'acqua micellarenon ti scordar di me

12 Comments
  • Bridget Jones
    Posted at 21:33h, 16 ottobre Rispondi

    Io sono da poco tornata alla mia combo olio di cocco (ormai è solido e comodissimo) e quindi ogni sera mi viene in mente il procione magico che nominasti nel Post sullo struccaggio con il Non ti scordar di me e rido come una cretinaXD Però questo olio penso proprio che potrei andarlo a comprare come salvezza se dovessi rimanerne senza 🙂

    • gliuppina
      Posted at 21:39h, 16 ottobre Rispondi

      Hauahaau il procione magico! ❤ questo olio è meno scivoloso di quello di cocco e per questo l’effetto procione è inferiore (ma c’è!) grazie per avermelo ricordato

  • Dee
    Posted at 21:48h, 16 ottobre Rispondi

    Io acqua micellare Garnier bifasica, con olio di argan. Toglie TUTTO, anche il fondo più ostico e difficile, e dopo passo la spazzoletta rotante con un detergente in gel (ma lo faccio per pignoleria mia, mi è capitato di struccarmi alle 4 del mattino e usare solo quella per pigrizia).

    • gliuppina
      Posted at 22:27h, 16 ottobre Rispondi

      Azz, quella la voglio provare! Non ci pensavo più. Grazie del suggerimento 🙂 e la pignoleria la condivido!

  • Beatrice - strawberry makeup bag
    Posted at 22:12h, 16 ottobre Rispondi

    Complimenti alla modella d’eccezione <3
    A me piace struccarmi, è un po' come arrivare a casa e togliersi le scarpe (ed il reggiseno :p), un gran sollievo 🙂
    Anche io vado di olio per sciogliere il makeup – mi piace quello di Caudalie al momento – e poi cleansing gel di Oskia per pulire la pelle. Invece se non sono truccata uso un gel schiumoso di Svr che è perfetto per la mia pelle sensibile.
    Tanti bacini a te ed Irene :3

    • gliuppina
      Posted at 22:27h, 16 ottobre Rispondi

      Ora mi segno tutto perché sennò la prossima volta ti chiedo di nuovo cosa utilizzi. E tu sei la mia guru! ❤ Irene manda bacini

  • Chiara
    Posted at 16:38h, 17 ottobre Rispondi

    Io ho la pelle secca che si irrita con qualsiasi cosa e odio struccarmi… ultimamente mi trovo molto bene con i prodotti di Martina Gebhardt che prendo su Ecco verde.
    Sono cari ma la mia pelle apprezza!
    Al momento sto usando lo struccante oleoso Happy Aging Cleanser che rimuove il mio fondotinta in polvere e mascara e ombretti senza problemi; lo uso emulsionando con acqua calda e lo rimuovo una salvietta della kanebo (SENSAI – SILKY PURIFYING – SPONGE CHIEF) che compro da Douglas e taglio in 4 (ogni quarto mi dura almeno un mese e mezzo). Funziona anche per struccare un fondotinta “vero” ma sinceramente servono più passate. In quel caso prima utilizzo l’acqua micellare e poi lo struccante oleoso. Vorrei provare anche gli altri cleanser di Martina Gebhardt!
    Baci!!!!!

    • gliuppina
      Posted at 16:40h, 17 ottobre Rispondi

      Uh la salvietta Kanebo la usa mia madre e ne va pazza! Mentre di Martina Gebhardt conoscevo solo le creme, andrò a spulciare anche gli struccanti ❤ ricambio i baci!

  • Aru
    Posted at 17:27h, 17 ottobre Rispondi

    Come ti ho scritto su IG, ho adorato la mini taglia di quest’olio! È delicato ma efficace e sebbene sia un olio,non è unto una volta sciacquato ^_^ e poi si, sono tornata per ammirare ancora le foto con la bellissima Irene XD 😛
    Un bacio!! <3

    • gliuppina
      Posted at 20:02h, 17 ottobre Rispondi

      Aru ❤ condividiamo lo stesso amore per questo olio e per quella gatta cicciona! Un bacione a te

  • Arianna Teseo
    Posted at 17:24h, 18 ottobre Rispondi

    Io ho trovato la pace ( per lo strucco) con questi prodotti: specifico che la mia è una pelle matura, ma mista e super sensibile; una vera gioia… per togliere il grosso del trucco occhi, soprattutto il mascara, mi trovo bene con l’acqua micellare all’argan di Equilibra, della serie poca spesa, ma molta resa. Comunque è davvero delicata, ma fa bene il suo lavoro. Dopo per tutto il viso, ma anche per un ripasso agli occhi uso da tempo un prodotto della Ren: il purity cleasing balm., che adoro! Per finire passo sulla pelle bagnata il panno in micro fibra della Longe’. , fino a che non rimane traccia di fondo o altro.. Ciao!

    • gliuppina
      Posted at 20:01h, 18 ottobre Rispondi

      Adoro Ren, mi segno questo prodotto! Grazie ❤

Post A Comment