Neve Cosmetics: cipria Flat Perfection Alabaster Touch

È estate: il mio bagno si è trasformato in un forno tandoori, la mia makeup station è diventata la sudore e imprecazioni station e la mia voglia di truccarmi si è ridotta del 56%.

A farne le spese è ovviamente la base: non amo sentire i prodotti sul viso se fuori c’è uno scirocco pazzo che mi farà sciogliere in dieci secondi netti, ma per fortuna c’è ancora qualcosa che riesco a mettere senza implodere: una CC Cream (quella Labcare* di cui vi ho parlato brevemente tempo fa), due kg di terra per fingere falZe abbronzature, e ovviamente la cipria, la Flat Perfection Alabaster Touch di Neve*.

Questo piccolo prodotto è diventata una presenza fissa nel mio trucco quotidiano, facendo breccia nel mio cuore malefico in poche applicazioni.

neve_alabaster

Stiamo parlando di una cipria pressata che d’istinto definirei naturale, ma che più precisamente è vegetariana e vegana e priva di siliconi (per non sbagliare alla fine del post trovate l’INCI), ovviamente non testata sugli animali come tutti i prodotti Neve Cosmetics.

Il sottotono di questa cipria è caldo, e io lo trovo perfetto per la mia carnagione giallognola: si accorda benissimo con i miei colori e funziona anche sul contorno occhi.

Non so se per una pelle dal sottotono freddo possa andar bene allo stesso modo: sicuramente riscalderà l’incarnato, però forse esistono ciprie più adatte e meno “rischiose” (yeah che sballo, io uso la cipria calda pur essendo una gelidona!).

La resa

Sorvolando quindi sulle questioni cromatiche, la Alabaster Touch non ha nulla da invidiare ad altre ciprie in mio possesso: è sottile, non sfarina, non è visibile sul viso ma uniforma e fissa il trucco, anche il temibile correttore.

neve_alabaster3

Io ho una pelle mista (più secca che grassa), non mi lucido facilmente ma utilizzo una CC Cream che ha bisogno di essere fissata e opacizzata: con la Alabaster Touch ci riesco facilmente, senza problemi. Non ne conosco la resa su pelli grasse, purtroppo, però per le mie necessità è perfetta: non secca la pelle e la opacizza al punto giusto.

Anche col caldo, quando a fine giornata mi strucco trovo i prodotti della base ben saldi sulla mia faccia: niente male!

Non ha il potere di richiudere i miei orridi pori dilatati, ma per quelli credo ci vogliano diverse preghiere in cirillico, unite a prodotti di skincare (oppure primer piallatori da usare ad hoc).

Il packaging

Mi piace un sacco la confezione della Alabaster Touch: è sottile, leggera, ottima da portare in viaggio. Ha uno specchio abbastanza grande, non di qualità eccelsa (è come se avesse una patina sopra, ma forse è il contatto col prodotto!) ma sicuramente utile, soprattutto per ritocchi in giro.

alabaster

L’INCI della Alabaster Touch

La lista degli ingredienti di questa cipria è disponibile sia sul sito Neve Cosmetics, sia sul retro della confezione: un dettaglio che amo perché può essere utile consultarlo prima di applicarla (per esempio su un’altra persona con allergie o altro). Ve lo incollo qui di seguito per comodità:

Mica, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Magnesium Stearate, Caprylyl Glycol, Tocopheryl Acetate, Lauroyl Lysine, Lecithin, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Citric Acid. (+/-) May Contain: CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491 (Iron Oxides), CI 77492 (Iron Oxides), CI 77499 (Iron Oxides).

Concludendo, penso sia un prodotto davvero ottimo per chi, come me, ha un sottotono caldo e una pelle mista/secca. Ha un prezzo di 14,90€ e la confezione contiene 8 grammi di prodotto.

neve_alabaster33

Spero di aver soddisfatto le vostre curiosità su questa bella cipria, se ho dimenticato qualcosa non esitate a commentare o a mandarmi piccioni viaggiatori con eventuali domande, sarò felice di rispondervi (magari su Instagram?  Che i piccioni non sono facili da gestire).

Bacini rosei a voi.

Disclaimer: Ebbene sì, questo prodotto mi è stato inviato a scopo valutativo dall’azienda. Non sono stata pagata per scriverne, né mi è stato commissionato un post o una buona recensione. È tutto frutto della mia personale esperienza. 

2 Comments
  • Linda
    Posted at 19:33h, 10 luglio Rispondi

    Sono parecchio attratta da questa cipria, anche dopo l’ennesima review positiva.
    Però devo provarla in negozio avendo un sottotono freddo 🙂

  • Isabella
    Posted at 22:33h, 10 luglio Rispondi

    Mi piacerebbe provarla. Al momento uso Shiseido in polvere libera e in borsa tengo Rimmel Stay Matte, buona, Lisa Approved ma senza specchietto e col coperchio che si separa e quindi costringe a manovre stile Dea Khali per metterla senza far cadere nulla. Quindi sarei tentata di prendere un’alternativa, pensavo anche alla Purobio che ha ottime recensioni, l’hai provata? Bacini rosa!

Post A Comment